PDA

Visualizza Versione Completa : EMAX - Il vero commuter prestazionale



Niken
16-09-2019, 09:22
Quando lo vedrete fermo al vostro fianco al semaforo, guardatelo bene, perché al verde, di li a pochi istanti sarà già lontano. Basterà quello a farvi cambiare idea o a farvi capire bene perchè, proprio chi cerca le prestazioni (la celebre “anima sportiva”) le può trovare in un maxiscooter elettrico.

Di fatto già da oggi c’è spazio per un nuovo tipo di prodotto, un nuovo segmento di marketing : il commuter sportivo elettrico.

Il passo avanti rispetto al commuter termico é impressionante. Sia per chi lo guida che per chi lo produce.

Prestazioni dinamiche inarrivabili per i vecchi Tmax termici. Basterà vedere il tempo sullo 0-60 per capirlo, senza emissioni inquinanti e acustiche.

Lo parcheggi millimetricamente e lo tiri fuori anche in retromarcia. Senza rumore e senza svegliare tutto il condominio anche se vai a lavorare alle cinque di mattina.

E poi … la potenza. Si; la ormai decennale croce e delizia del Tmax nei suoi venti anni di onorata carriera. All’inizio sembrava abbastanza, ed erano vent’anni fa. Eppure la Yamaha già allora non progettò un motore nuovo, lo derivò dalle sue unità marine … e ad essere onesti, sotto sotto il motore, dopo VENTI LUNGHI ANNI è ancora quello.
Riprogettarlo sarebbe impresa ardua e sopratutto spremerci più potenza cosa assai complessa, rimanendo nelle normative Euro e senza sconfinare con costi, complessità e peso.

Tutto questo diventa solo un pallido ricordo ( o meglio,il ricordo di un incubo) con la famiglia Emax di maxiscooter elettrici. Tecnologicamente é tutto semplice, semplicemente si adottano motori elettrici di diversa potenza, al massimo cambiano gli ingombri.

Tutte le problematiche, di fatto irrisolvibili, che hanno inchiodato il Tmax (ma anche tutte le altre moto termiche) ad avere per vent’anni sempre quella potenza spariscono. Se prima si sarebbe dovuto riprogettare il motore, cambiando architettura costruttiva, o il numero di cilindri o il layout degli stessi, con conseguenze sul peso, gli ingombri e l’installabilità dell’unità e la ricerca dell’affidabilità del nuovo motore … da ora in poi sarà sufficente un motore elettrico di potenza superiore che é nettamente più facile da ottenere che in un motore termico.

E quindi ecco che finalmente sparirà l’incubo dell’unico motore e dell’unica potenza e sarà possibile avere più potenze e volendo, anche arrivare alla soglia del supersport senza dover “stravolgere” l’architettura del mezzo.

Dal punto di vista stilistico spariscono per sempre gli immondi terminali di scarico, con il loro peso e il loro costo.

Personalmente non sentirò nostalgia dei motori termici, i vantaggi dell’elettrico al netto di pochi inconvenienti sono talmente superiori … !!!

E’ un pò quello che succede con la nuova Smart … forse l’auto-commuter per eccellenza, e che all’inizio era proposta come alternativa a 4 ruote alla moto. Ebbene da adesso, come tutti sanno o dovrebbero sapere verrà prodotta solo con motorizzazione elettrica.

E questo Emax allora ??? … beh se ne parla ufficialmente anche “senza nominarlo” nel piano triennale ( Medium-term Management Plan 2019-2021) presentato dal numero 1 di Yamaha Motor nel Dicembre 2018.
In una slide si vede chiaramente la presenza di due sagome di modelli, uno una sorta di clone (nelle sembianze) della “Vespa elettrica” e l’altro, chiaramente un maxiscooter elettrico.
Come se non bastasse, il numero uno di Yamaha Motor, nel commentare la slide (e il video é disponibile su youtube) si abbandona anche ad un beneaugurale “stay tuned”.
Testualmente dice : “So I would say stay tuned for the Yamaha electrification products” … che, tradotto per chi non sa l’inglese e non ha ancora capito che siamo in piena era dell’elettrico significa : “Quindi direi di rimanere sintonizzato per i prodotti elettrici di Yamaha”.

Samu
16-09-2019, 09:33
Personalmente non sentirò nostalgia dei motori termici, i vantaggi dell’elettrico al netto di pochi inconvenienti sono talmente superiori … !!!Personalmente sono convinto che l'elettrico sia "IL FUTURO".. ..ma non così prossimo.. ..per questi principali motivi..

Affidabilità..
Sicurezza..
Tempi di Ricarica..
Usura della Batteria..
Campo Imperatore "in giornata"..


Prima vediamo questi punti (l'ultimo compreso :biggrin:).. ..prima di dire che i vantaggi sono "talmente superiori".. :wink:

silverloren
16-09-2019, 09:38
Ne voglio uno subito[emoji4][emoji847]
Il problema batteria si risolve con due di piccole dimensioni, facilmente sostituibili ai distributori autogrill bar commestibili etc. Lasci le scariche (che hai in comodato d'uso) e ne prendi di cariche. [emoji4]

Niken
16-09-2019, 10:18
ahahah ... devo ammettere che il partito di "quelli di Campo Imperatore" é davvero simpatico.

Per carità, ognuno privilegia gli aspetti che vuole.

Ma evidentemente é sfuggita una cosa grande come una casa.
STIAMO PARLANDO DI UN NUOVO SEGMENTO DI MERCATO. Orientato al commuting urbano e come tutti ben sappiamo (o dovremmo sapere) in questo caso l'autonomia non é un problema, sono sufficienti 200 Km e poi c'é il battery swapping.

Ribadisco, i manager che hanno deciso che la Smart da oggi viene prodotta solo elettrica non sono degli sprovveduti, hanno semplicemente capito che il segmento vero di mercato della Smart é il commuting.
Quindi inutile entrare in un concessionario Smart e chiedere perché non ci si possa fare Milano-Campo Imperatore in giornata. Vi ridono in faccia. Cioé é "un non problema" per loro.

Altra conferma arriva da Harley Davidson ... nel mentre qua dentro ci si strappava i capelli dalla disperazione per i fatidici "10 cavalli" che non sono arrivati nemmeno col modello 2017 la HD ha pensato-progettato-costruito e già messo in vendita la Livewire, una moto elettrica rivoluzionaria.

E se lo ha fatto HD che forse é il più tradizionalista tra i cotsruttori di moto ...

A breve anche Ducati entra nel settore dei maxiscooter ... e "guardacaso" lo fa proprio con un elettrico. Non ci pensavano nemmeno con un motore termico.

Dei 5 punti problematici che terminano con la "sindrome di Campo Imperatore" non ne considero nemmeno uno significativo ed inoltre tutte le questioni sull'autonomia non competono ad un commuter puro.

Sono d'accordo con Silverloren, le tecniche di battery swapping sia dell'intera batteria che di un suo "core" consentono di aggirare molti problemi. Inoltre il miglioramento dei tempi di ricarica e della capacità é costante ... ogni sei mesi ci sono significativi progressi.
A breve, pochi mesi, arriveranno sul mercato anche le batterie a stato solido, Samsung le ha già annunciate per i cellulari e BMW e Toyota sono molto avanti con questa tecnologia nel campo della mobilità.

ghima
16-09-2019, 10:29
Ma il nome sarà quello definitivo??

Niken
16-09-2019, 10:45
Solo un nome probabile, di solito per evidenziare la novità del progetto si usano nomi totalmente nuovi, ma io credo, opinione personale, che Yamaha "potrebbe" appellarsi ad un nome che é diventato ormai un brand.

Samu
16-09-2019, 10:49
ahahah ...:nose:

Ok tutto.. ..ma alla fine i soldi li caccio io per andarmi a comprare un "EMAX".. :icon_rolleyes:

E su Campo Imperatore io la piglio sul ridere ma NON scherzo.. ..non è una battuta.. ..se devo comprarmi uno scooter "da centro".. ..non ha senso che sia un 530 o superiore.. ..basta un 125/300.. ..e ci faccio il tragitto casa lavoro e via andare.. ..ma se mi devo comprare uno scooter per farci un pò di tutto.. ..allora i 5 punti sono "sostanza".. ..assolutamente NON "insignificanti"..

Oh.. ..sempre "per me".. ..che caccio i soldi in concessionaria. :wink:

silverloren
16-09-2019, 11:30
@samu
Il problema batteria.. a mio avviso.. non è la durata ma che qucuna ogni tanto prende fuoco o scoppia. Dunque si va un po' coi piedi di piombo ([emoji848]non la betteria al piombo [emoji12]) ma la soluzione si troverà

Samu
16-09-2019, 12:12
Infatti i primi due punti sono "affidabilità" e "sicurezza".. :wink:

Shelby GT500
16-09-2019, 12:42
Dico la mia: tutte le case (auto e moto), sono costrette ad abbassare la CO2 media della gamma in vendita da qui a breve pena salate multe dalla comunità europea. Questo è il motivo principale alla corsa al mezzi elettrici: un prodotto in gamma a emissioni zero aiuta a raggiungere l'obiettivo. Poi resta da vedere quanti ne venderanno, perchè IMHO acquistare un mezzo di svariate migliaia di € per fare casa-lavoro-casa lo vedo cosa per pochi, semmai crescerà il mercato dei mezzi in sharing.
La smart merita un discorso a parte: la produzione verrà spostata in Cina, quindi è probabile convenga di più a livello industriale eliminare il termico e fare solo elettrico, sarà da vedere nel tempo quanto e se la scelta pagherà sui mercati europei.

Dimenticavo: prima o poi tutte questa batterie bisognerà smaltirle . . . . . siamo certi che non convenga a livello ambientale omologare e produrre mezzi Euro 5 / 6 / 7 ecc.?

Un saluto

Alex64
16-09-2019, 13:52
Per la questione ambientale, oltre lo smaltimento delle batterie citate dal mio amico Shelby, ricordo a tutti anche il discorso ricarica delle stesse.
Siccome non avremo l'anno zero, o meglio il giorno zero, in cui dall'oggi al domani tutto il termico andrà in pensione e si partirà con l elettrico, avremo per un bel periodo(anni) tutte e due le cose con innalzamento dell'inquinamento a livelli paurosi.
Anche io penso che l elettrico sostituirà il termico, ma immaginate di quanta energia elettrica in più avremo bisogno?
E pensate poi se in attesa dell'anno zero di cui parlavo sopra ogni famiglia avesse in casa almeno un mezzo elettrico e uno tradizionale.
Boom, sarebbe il massimo!
Domandiamoci chi produce l'energia elettrica......
Le centrali, che a loro volta inquinano.
E non pensate che le vedrete costruire sempre da altre parti, potrebbe toccare anche vicino casa vostra vedere un bel comignolo fumante che brucia fossili(carbone è una parola troppo brutta per scriverla) perché hai voglia di parlare di energie rinnovabili se tanto rimangono solo parole....

Aplu
16-09-2019, 13:52
Tutto molto affascinante. Niken, a ingenerare un pò di confusione è forse proprio il nome che gli hai assegnato in maniera giocosa. Emax che uno visivamente associa al TMAX. Poi, visto il rischio di fraintendimenti, specifichi che si tratta di tutt'altro segmento.
Appunto. Quello che dici potrebbe uscire a breve non ha nulla a che vedere con il TMAX e con la filosofia della maggioranza di quelli che lo hanno fino ad oggi acquistato: diciamo a spanne, commuting 20% (decisamente non è fatto per questo anche se lo fa), 60% guida sportiva e medio raggio, 20 lunghi viaggi.
Come in maniera diversa dice anche Samu un vero maxi scooter ha altre ambizioni del commuting.

Niken
16-09-2019, 15:06
:_up_:

Giocosa mica tanto ... "MAX" é ormai un brand per Yamaha, come confermano i documenti del piano triennale.

Si certo, credo che tutti sappiano che un Emax, inteso come Tmax elettrico, non abbia nemmeno una vite in comune con quello termico. Dove sarebbe il problema ?

Diversamente, credo che le prestazioni che solo i mezzi elettrici possono spremere renderebbe veramente questo mezzo degno dell'appellativo "sportivo".

Riguardo la "filosofia della maggioranza di quelli che lo hanno acquistato", a cui alludi, consentimi di stendere un velo. Tu forse hai intervistato la maggioranza dei 130000 acquirenti di un Tmax in Italia ?

Forse molti di voi sono rimasti ai tempi del Vectrix, ve lo ricordate ? ... In questi ultimi e pochi anni la tecnologia dell'elettrico ha fatto passi da gigante, e la riprova ne é la quantita notevole di auto elettriche ed elettrificate presentate sino ad oggi.

E qua mi sorgono delle perplessità. E' come se molti di voi nemmeno seguano l'evoluzione dell'elettrico nel settore auto e nemmeno si siano informati delle novità presentate al salone dell'auto di Francoforte, in questi giorni.

Il segmento del commuting elettrico esiste da anni, peccato che non c'erano i mezzi per farlo decollare. Non certo col Vectrix si poteva inaugurare il nuovo segmento.

Oggi la tecnologia rende tutto questo possibile. E nonostante degli ovvi problemi di gioventu i vantaggi sono superiori agli svantaggi.

Su cosa sia poi un maxi scooter e quale il suo segmento di appartenenza, ognuno può credere quello che vuole. Provate a chiedere in Yamaha ... magari vi dicono che per loro é uno scooter dal temperamento sportivo, nel segmento dei commuter.

Certo, con la Vespa c'é chi ha girato il mondo ... e c'é chi lo ha fatto anche con la Smart.

Suvvia signori ...

Marck
16-09-2019, 16:16
Perchè dovrebbe costare così tanto riprogettare un motore termico nuovo per il tmax?
Yamaha potrebbe tranquillamente utilizzare quelli che ha già e riadattarli come ha fatto nel 1999/2000 con il motore marino del tmax!
Che ci vuole per una Casa motociclistica che ha creato la Niken? A proposito, quante ne hanno vendute?

ghima
16-09-2019, 21:27
Pochissime...

MBK
16-09-2019, 23:08
Tanto ogni anno si arriva a questo periodo, tanti bla bla bla bla e poi ..........

......e poi mi salvo sta discussione e ne riparliamo dopo EICMA.

Stay Tuned :biggrin:

Massi34
17-09-2019, 05:35
Vedi Niken... quanto da te esposto nei tuoi post, in linea generale, potrebbe anche essere condivisibile, se non fosse per il fatto che ricadi puntualmente nello stesso errore di sempre: ti poni in un modo sbagliato, quasi come se tu fossi "il verbo" e tutti gli altri degli ignorantoni; la tua ultima postata ne è il classico esempio, secondo me.




Riguardo la "filosofia della maggioranza di quelli che lo hanno acquistato", a cui alludi, consentimi di stendere un velo. Tu forse hai intervistato la maggioranza dei 130000 acquirenti di un Tmax in Italia ?

Forse molti di voi sono rimasti ai tempi del Vectrix, ve lo ricordate ? ... In questi ultimi e pochi anni la tecnologia dell'elettrico ha fatto passi da gigante, e la riprova ne é la quantita notevole di auto elettriche ed elettrificate presentate sino ad oggi.

E qua mi sorgono delle perplessità. E' come se molti di voi nemmeno seguano l'evoluzione dell'elettrico nel settore auto e nemmeno si siano informati delle novità presentate al salone dell'auto di Francoforte, in questi giorni.


TU, li hai intervistati i famosi 130000 acquirenti? Non penso...
Curiosità mia... quanti mezzi ibridi/elettrici possiedi?
Chi ti scrive ha in famiglia tre auto, di cui due ibride di ultima generazione, inoltre qui dentro ho amici che sono proprietari di auto con tecnologia ibrida, plug-in e anche "qualche" Tesla... quindi, come vedi, non stai parlando con persone che hanno l'osso al naso e la sveglia al collo. :wink:

Detto questo, sono d'accordo che per l'uso cittadino, uno scooter elettrico possa rappresentare la mobilità del futuro; del resto sono già due/tre anni (se non di più...) che li vedo circolare in alcuni centri del sud, durante i miei viaggi, ma il problema, per ora, resta sempre quello della percorrenza a medio/lungo raggio. Credo anch'io che in futuro il problema verrà in parte risolto, ma ora, come siamo messi?
Secondo me, stiamo parlando di due cose diverse: se dovessi acquistare un mezzo elettrico per muovermi nel traffico cittadino, sicuramente non comprerei un 500cc ma mi orienterei su qualcosa di dimensioni e pesi più contenuti; per quanto riguarda invece i viaggi a media/lunga percorrenza penso che una cilindrata intorno ai 500cc sia il minimo indispensabile, ma attualmente, non vedo grosse possibilità di scelta e penso che questo problema non si risolva così velocemente come si vorrebbe far intendere.
Ricordo a tutti che Tesla, con la Model S, ha stabilito all'inizio di quest'anno l'attuale record di percorrenza con una sola carica, arrivando alla soglia dei 1000km... però con una velocità di percorrenza MEDIA di 38km/h. E stiamo parlando di una casa costruttrice volta all'elettrico da ANNI, tra le prime a muoversi in questo campo.
La mobilità elettrica sarà sicuramente quella del futuro, non c'è dubbio, ma per ora, secondo me, è ancora troppo presto per estenderla anche sulle percorrenze extra cittadine.
Oh... come sempre, mio pensiero eh...

Niken
17-09-2019, 06:22
@MBK

é vero, é periodo di "discorsi" quello che precede i saloni.
Quest'anno però, attendo con più curiosità Tokyo che Eicma, ho sentore che le cose grosse e vedremo a Tokyo, e quindi a Milano non saranno più una novità.

Ovviamente io non ho scritto che ad Eicma ci sarà l'Emax. So benissimo che non ci sarà, però so benissimo che arriverà molto molto prima di quanto la gente comunemente immagina.

Certo se poi la Yamaha avesse il coraggio di presentare il concept ... gia ad Eicma, male non farebbe ...

Massi34
17-09-2019, 06:52
Ovviamente io non ho scritto che ad Eicma ci sarà l'Emax. So benissimo che non ci sarà, però so benissimo che arriverà molto molto prima di quanto la gente comunemente immagina.


Seee... va beh... buonanotte!!!!
Anch'io so benissimo che l'uomo arriverà su Marte... non so quando, ma so che prima o poi ci arriverà...
Ma che discorsi sono?????

Niken
17-09-2019, 07:18
@MASSI34

mi permetto di dissentire, ma semplicemente riguardo "al mio modo di esporre" che conosco bene e di cui sopratutto conosco le motivazioni.

La frase da te riportata e incriminata : "Riguardo la "filosofia della maggioranza di quelli che lo hanno acquistato", a cui alludi, consentimi di stendere un velo. Tu forse hai intervistato la maggioranza dei 130000 acquirenti di un Tmax in Italia ?"

Non significa che io ho intervistato le 130000 persone, tutt'altro. Nessuno lo ha fatto. Solo la Yamaha ha dei clinic test e degli screening test che possono essere considerati molto rappresentativi, ma che certamente anche quelli vanno presi con le pinze.

Quindi, se qualcuno, in una discussione si "inventa" di conoscere la stratificazione di mercato e con quella boccia le mie ipotesi allora cosa vuoi che risponda ? ... devo almeno chiedergli se per caso lui ha una fotografia esatta del mercato e devo invitarlo a lasciare perdere.

Per il resto mi fa piacere di questa tua inclinazione alla nuova mobilità e condivido molte delle tue affermazioni.

Sul fatto che sia "troppo presto" invece non ne sono cosi convinto. O meglio, é vero che é ancora troppo presto per andare a campo Imperatore e tornare in giornata, ma anche tu converrai certamente che questo non può diventare un fattore discriminante. E sopratutto non ci sarebbe evoluzione se ogni nuova tecnologia venisse bocciata solo perché immatura su alcuni aspetti senza volerne prendere in considerazione gli innegabili lati positivi.

Altra cosa, con l'elettrico si trasforma il modo con cui dobbiamo valutare una moto o un maxiscooter. Per esempio la cilindrata. Cade ormai la definizione di CC. Parliamo di cavalli, e sono tanti, sprigionati da un motore molto piccolo. Quindi il modo con cui analizziamo un maxiscooter elettrico é radicalmente diverso, rispetto a quella valutazione in cui per esempio ci si basa sulla cilindrata e si decide che per un certo uso prendo un 300cc e per un altro vado sopra i 500cc.

Cambia tutto, sparisce la cilindrata, spariscono le emissioni, sparisce il peso a secco e a vuoto e quindi il comportamento dinamico differente tra serbatoio pieno e vuoto.

Da sempre, quanto veniva recensito un motore termico da una rivista specializzata, il massimo complimento che poteva ricevere (e accadeva solitamente coi motori delle supercar) era : "motore straordinario, la sua erogazione sembra quella di un motore elettrico" !!!

Eh si, l'erogazione di un motore elettrico. Solo che prima dovevi comprare una supercar oggi, finalmente, che é iniziata l'era dell'elettrico possiamo avere anche su un maxiscooter elettrico le performance di una supersport termica. E invece di essere contenti che finalmente é arrivata l'era dell'elettrico a cosa ci appelliamo ? A tutte le cose più assurde e utilizziamo la "sindrome di Campo Imperatore" come baluardo per fermare l'avanzata dell'elettrico.

Certo, chi fa 1500km al giorno storcerà il naso di fronte ad un EMAX con "solo" 200 km di autonomia (e che però ricarichi tranquillamente di notte nel garage di casa tua).

Ma davvero "tutti tutti" hanno bisogno di fare 1500 km in un giorno e se non lo fanno reputano inutile il loro mezzo a due ruote ?
Io credo di no, come non lo credono tutti i tecnici del mondo dell'automotive. Mondo dell'automotive, che se si é impegnato in uno sforzo di riconversione senza precedenti, con investimenti di centinaia di miliardi di euro.

Cosi come non lo credono tutti i costruttori di moto che si sono già impegnati nell'elettrico. HD in testa. E se anche l'Harley si é mossa ... che era il costruttore più tradizionalista.

Come mai i manager di HD hanno avallato e prodotto la Livewire ??? Sapete cos'è vero ? Lo sapete che ha una bassa autonomia ... e lo sappiamo tutti che in America; altro che Campo Imperatore, le sconfinate strade americane ... !!!! E allora forse l'autonomia non é un problema insormontabile. Ed esiste invece un segmento di mercato che privilegia le prestazioni.

Basta guardare il video pubblicitario della Livewire, e come metta l'accento sulle PRESTAZIONI. In particolare l'ACCELERAZIONE ISTANTANEA. Che, lasciatemelo dire, ai motociclisti piace e TANTO.

Mi piacerebbe fare un esperimento: far guidare un prototipo dell'EMAX ad un campione di 100 Tmaxers. Su un percorso cittadino, quello che solitamente fanno nel casa-lavoro. E fargli sperimentare l'accelerazione. Come pure un po tutte le doti "dinamiche" dove i cavalli servono, ... sempre a quei 100 Tmaxers che magari da almeno 10 anni aspettano 10 cavalli in più e non li hanno avuti dal termico.

Ecco dopo la prova voglio vedere quanti mi rispondono che sentono la mancanza dei viaggi a Campo Imperatore. Personalmente credo che una buona percentuale ne risulterà appagata di quei 200 km di autonomia fatti come se stesse guidando una supersport.

Mi sa che tanti mi risponderebbero : "Ok, lo prendo. E a Campo Imperatore ci vado in treno".

Massi34
17-09-2019, 07:30
Niken... stai continuando a scrivere con la tua fantasia...
Per provare un mezzo occorre averlo a disposizione, tu scrivi come se fosse già realtà, hai scritto una paginata di parole, ma di tangibile, per ora, non c'è nulla.
Io sono uno di quelli che va in ferie in moto: Sicilia, Sardegna, ecc. e come me, ce ne sono tanti... ma tanti; quindi penso che il discorso dell'autonomia sia il busillis su cui si baseranno le sfide future dei costruttori di moto che vorranno passare seriamente all'elettrico.
Ho volutamente scritto la parola SERIAMENTE, perchè già nel campo automotive ci sono un sacco di auto finte ibride... :wink:

Niken
17-09-2019, 07:43
Io reputo che siamo molto vicini alla presentazione.

Poi riguardo alle finte ibride sfondi una porta aperta. Credo che solo Toyota, fino a pochi mesi fa, ed ora é in buona compagnia di Honda con il suo nuovissimo i-MMA siano le uniche a proporre il vero ibrido.

Tutti gli altri sono uno step sotto. Ovviamente io, quello che viene spacciato come MILD HYBRID nemmeno lo prendo in considerazione, eppure anch'esso é un tassello all'elettrificazione.

Niken
17-09-2019, 07:48
Ritornando invece ai 5 punti elencati da Samu e che si concludevano con l'ormai famigerata "Sindrome di Campo Imperatore" ebbene li considero tutti abbondantemente risolti, vedasi automotive. L'autonomia non é un problema in quanto chi compra una elettrica sa bene qual é la sua autonomia e se sceglie sa perchè lo fa. Perche gli basta.

Non é un obbligo la proposta di acquisto.

Il vero problema per me é un altro. Anzi due. Il COSTO. E' indubbiamente elevato. E poi la mancanza di garanzie che quando ci sarà da fare l'upgrade del pacco batteria, la società produttrice abbia già introdotto nuovi standard, rendendo di fatto "obsoleto" anche se "aggiornabile".

MBK
17-09-2019, 08:01
Quindi secondo te uno compra un mezzo sportivo da oltre 15k euro per provare il brivido dell'accelerazione elettrica usandolo in città per un massimo di 200km?

O siamo tutti deficienti o mi sfugge qualcosa.

Io percorro 100.000Km /anno in auto e 5.000 in motorino. L'ibrido attuale sicuramente non fa per me. Ma come appoggio il pensiero di Samu. Il motorino è libertà di movimento. Non posso essere legato ad un filo (di ricarica).....

Comunque dici che faresti provare a 100 tmaxer l'EMAX, bene eccomi qui. Sono anche vicino a Milano non ci metto molto ad arrivare. Dimmi quando!

Samu
17-09-2019, 08:10
E invece di essere contenti che finalmente é arrivata l'era dell'elettrico a cosa ci appelliamo ? A tutte le cose più assurde e utilizziamo la "sindrome di Campo Imperatore" come baluardo per fermare l'avanzata dell'elettrico.

Certo, chi fa 1500km al giorno storcerà il naso di fronte ad un EMAX con "solo" 200 km di autonomia (e che però ricarichi tranquillamente di notte nel garage di casa tua).

Ma davvero "tutti tutti" hanno bisogno di fare 1500 km in un giorno e se non lo fanno reputano inutile il loro mezzo a due ruote ?
Io credo di no..
Il punto è questo.. ..io ho detto la mia opinione.. ..personalissima opinione, di un ragazzo che in 6 mesi ha fatto 19.500km di, per me, solo divertimento in viaggi, brevi tragitti casa lavoro, scampagnate al mare con la moglie e soprattutto vita di Club.. ..e che da uno scooter che costerà uno sproposito come hai detto tu, cerca in primo luogo la "versatilità" perchè non me ne faccio nulla di uno scooter bello, leggero, scattoso e ad emissioni zero, se poi le controindicazioni, per il momento, sono li.. ..Campo Imperatore o no..

Nel traffico cittadino.. ..un Tmax.. ..credi a me.. ..non teme le accelerazioni ed i sorpassi delle auto.. ..anche perchè poi a maggior accelerazione serve un miglior sistema frenante.. ..cosa che spesso qualche utente cerca di migliorare già sul Tmax.. ..pensa te su un mezzo che ha innegabilmente più ripresa..

E poi.. ..ti faccio un "mio" esempio.. ..sabato andrò al RU di Salsomaggiore.. ..a 220km da casa mia.. ..neanche ci arrivo a Salsomaggiore con uno scooter elettrico.. ..che faccio.. .ci vado in treno e noleggio uno scooter la? :think:

Io vedo la mobilità in modo diverso dalla tua, ed infatti non ti ho mai visto in nessuno dei Raduni in giro per l'Italia.. ..ma avrai avuto le tue belle ragioni.. ..e, ripeto, per me non ha senso progettare uno scooterone che abbia un'autonomia limitata.. :nose:

Per me eh.. ..io non ho la verità in pugno.. ..cerco di dare la mia versione di come intendo io la "mobilità".. :wink:

Pol
17-09-2019, 08:26
@Niken, se posso, quanti km hai percorso in questo 2019?
Lo chiedo perché quando sento parlare di ami da pesca, un pescatore ed un cacciatore, so bene a chi dare più considerazione.

QUI DENTRO, dove non siamo certamente in 130.000, ma non siamo nemmeno pochi, solo più di 20.000 registrati, vediamo un mezzo (anche se fosse ad idrogeno) come un mezzo “da kilometri” e non “da città”.
Se poi uno la vuole capire... bene, sennò che poi non si meravigli se non gli si dà ragione e/o non si condividono i punti di vista.

Questo per dire che un mezzo potrebbe avere la tecnologia assolutamente più performante, sicura, verde, tuttoquellochevipare, ma se non CI permette di fare ciò che NOI vogliamo fare... potrebbe anche non interessarCI.
Non SIAMO gente che compra un mezzo per la sua evoluzione se questa non CI permette di fare lo Stelvio in giornata (così magari si capisce il senso senza ironizzarci sopra più di tanto).
QUI DENTRO si parla principalmente con/tra gente che fa 20/25000km-anno, questo va tenuto in considerazione, se si vuole interagire sulle stesse argomentazioni.
Non CI interessa nemmeno cambiare idea o punti di vista, come sembra quasi si debba fare per non essere definiti “male” da chi non ha capito il contesto in cui scrive.

Niken
17-09-2019, 08:33
@Samu


"L'autonomia limitata, é solo un limite mentale"

Samu
17-09-2019, 08:42
Certo, chi fa 1500km al giorno storcerà il naso di fronte ad un EMAX con "solo" 200 km di autonomia (e che però ricarichi tranquillamente di notte nel garage di casa tua).

Ma davvero "tutti tutti" hanno bisogno di fare 1500 km in un giorno e se non lo fanno reputano inutile il loro mezzo a due ruote ?
Io credo di no, come non lo credono tutti i tecnici del mondo dell'automotive. Mondo dell'automotive, che se si é impegnato in uno sforzo di riconversione senza precedenti, con investimenti di centinaia di miliardi di euro.Guarda che l'hai scritto tu che ha "solo" 200 km di autonomia.. ..non io.. :nose: ..e mi pare strano che con "centinaia di miliardi di euro" di investimenti.. ..un "EMAX" abbia solo 200km di autonomia..

Io concettualmente sono per il futuro, per l'innovazione, per la tecnologia, per la sperimentazione.. ..a patto che tutte queste cose vengano incontro "alle mie esigenze".. ..alle esigenze del cliente.. :wink: ..altrimenti resta tutto un "concept"..

Marck
17-09-2019, 09:10
@Samu


"L'autonomia limitata, é solo un limite mentale"




In un forum si dovrebbe cercare di rispettare le idee di tutti, anche le più "balzane", quindi, caro Stefano "Niken" ti rinnovo l'invito a presentarti ad un raduno - magari a Salsomaggiore (che dista meno di 200km da Milano) - con il tuo Customized '05 ad ignezione elettrica :mocking: così avremmo il piacere di conoscerti per poter apprezzare le fantasiose nuove puntate di Star Niken Trek! :biggrin:

Niken
17-09-2019, 09:40
@samu

purtroppo non segui approfonditamente i topic e strumentalizzi le frasi.

In un altro topic, quando ti dicevo che già oggi sarebbe possibile arrivare vicino ai 300 km di autonomia ti eri messo a ridere, definendoli pochi e riproducendo la celebre tiritera di Campo Imperatore.
Scusa ma quanto fa il Tmax con un pieno ?

Ebbene ci sono due filosofie costruttive per un maxiscooter elettrico, entrambe implementate da BMW, per esempio. Quella del C-Evo e quella del C-Link.
Il C-Evo, se venisse aggiornato oggi a livello di batteria, con le nuove tecnologie, avrebbe una autonomia come quella del Tmax (parlo di autonomia consentita dal pieno di benza del Tmax) ... peccato però che strutturalmente é quasi tutta batteria. Quindi limitazioni di telaio, ciclistica, distribuzioni dei pesi, vani portacasco.

Il C-Link invece, se ne frega di puntare tutto sull'autonomia grazie a una batteria gigantesca. Privilegia tutte le altre caratteristiche dinamiche e strutturali, ben sapendo che in presenza di quelle riesce a creare il famoso nuovo segmento di mercato ... lo "sport commuter" dove le prestazioni e il piacere di guida sono nettamente superiori a quelle di un un maxiscooter termico. Si accontenta, presumibilmente, quindi di un'autonomia che possiamo collocare intorno ai 200 km. Più che sufficiente per il commuting.

Senza contare che (vale per entrambi) si può ricaricare sia nel proprio garage, che talvolta, laddove é parcheggiato.

Sono due scelte di prodotto, di tipologie. Io e molti altri, crediamo che la tipologia vincente sia quella del C-Link.

Riguardo al discorso delle centinaia di miliardi di Euro, vedo che sei assai poco informato sugli investimenti nell'automotive.Vedo che nulla hai letto del salone di Francoforte, tanto per citare un esempio.

Se i gruppi tedeschi e francesi dell'auto stanno spendendo quantità immense di soldi per le auto elettriche un motivo c'è ... e sopratutto nessuna controindicazione seria.

Potrei farti decine di esempi dalla Mini, alla ID3, alla Audi E-tron, alla Porsche Taycan ... sarebbe una lista lunghissima.
Ma scherziamo ... con tutti questi prodotti parliamo di problemi di affidabilità o di tecnologia immatura ?

A Mirafiori la Fiat (FCA) sta allestendo la catena di montaggio della 500 elettrica ... che verrà presentata al prossimo salone di Ginevra, previsioni produttive 80.000 pezzi l'anno. Per non parlare della altre ... e sono decine e decine di modelli.

Ma state scherzando ???

Samu
17-09-2019, 09:55
@samu

purtroppo non segui approfonditamente i topic e strumentalizzi le frasi.

In un altro topic, quando ti dicevo che già oggi sarebbe possibile arrivare vicino ai 300 km di autonomia ti eri messo a ridere, definendoli pochi e riproducendo la celebre tiritera di Campo Imperatore.
Scusa ma quanto fa il Tmax con un pieno ?
Non i pare di averti mai "DERISO".. ..anzi.. ..ho sempre valutato i tuoi scritti, arricchiti con dovizia di particolati e con una palese conoscenza, interessanti e costruttivi.. ..ma se ti poni in questo contesto presupponendo e sbandierando "la verità in pugno".. ..ripeto, per me, sbagli.. :nose:

Il mio Tmax'19 fa 300km con un pieno.. ..la sostanziale differenza è che "io" (..e parlo sempre in prima persona perchè non ho la presunzione di far fare agli altri le cose che faccio io e viceversa) quando voglio "fare strada" e vado in riserva faccio il pieno senza neanche togliermi il casco in meno di 2 minuti.. ..riparto e faccio altri 300km.. ..sono arrivato in giornata a fare più di 1.000km.. ..ma sono "strano io" e so di esserlo.. ..quindi, per me, adesso un maxiscooter da utilizzare come lo utilizzo io, per me, non è il "due ruote" che fa al caso mio.

Incontrovertibile.. ..proprio perchè è un'idea di guida/mobilità strettamente personale.. ..e non mi farai cambiare idea ne tu ne altri.. ..perchè la penso così.. ..tutto qui.. ..ma coscientemente non penso nemmeno che la maggior parte di chi ha un mezzo a due ruote lo "viva" come lo vivo io..

:byebye:

alby 64
17-09-2019, 09:56
Chi spende dei soldi (tanti) per comprare un mezzo per andare dove vuole, non accetta il limite dell'autonomia così basso e con vistose difficoltà nella ricarica rapidissimissima come al distributore.
Quando sarà,ne riparleremo, intanto non voglio perdermi Campo Imperatore e se tu ,Sig.Niken ,vorrai essere dei nostri col tuo nuovo EMax....ci vediamo in cima( spero per te! )

Crux
17-09-2019, 10:07
Io provo a dire la mia, da "consumatore" , cioè quello che poi è demandato all'acquisto di ciò che gli serve secondo le proprie esigenze e idee!!
Quindi vado per ordine

ESIGENZE:
Posseggo un 2017 da maggio 2017 e ho percorso 67000 km, abito fuori Roma e per me la percorrenza è fondamentale!
E' vero che con un pieno faccio "solo" 280 km, ma ci sono possibilità di rifornimento a una media di ogni 30/40 km e lo faccio in 5 minuti
Quando avrò la possibilità di rifornimento elettrico con la stessa frequenza e velocità…. ne riparliamo, per ora non mi interessa!

IDEE:
Se pensiamo che l'elettrico sia una scelta ambientale, secondo me siamo lontanissimi dalla verità, perché bisognerà produrla in qualche modo e le attuali possibilità di produzione elettrica in Italia non sono notevoli tanto che dobbiamo importarla…. figuriamoci se aumentiamo i parco di mezzi da trasporto elettrici!!!
Quando si pone a paragone gli altri paesi, tipo la Francia, non dimentichiamo che loro hanno le centrali atomiche….. e qui mi interrompo!!!

Ricordo quando andava di moda "prevedere" il futuro dei motori ad idrogeno…. poi qualcuno ha "notato" che questo è un gas che prende fuoco a contatto con l'ossigeno e che averne un serbatoio pieno sotto le chiappe o un distributore sotto casa non fosse proprio il massimo

Conclusione:
da CONSUMATORE, non credo se non vedo cose che possano tornarmi utili sia come esigenze che come …"idee"
Per me l'elettrico può rimanere tranquillamente lì… dove è ora, un bel progetto sfidante da mettere ancora tutto in pratica, nonostante gli aggressivi sforzi "commerciali" di molte aziende rampanti!!

… oh, mio pensiero da CONSUMATORE, che compra quello che gli serve e gli piace come idea :wink:

MARCO600
17-09-2019, 10:53
si stiamo scherzando.sai quanta politica c'è dietro pensi veramente che l'elettrico a batteria sia il futuro... io sono molto perplesso al riguardo.sai quanta energia viene sprecata in calore e trasformatori/raddrizzatori per non parlare della energia che usiamo e tutt'altro che pulita.poi ci sono le batterie da smaltire e da costruire.per dirtene una hanno calcolato che una macchina elettrica contro una a gasolio nell'arco della sua vita tra costruzione e riciclo poi indovina quale inquina meno?la vettura a gasolio tutt'oggi risulta più pulita.figurati se avessero calcolato una vettura a metano liquido,ciao ciao elettrico.
poi come dice "SAMU" il problema autonomia non tutti usano i mezzi per il tragitto casa lavoro, e quando devi andare e spararti anche solo 500km ci metti 3gg perché l'autonomia che ti raccontano fai si 300km a 50km/h e in discesa non fare un sorpasso altrimenti sei fregato.
mi dispiace per quelli che credono nelle batterie ma credo che siamo molto lontano.
e poi un tmax che non scoppietta in rilascio hahaah :nonono: vado di bicicletta.

Marck
17-09-2019, 11:29
Giustissimo...se vuoi inquinare meno vai in ciclo! Tanto devi fare il tragitto casa/chiesa/lavoro :biggrin:

Se vuoi, invece, viaggiare e scopiettare prendi il tmax :cool:

Samu
17-09-2019, 11:40
Pensavo.. ..se questa discussione fosse stata postata nella sezione "Novità/discussioni su altre 2 ruote" ..avrebbe TUTTO un altro significato.. :nose: :wink:

Niken
17-09-2019, 11:42
@Pol... mi attesto sui 12000 fatti in auto, con occhio attento ai consumi. Il Tmax, unico 2 ruote che ora possiedo, giace fermo in attesa di manutenzione.
Personalmente credo che queste informazioni non possono ne legittimare ne delegittimare ogni considerazione sul maxiscooter elettrico.

@Samu ... tu sei certamente libero di intendere il motociclismo come meglio credi, ci mancherebbe. Ed é chiara la tua predilezione per il "turismo intensivo", se mi si può passare la definizione.
Eppure non tutti, credimi, intendono il motociclismo al tuo stesso modo o al mio modo. C'é una discretamente importante, percentuale di motociclisti, che cerca emozioni dinamiche e non é assillata da problemi di autonomia (ovvio che qua non si parla di mezzi con 70 Km di autonomia).
Mi sono permesso di parafrasare la tua bellissima frase "Le distanze sono solo un limite mentale" proprio per evidenziare come talvolta se solo guardiamo le cose da un altro punto di vista vediamo una realtà nuova che prima ci sembrava inaggirabile. Cosi sono le distanze, cosi é l'autonomia. Poi comunque ognuno spende i propri soldi come meglio crede.

---

Comunque, il Tmax termico (per quanto io lo ritenga al capolinea evolutivo) andrà avanti, vendendo sempre di meno, rinchiuso nel diktat preferenziale per cui secondo gli intransigenti dovrà essere solo "stradale" e non "adventure" etc etc... però poi non ci lamentiamo che da vent'anni non si sa da dove tirare fuori i cavalli oppure gli si contesta ogni tentativo di rinnovamento estetico.
Se non si é pronti a nessun cambiamento si finisce a mangiare sempre la stessa minestra, e col tempo stufa e diventa anche inattuale.

Crux
17-09-2019, 11:49
Ah... se si avesse un'altra minestra pronta, che si chiami ADV, Tmax, C650 Sport ecc.. .. volentieri
Ma di pronto attualmente non vedo nulla oltre i citati qui sopra [emoji6]

ghima
17-09-2019, 15:19
Niken Stefano...ma quanto scrivi???
E soprattutto quanto tempo hai??
Invidia eh!!!
Dovessi scrivere quel che hai scritto dovrei prendere 3 mesi di ferie[emoji1787]

Marck
17-09-2019, 15:39
@Niken...tu fai solo 12.000Km all'anno in auto? e il tmax lo esci solo per :biggrin: ...andare da casa al bar, a fare il figo su viale Monza :biggrin: garino da semaforo a semaforo? ecco perchè ti piace tanto l'elettrico :bella:

Ti piace vincere facile...

Fra Mac
17-09-2019, 15:43
@Pol... mi attesto sui 12000 fatti in auto, con occhio attento ai consumi. Il Tmax, unico 2 ruote che ora possiedo, giace fermo in attesa di manutenzione.

Come sempre è una questione di scelte, tu fai 12000 km in auto e hai il Tmax fermo, io ne faccio 60000 in auto e 15/20000 in motorino.


@Samu ... tu sei certamente libero di intendere il motociclismo come meglio credi, ci mancherebbe. Ed é chiara la tua predilezione per il "turismo intensivo", se mi si può passare la definizione.
Eppure non tutti, credimi, intendono il motociclismo al tuo stesso modo o al mio modo. C'é una discretamente importante, percentuale di motociclisti, che cerca emozioni dinamiche e non é assillata da problemi di autonomia (ovvio che qua non si parla di mezzi con 70 Km di autonomia).

Verissimo, in tanti cerchiamo emozioni "dinamiche"; io cerco "emozioni", semplicissime emozioni cosa che, per ora un mezzo elettrico ancora non è in grado di darmi in toto, a meno ché non consideriamo emozione il correre il rischio di rimanere a zero di batteria e dover aspettare ore prima di poter ripartire, oppure il viaggiare con la testa ai consumi...saranno pure emozioni; un domani vedremo ma le emozioni di un termico ancora sono lontane per un elettrico


Poi comunque ognuno spende i propri soldi come meglio crede.

Ecco, questa è un'affermazione assolutamente condivisibile


Comunque, il Tmax termico (per quanto io lo ritenga al capolinea evolutivo) andrà avanti, vendendo sempre di meno, rinchiuso nel diktat preferenziale per cui secondo gli intransigenti dovrà essere solo "stradale" e non "adventure" etc etc...

Non avendo la boccia di vetro non posso certamente sapere cosa succederà, posso immaginare tanti nuovi prodotti ma essendo senza le certezze che tu accampi mi diverto a sognare e poi a vedere quel che succede.

Mi viene da pensare che in questo momento l'elettrico sia un comodo sistema per i produttori per abbassare le soglie di inquinamento che sono costretti a rispettare per non dover uscire dal mercato.

Ovviamente tutto quanto sopra sono semplici personali opinioni, sempre secondo me

Pol
17-09-2019, 17:03
@Pol... mi attesto sui 12000 fatti in auto, con occhio attento ai consumi. Il Tmax, unico 2 ruote che ora possiedo, giace fermo in attesa di manutenzione.
Personalmente credo che queste informazioni non possono ne legittimare ne delegittimare ogni considerazione sul maxiscooter elettrico.
Sul maxiscooter elettrico no, ma su chi scrive si.*
Se tu facessi 20.000km anno in tmax capiresti innanzitutto il nostro punto di vista (senza sminuirlo come fai ridicolarizzando il discorso “campo Imperatore”) e avresti sicuramente più “peso”... ma se lo lasci in box....

Ah... i km fatti in aereo non contano eh.. mica che arrivi un Italo-australiano a metterli in discussione.
Comunque grazie per la risposta, avevo dubbi, ora non più.

Ps: ho una Toyota C-Hr hybrid, ne vado fiero, ma è ibrida.

*Pps: mi riferisco al discorso in generale che fai rispondendo a noi, non a quello strettamente legato all’elettrico, su questo puoi avere tutte le ragioni, ma se non capisci cosa vuole dire per noi che maciniamo km avere una buona autonomia, anzi la possibilità di “fare il pieno e ripartire” quando ci pare... beh

Aplu
17-09-2019, 18:45
Anche se ti trovo una persona preparata Niken, e per certi aspetti è un piacere leggerti, il tuo tono profetico, da colui che è venuto per annunciare la fine del mondo a noi peccatori "termici", che sa quello che i comuni mortali non sanno o non arrivano a capire, finisce sempre per alterare il clima della discussione. Sono convinto anche io che se riuscissi ad usare un tono più possibilista, usare qualche "potrebbe" e "forse" in più e qualche "sarà" e "di sicuro" in meno, potrebbero uscirne dei bei confronti e non finire nell'uno contro tutti.
Aiutaci a tener conto delle tue profezie di oggi per farci tutti assieme qualche risata tra un paio di anni. Magari ammettendo che avevi ragione. Non vorrei finisse come quando nel '69 l'uomo mise il piede sulla Luna: eravamo tutti pronti a scommettere che nel 2000 avemmo già piantato bandierine e costruito basi su tutto il sistema solare. Calma.

Niken
17-09-2019, 19:00
@Pol


eppure, anche se non mi credi, lo capisco benissimo il problema dell'autonomia anzi come giustamente tu sottolinei dei "tempi e modalità" di rifornimento. Riguardo la Sindrome di Campo Imperatore, é certamente un problema serio; eppure, ripeto, se esiste una percentuale di clienti a cui vanno bene 200km e la ricarica domestica o nel parcheggio vicino all'ufficio perchè dobbiamo considerare la Sindrome di campo Imperatore come invalidante ?
riguardo l'Ibrido Toyota credo che siamo tutti d'accordo che é il migliore. Condivido. Solo la Honda, di recente con il suo i-MMA per ora montato solo sulla CR-V ha realizzato qualcosa all'altezza di Toyota.
riguardo al mio Tmax, li fermo in un angolo la manutenzione necessaria é molto compessa e forse dovrei venderlo. Tu che sei un esperto credi che un Tmax con tanti anni e tanti Km e che richiede quache centinaia di euro di manutenzione possa valere qualcosa o devo radiarlo ?
una curiosità, saprai certamente che la Smart ormai viene prodotta solo elettrica. Tu che idea ti sei fatto di questo e sopratutto quali motivazioni ci vedi dietro ?

DOZ
17-09-2019, 19:24
Mah ...
c'è gente che s'è data pistolettate per un parcheggio.
Io sto attendendo tutta questa flotta di elettrici che si presenterà al giro del sabato, contemporaneamente, all'unica colonnina di ricarica presente .... :mocking:
PS: BMW sta interrompendo la produzione del C elettrico. Tra l'altro chi è già possessore di un mezzo del genere ne decanta le lodi in città, ma è molto pensieroso in quanto i pacchi batterie giunti al limite, costano una fucilata.

Non siamo ancora pronti, per tanti … troppi motivi.

Niken
17-09-2019, 19:55
@DOZ

... quindi prevedi scontri a fuoco (o meglio a colpi di Taser :biggrin:) alle colonnine.
Meraviglioso, tutto questo é meraviglioso.

Riguardo la notizia, girata sui forum BMW sulla presunta interruzione della produzione del C-Evo temo che tu ti sia fermato alle prime pagine della discussione, in quanto alla fine poi é stato chiarito l'arcano, parrebbe che ci sia un avvicendamento nel produttore (e forse nella tecnologia) delle batterie che dovrebbero passare da Samsung a CATL (il gigante cinese) ... io addirittura non escludo che sia uno stop tecnico per iniziare a produrre il C-Evo 2.
Comunque per me, appena arriva il C-Link (e ormai dovrebbe essere imminente) la BMW fa il "botto" !

ghima
17-09-2019, 20:33
Si come no...
A 20.000 euro per fare il giro del quartiere

ghima
17-09-2019, 21:35
Stefano scusami: ormai sono diversi anni che bazzichi quà dentro e permettimi di darti del tu;
Non so se ti sei perso in un altro post analogo dove riportavo la mia esperienza diretta avuta nell'ambito di un grande progetto di lottizzazione commerciale; il lottizzante o meglio la grandissima impresa (tedesca un colosso) non aveva assolutamente alcun problema a predisporre ed installare le cosidette colonnine di ricarica elettrica negli oltre 400 posti auto totali oltre che per altri 88 della parte residenziale.
Ebbene il responsabile dell'azienda che gestisce la fornitura della energia elettrica ha fermamente voluto che ci si limitasse alla sola predispozione utilizzando un nesso molto alla italiana previsto dalla norma che parla appunto di predisposizione.
In buona sostanza il futuro prossimo è sicuramente la propulsione elettrica pura per i veicoli cittadini e una propulsione ibrida plug in per i mezzi che sono destinanti per lo più a percorsi extraurbani; ma le infrastrutture compreso la enorme mole di quantità di energia elettrica da mettere a disposizione son ben lontane da venire..
Poi come detto da qualcuno non ci sarà un punto zero dopo il quale spariranno i veicoli a propulsione endotermica a favore di quelli ad energia elettrica; ci sarà molto più probabilmente una "selezione naturale" una sorta di darwiniana evoluzione del parco circolante a favore di quello meno inquinante (all'apparenza)..:wink:

aggiunto dopo: a proposito, io sono stato a bordo di una Tesla a fianco del guidatore e devo dire che l'accelerazione e la ripresa sono una cosa difficilmente immaginabile, ma lasciami dire che ancora una volta il feeling dato da un motore endotermico con tanto di cambiata ti da più la sensazione di poter governare una tale capacià di spunto; non so se mi spiego ma la fulminea ed istantanea reazione che si ha allo schiacciare del gas e la conseguente spinta unica e senza pause da una brutta sensazione (almeno a fianco) alla quale probabilmente dovremo abituarci..

ghima
17-09-2019, 21:50
@samu


Se i gruppi tedeschi e francesi dell'auto stanno spendendo quantità immense di soldi per le auto elettriche un motivo c'è ... e sopratutto nessuna controindicazione seria.


si un motivo c'è ed è normativo ed il rischio serio di ante case e gruppi di prendere sonore bastonate sottoforma di sanzioni; i gruppi automobilistici sono obbligati a immettere sul mercato una gran quantità di modelli a ridotte emissioni (non vendere eh..) con qualsiasi propulsione tanto è che stanno fiorendo come funghi le mild Hybrid una delle più grosse bugie che si possano raccontare perchè un motorino del pit a 48 v non da nessun beneficio ad un propulsore endotermico gravato da 100 kg in più di tutto il sistema mild

Pol
18-09-2019, 07:58
eppure, anche se non mi credi, lo capisco benissimo il problema dell'autonomia anzi come giustamente tu sottolinei dei "tempi e modalità" di rifornimento. Riguardo la Sindrome di Campo Imperatore, é certamente un problema serio; eppure, ripeto, se esiste una percentuale di clienti a cui vanno bene 200km e la ricarica domestica o nel parcheggio vicino all'ufficio perchè dobbiamo considerare la Sindrome di campo Imperatore come invalidante ?
CVD... qui dentro il 98% di chi scrive/legge non è interessato al semplice uso cittadino di un mezzo... il resto del mondo a cui fai riferimento.. non è qui tra noi.
Cerca di capire, anche se non lo condividi, il punto di vista altrui... senza "sbeffeggiarlo" come PARE tu abbia fatto più sopra.
Tutto qui... ma poi chiudiamo qui questa parte della discussione sennò si diventa noiosi.


riguardo al mio Tmax, li fermo in un angolo la manutenzione necessaria é molto compessa e forse dovrei venderlo. Tu che sei un esperto credi che un Tmax con tanti anni e tanti Km e che richiede quache centinaia di euro di manutenzione possa valere qualcosa o devo radiarlo ?
Secondo me se "di carrozzeria" è tenuto bene ti conviene venderlo.. perchè un tmax anche se svenduto o da far mettere a posto.. lo vendi sempre senza problemi.
Ovvio che devi chiedere il giusto (non chiederlo a me però perchè non ti saprei aiutare in merito, fallo magari in un topic dedicato e vedrai che qualcuno ti aiuta, poi c'è la sezione mercatino dove puoi mettere l'annuncio.)


una curiosità, saprai certamente che la Smart ormai viene prodotta solo elettrica. Tu che idea ti sei fatto di questo e sopratutto quali motivazioni ci vedi dietro ?
Guarda.. avevo scritto qualcosa.. ma poi ripensandoci bene mi sono reso conto di essere decisamente ignorante in merito a queste cose.
Vuoi perchè probabilmente a certi concetti non ci so arrivare e vuoi perchè, questo è certo, non mi appassionano più di tanto.
Per cui meglio che non scriva castronerie basate solo sulla mia "sensazione".
Sono un semplice "fruitore" di ciò che mi interessa al momento.
Per fare un esempio.. acquistati il tmax a gennaio 2001 "solo" perchè mi piaceva e perchè essendo un 500cc mi serviva per le mie necessità (viaggio VA-MI).. non l'ho certo preso perchè sarebbe diventato il mezzo più venuto performante perfetto, sul mercato per almeno 15716 anni.
Però siamo completamente OT.. meglio non esagerare.

azzalus72
18-09-2019, 08:15
Caro niken leggo i tuoi post a favore dell'eletrico !!!! Ma perché non ti compri un bel bmw c eletrico oppure una bella vespa elettriche e rottami sto tmax preistorico !!!! Non è più semplice!!!!!

ghima
19-09-2019, 08:23
https://www.dueruote.it/news/moto-scooter/2019/09/18/yamaha-ec-05.html

emax??????

MBK
19-09-2019, 08:26
Bello.... sembra la lucidatrice che usa mia nonna.... con le ruote....

Beh se è quello ci ha proprio azzeccato!!! UGUALE al TMAX ..... UGUALE!!!


@Samu: portati una trentina di batterie e vai e torni da Campo Imperatore .....

Shelby GT500
19-09-2019, 08:33
@Samu: portati una trentina di batterie e vai e torni da Campo Imperatore .....[/QUOTE]

No, basta sostituirle ogni 50 km mettendo dei punti di rifornimento per strada, tipo quelli che forniscono l'acqua a chi corre in bici . . . :biggrin:

Samu
19-09-2019, 08:33
..110km di autonomia.. :triste:

Son convinto, seriamente, che l'elettrico (quello o altri modelli) possa rappresentare il futuro della "mobilità urbana".. ..urbana!

Shelby GT500
19-09-2019, 08:39
110 km con prestazioni da urlo immagino . . . . .

Scherzi a parte, come abbiamo sottolineato in tanti se avrà successo una simile tecnica almeno per i prossimi 10 anni sarà limitata ad aree urbane con spostamenti brevi che permettano veloci "rifornimenti"

Pol
19-09-2019, 10:49
Se avessi soldi da investire metterei su un'azienda che "scambia" le batterie.. (ammesso che le facciano poi sostituibili).
... della serie.. arrivi.. mi lasci la "tua" batteria scarica (che poi sarebbe della mia azienda) e ne prendi una carica... tempo per la sostituzione.. 3 minuti?
Un pò di punti di scambio sparsi per l'talia.. tipo alle porte di Campo Imperatore.. nelle zone più frequentate/frequentabili dai "elettrociclisti" (GUAI a chiamarli motocicilisti!!! sennò anche qui... )
Ovvio che a me paghi il servizio, e non te lo farei pagare poco... visto la praticità.

Anche un "intanto che carichi la tua ti presto la mia"... forse potrebbe andare bene..

alby 64
19-09-2019, 11:00
Mio” cugggino” stà sperimentando una vernice che trasforma la carrozzeria in un pannello fotovoltaico, sarà il futuro per il “moto perpetuo”[emoji23][AUTOFFTOPIC]

Marck
19-09-2019, 11:13
Caro niken leggo i tuoi post a favore dell'eletrico !!!! Ma perché non ti compri un bel bmw c eletrico oppure una bella vespa elettriche e rottami sto tmax preistorico !!!! Non è più semplice!!!!!
Aggiungo, e smetti di riempirci il Forum di ... scusate non è elettricamente corretto :biggreen:

Comunque, con la "lucidratice della nonna" non arrivo a Bologna e ritorno...:nose:

Samu
19-09-2019, 11:24
..tipo alle porte di Campo Imperatore..
:pensieroso::bella::beee:

Fra Mac
19-09-2019, 11:45
Aggiungo, e smetti di riempirci il Forum di ... scusate non è elettricamente corretto :biggreen:

Comunque, con la "lucidratice della nonna" non arrivo a Bologna e ritorno...:nose:

:haha: :haha: :haha: :haha: :haha:

ghima
19-09-2019, 11:45
[emoji1787][emoji1787][emoji1787][emoji1787][emoji1787][emoji1787][emoji1787]

Aplu
20-09-2019, 07:18
Anche un "intanto che carichi la tua ti presto la mia"... forse potrebbe andare bene..

Rimanendo in zona può funzionare :biggrin: Credo che anche le batterie stesse dovrebbero fare un bel salto qualitativo in affidabilità dato che lo scambio potrebbe risultare "svantaggioso": te ne do una nuova scarica e tu mi dai una sòla carica e me ne accorgo dopo 50km. Pur con certe garanzie una gran seccatura!

Niken
20-09-2019, 11:47
una notizia fresca fresca ... solo per fare un esempio, (per chi non l'avesse ancora capito) ...

:_dx_: La Mercedes non svilupperà più nuovi motori a combustione (https://www.alvolante.it/news/mercedes-non-sviluppera-piu-nuovi-motori-combustione-364889)

Marck
20-09-2019, 13:50
E chissene...

colt
20-09-2019, 15:14
:think:tanto sarò morto ...per il momento inquino:cool:

azzalus72
20-09-2019, 15:14
Raga brutte notizie nel 2148/2150 non ci sarà più petrolio !!!! Sto pensando seriamente di vendere il tmax del 2017 .... grazie !!!!! niken per averci aperto gli occhi

silverloren
20-09-2019, 18:14
Ragazzi mi dispiace ricordarcelo.. davvero mi dispiace.
Il futuro non siamo noi 50 / 70enni ma chi oggi ne ha 10/15 che di frizioni, pistoni, cambi manuali o automaci non sapranno neppure che erano esistiti e non gliene importerà una cippalippa.

https://motori.virgilio.it/notizie/stop-mercedes-motori-benzina-diesel-futuro-elettrico/130116/

Il problema non è il petrolio.
Seguo un po' le E-bike, in 4anni le batterie sono passate da 300wh a 750 ed il volume e peso sono pure diminuiti.
Prima di quanto si voglia credere arriveranno pure x moto e macchine batterie efficienti e rapide da sostituire.
Honda Yamaha e compagni hanno stretto un accordo x sviluppare uno standard comune.

Samu
20-09-2019, 18:31
Il discorso E-Bike è un po’ diverso: con la bici di fa una fatica dell’ostrica.. ..mentre con l’E-Bike la fatica è ridotta dell’80%.. ..ed il godimento è pressoché lo stesso.. ..anzi.. ..arrivi in cima alle strade fresco e riposato.. ..pronto per fare foto da postare sui social.. ..il problema li è pedalare in salita o non pedalare.. ..e tantissimi stanno scegliendo di NON pedalare.. :nose:

Qui il discorso è completamente diverso.. ..termico o elettrico di fatica se ne fa comunque poca.. :wink:

Pol
20-09-2019, 19:24
Non è esattamente così Samu... se non pedali... la e-bike non va.... che poi puoi pedalare “facile” è un altro discorso.

Ed è questo il segreto del loro successo... perché le e-bike come le auto ibride... quando le batterie vanno “a zero” non si fermano perché hanno le prime le gambe le seconde il carburante, che permettono di continuare praticamente all’infinito*.

Il “difetto” delle elettriche è che non hanno l’alternativa che le fa muovere quando esauriscono la carica.

* con tutte le riserve della caso eh

ghima
20-09-2019, 19:35
Quotissimo per Pol...
Io sto pensando di passare ad una ibrida ed ho anche una ebike (anzi due)..
E quest'ultima è davvero la migliore mobilità specie in ambito urbano...
Ah...
E se vuoi fai fatica eccome...

https://uploads.tapatalk-cdn.com/20190920/3b90f198421dbbac261339e616d209b7.jpg

silverloren
20-09-2019, 19:44
@samu
L esempio delle E-bike (non mi dilungo sul fatica si, fatica no che già si fa su altro forum) era per portare ad esempio lo sviluppo delle batterie che c'è stato in un batter di ciglia

MBK
20-09-2019, 22:34
Siete tutti off topic :matt::matt:

un bel richiamino x Niken :nose:

Shelby GT500
21-09-2019, 21:13
una notizia fresca fresca ... solo per fare un esempio, (per chi non l'avesse ancora capito) ...

:_dx_: La Mercedes non svilupperà più nuovi motori a combustione (https://www.alvolante.it/news/mercedes-non-sviluppera-piu-nuovi-motori-combustione-364889)

I cugini di BMW sembra la pensino diversamente . . . . .

https://www.automobilismo.it/dieselt-per-bmw-durera-almeno-altri-20-anni-32252

Niken
22-09-2019, 05:01
aspettavo proprio qualcuno che postasse questo link. Come immaginavo.

Peccato che BMW é quella più avanti e più impegnata sulla strada dell'elettrificazione assieme al gruppo VW.

Ovviamente queste dichiarazioni sono per tranquillizzare chi oggi compra macchine termiche tradizionali.

Non ci vuole molto a capirlo. Anche alcuni dirigenti Mercedes avevano sostenuto che Mercedes sarebbe andata avanti col termico.

Frasi di comodo, per blandire il pubblico che deve spendere e tanto, per dei catorci che poi troveremo sui piazzali dell'usato, a prezzi di saldo o alla quotazione del metallo.

Aplu
22-09-2019, 11:01
Comunque transitando per le biciclette e passando alle quattroruote, mi pare che per il momento argomenti convincenti che il target che compra il tmax possa essere interessato a breve da qualcosa di elettrico non ci sono. Per quello risentiamoci tra qualche annetto.

Shelby GT500
22-09-2019, 13:32
aspettavo proprio qualcuno che postasse questo link. Come immaginavo.

Peccato che BMW é quella più avanti e più impegnata sulla strada dell'elettrificazione assieme al gruppo VW.

Ovviamente queste dichiarazioni sono per tranquillizzare chi oggi compra macchine termiche tradizionali.

Non ci vuole molto a capirlo. Anche alcuni dirigenti Mercedes avevano sostenuto che Mercedes sarebbe andata avanti col termico.

Frasi di comodo, per blandire il pubblico che deve spendere e tanto, per dei catorci che poi troveremo sui piazzali dell'usato, a prezzi di saldo o alla quotazione del metallo.

E già evidentemente quasi tutto il mondo automotive non ci arriva a capirlo, me compreso, al contrario di te che invece sei avanti a tutti. Ti prego,però , non sparire dal forum quando invece del prossimo Tmax elettrico presenteranno una nuova versione termica.

Con questo chiudo, non risponderò più su questo argomento. Buon proseguimento

Niken
22-09-2019, 13:45
:_up_: ... leggo, a precedermi considerazioni che alla luce dei fatti appaiono inconsistenti.

Parlo di fatti intrisi di considerazioni tecnologiche, ossia le uniche che dovrebbero essere merce di scambio su un forum di moto, laddove si parla di novità tecnologiche.

La Harley Davidson LIVEWIRE é in vendita. Ossia é tecnologicamente realizzabile. E se la ha realizzata la HD, mi permetto di dire che un mezzo anche superiore può essere realizzato da Yamaha.

Si tratta di un mezzo che pesa come alcuni maxiscooter (poco più dell'X-adv e poco meno del BMW C650 GT e uguale al C 650 Sport). A livello di prestazioni, pur essendo agli albori della sua evoluzione, è già un ordine di grandezza sopra i maxiscooter termici.

Accellera da 0 a 100km orari in 3 secondi. La velocita massima é autolimitata a poco meno di 180 km/h. Riprende da 100 a 130 km/h in 1,9 secondi.
Appena si gira la manopola del gas avete già il 100 % della coppia disponibile.
Autonomia urbana di 235 Km.

Bastano queste caratteristiche dinamiche a far capire che l'esperienza di guida é impressionante.

Senza contare i vantaggi collaterali, dalla manutenzione ridottissima all'assenza di emissioni.

Ebbene, già oggi queste caratteristiche possono essere migliorate, essendo la tecnologia in evoluzione di mese in mese praticamente.

Quindi, torniamo alla considerazione iniziale, Yamaha (o Honda e BMW) possono tranquillamente produrre questa classe di mezzi.
Che possono essere considerati dei commuter sportivi (oltre che ecologici) con autonomia a batteria carica simile a quella dei cugini a serbatoio pieno.

Tutte le considerazioni riguardanti i tempi di ricarica (anch'essi con l'evoluzione tecnologica migliorano di mese in mese) e la necessità di spararsi un viaggio di 1800 chilometri quotidiano; esulano dal mio interesse.
Mi limito a dire che sono fattibili i mezzi ed esiste un segmento di mercato pronto ad accoglierli.

Mai scritto che il maxiscooter elettrico arriverà a Tokyo o a Eicma. Ma arriverà a breve. Molto più a breve di quanto molti credano (o temano).
E allora saranno sonore sberle per i cugini a benzina.

Niken
22-09-2019, 13:50
@Shelby

ho già scritto che se c'é una cosa sicura é il Tmax euro 5, ma per me sarà l'ultimo a motore termico.

Esiste anche il topic che avevo aperto "2019, l'ultimo tmax .... (termico)".

Inutile accusarmi di cose che non ho ne scritto ne tantomeno pensato.

E tra l'altro Yamaha non é nemmeno obbligata a presentare il Tmax Euro 5 a Eicma 2019, può derogare, a termini di legge, di un altro anno

Fausto#314 VA
22-09-2019, 13:53
Al di là di tutte le considerazioni finora scritte un ETmax sarà appetibile se avrà almeno le stesse prestazioni e caratteristiche (velocità, autonomia, affidabilità, gusto di guida, comfort, peso) e prezzo di quello attuale, a prescindere dal tempo di ricarica; oggettivamente credo che a tutt'oggi non ci sia la possibilità di produrre un ETmax così, però se mai si comincia ........

Niken
22-09-2019, 17:17
@Fausto

già con la tecnologia attuale a fare un Emax con i 280km di autonomia per pieno del Tmax sconfini un po con il peso. Ma le vendite dell'X-Adv, per esmpio dimostrano che il peso non é un fattore critico di "insuccesso". Per il resto l'Emax vincerebbe a mani basse a livello prestazionale. Come pure in città avrebbe una autonomia superiore in quanto consuma solo quando si muove.

L'unico problema tecnico attuale sono i tempi di ricarica e ovviamente la disponibilità di colonnine. Per il resto non c'é storia.

Che cilindrata dovrebbe avere un Tmax termico per fare lo 0 - 100 in 3 secondi ? ... e non mi si venga a dire adesso che i cavalli non sono nulla e nessuno sentiva il bisogno di cavalli in più.

LORE63
22-09-2019, 19:47
Ciao Stefano o Niken, se posso vorrei chiederti, quali sono le motivazioni che ti spingono a tenere in piedi una discussione così articolata. Grazie della risposta.

Niken
22-09-2019, 20:08
@Lore63

Diciamo che io l'ho iniziata e ovviamente si instaura la dialettica degli opposti. Purtroppo, gli oppositori hanno argomentazioni flebili e tanta rabbia da scaricare. Si leggono tante di quelle inesattezze.

L'era dell'elettrico é iniziata, con buona pace di chi non ci crede, perchè di credenza aprioristica si stà parlando.

Nulla di nuovo, c'erano i detrattori nel passaggio dall'analogico al digitale ... e bastava guardare un riproduttore a cassette con la sua assurda complessità meccanica e rapportarlo ad un player digitale.

E' stato cosi nel passaggio dalla fotografia a pellicola a quella digitale ... e anche li storie assurde sulla durata delle batterie.
E' cosi nel passaggio oggi dalle reflex alle mirrorless.
Stessa storia con gli smartphone.

L'era dell'elettrico é iniziata e non per essere qualcosa di complementare. Basta vedere il mondo dell'auto. E non che in quello della moto manchino già gli esempi.
L'evoluzione sarà rapidissima, in termini di mesi.

MBK
22-09-2019, 20:10
Visto che sei di Milano e sabato prossimo ci sarà il festeggiamento del 17° compleanno, QUI (https://www.tmaxclub.it/showthread.php?33151-Z1-17%B0-Compleanno-TMaxClub-28-Settembre-2019) trovi i dettagli, sei ufficialmente invitato :wink:

Niken
22-09-2019, 20:27
@MBK
Ma sono la persona più odiata del Tmaxclub. Per quanto lodevole sia l'iniziativa esiste il rischio reale di essere accoppato all'evento n. 17. Non che io sia superstizioso o tema il trapasso, ma ho ancora qualcosa da fare in questa valle di lacrime.

Ma mi tolga una curiosità, Sig. Marco, aldilà del suo ruolo istituzionale nel direttivo, parlando tra appassionati di moto ... ma l'idea di un mezzo che va da o a 100 in tre secondi non la affascina un po ??? (suvvia si lasci andare)

MBK
22-09-2019, 20:55
Per quanto riguarda il pericolo di lesioni personali assicuro che possiamo essere tante cose ma non siamo così “cattivi” quindi ripeto invito più che legittimato, ti aspettiamo.

Poi lascia pure perdere il Signor ed il “lei”... sicuramente un mezzo elettrico cittadino permette delle prestazioni superiori al termico. Tra le varie macchine ho usato anche Tesla e posso assicurare che le prestazioni fanno paura. Il problema per me è l’autonomia ed i tempi di ricarica. Questo per il momento sono gli scogli che devono essere superati.
Sicuramente il futuro sarà in quella direzione (a meno di inventarsi qualcosa che oggi non esiste che permetta autonomia illimitata green) ma dividiamo per il momento l’uso reale di un mezzo pur sempre prestazionale ma inteso come urbano da quello che fino ad oggi è stato vissuto sotto la sigla TMAX.

Lollo
23-09-2019, 06:23
Penso che il discorso della elettrico vero sia più possibile su una moto che su in auto...se ti vendono un tmax da 3 secondi con autonomia 200 250 km credo che si possa fare.
Mentre ora per un auto da 800 km di autonomia, non ne esiste mezza... massimo si fa 400km e 20 ore alla presa del garage (perché tanto la gente la carica in garage). Penso che per le auto ORA la soluzione migliore sia tipo una golf GTE...ricarichi in garage in nemmeno 4 ore e hai 30 40 km total elettrico e poi se deve fare un fuori porta hai il termico che ti supporta!
Io la penso così vedendo le tecnologie ora....
PS intanto VW ha tagliato di 8k i prezzi delle elettriche "vecchie"....[emoji102]

ghima
23-09-2019, 08:37
siamo tutti offtopic se il senso è quello di parlare di un fantomatico Emax
se invece parliamo dello scenario è corretto argomentare anche con riferimenti a quello che stanno proponendo i vari player
ed è quello che sta facendo anch il gruppo FCA, la strada è questa non c'è dubbio ma siamo davvero ancora lontani in tema di infrastrutture; In norvegia si sono diffusi i veicoli elettrici più di ogni altra parte del mondo perchè il governo ha spinto sia sulla costruzione delle infrastrutture necessarie in maniera diretta ed indiretta (sottoforma di sgravi e aiuti economici) sia verso il cittadino comune che ha molto più vantaggio ad acquistare un veicolo elettrico che non termico
se vi dicessero domani che un tmax endotermico costa 13000 euro ed ha costi di manutenzione assicurazione bollo ecc pari a 1000 euro l'anno mentre il suo gemello elettrico costa con gli incentivi 8000 euro ed ha costi di manutenzione assicurazion e bollo di 200 euro all'anno molti inizierebbero a pensarci seriamente.

guardate fca
https://www.motorbox.com/auto/magazine/vivere-auto/fiat-500-elettrica-accordo-fca-terna-servizi-ricarica

Marck
23-09-2019, 11:18
@MBK
Ma sono la persona più odiata del Tmaxclub. Per quanto lodevole sia l'iniziativa esiste il rischio reale di essere accoppato all'evento n. 17. Non che io sia superstizioso o tema il trapasso, ma ho ancora qualcosa da fare in questa valle di lacrime.

Ma mi tolga una curiosità, Sig. Marco, aldilà del suo ruolo istituzionale nel direttivo, parlando tra appassionati di moto ... ma l'idea di un mezzo che va da o a 100 in tre secondi non la affascina un po ??? (suvvia si lasci andare)

Non è vero che sei la più odiata, anzi...sei un'innovatore di pensiero, un po' fanatico dell'elettrico e del XADV. Elogi a parte, potresti mostrare il tuo bel muso, oppure hai paura del confronto?
Ti nascondi dietro ad un click per rivelare il tuo verbo ma non sei capace di mostrare la tua persona difronte a tanti FAN...:biggrin:

Marck
26-09-2019, 17:51
A proposito di elettrico...Stati Uniti, la Tesla della polizia si scarica durante l’inseguimento: il ricercato riesce a scappare

https://www.motorionline.com/2019/09/26/stati-uniti-tesla-polizia-scarica-inseguimento/

Niken
26-09-2019, 18:00
:_up_: sei in "ignore"

Marck
26-09-2019, 18:08
Spero di aver frainteso il virgolettato, ma in ogni caso...
Leggi bene ...è scappato a piedi [emoji23]

alby 64
26-09-2019, 18:33
:_up_: sei in "ignore"
Spiegati meglio,cortesemente.

Niken
26-09-2019, 21:21
semplice, ho aggiunto un altro nominativo a quelli messi in "ignore". E' prassi comune nei forum. Esiste l'apposita funzione e ho ritenuto che fosse il caso di usarla.

alby 64
26-09-2019, 21:50
Ann, capito!
Io purtroppo e per fortuna sono moderatore e devo leggere tutte le minchiate e non che si scrivono in questo forum....
Questa funzione...mi manca....peccato!

silverloren
28-09-2019, 13:11
Realtà attuale:

https://insideevs.it/news/373099/gogoro-viva-scooter-elettrico-senza-ricarica/

Pol
28-09-2019, 15:31
Se non dico una scemata mi pare che gli scooter che utilizzano i portuali a Piombino siano tipo questi sopra con il pacco batterie che si cambia quando scarichi.

ghima
28-09-2019, 16:48
Si Pol li usano in vari porti..ma non solo anche in grandi aree industriali.

Il problema è quando si trasferisce il sistema fuori da aree chiuse.
A quel punto occorre un insieme di infrastrutture.
Per ora l'unica in campo auto era una giapponese di cui non ricordo il nome una start up che è finita molto presto

Fausto#314 VA
29-09-2019, 13:02
A Berlino ( li ho visti più volte personalmente ) girano varie tipologie di scooter elettrici, di quelli sharing, molto interessanti come soluzioni tecniche ed estetiche, comunque piccoli commuter urbani,niente di sportivo o prestazionale

Niken
29-09-2019, 19:23
post addietro, sentivo blaterare nei confronti della Tesla. Da chi evidentemente nulla sa della Tesla e forse nemmeno sa cosa é un motore elettrico.

E' cominciata la difesa ad oltranza dell'ormai sorpassato motore termico ? un mix di inutile nostalgia e neofobia ?

Io me ne frego, tanto solo chi non vuole vedere potrebbe non vedere tutti i vantaggi dell'elettrico.
Ogni giorno decine di nuove notizie che sanciscono l'avanzamento inarrestabile dell'elettrico.

E siamo solo agli inizi.
Per esempio la copertina del nuovo numero di Top Gear in edicola, che vedete a questo link ...

:_dx_: TopGear - ELETTRICO BATTE BENZINA - La Tesla model 3 sconfigge la BMW M3
(https://www.shoped.it/shop/wp-content/uploads/2019/10/TOP1910DIG.jpg)
L'era dell'elettrico é iniziata. Anche alla grande.

e tra non molto (opinione personale ahahahahah) arriveranno i maxiscooter elettrici Yamaha.

Aplu
29-09-2019, 19:47
Penso proprio tu stia esagerando facendo finta di non capire quello che ti è stato detto con tutto il tatto possibile. "Sentivo blaterare ..." , "...solo chi non vuol vedere potrebbe non vedere ...". Andiamo scendi per favore tra noi comuni mortali.
Il più odiato nel forum? Ma per favore! Già questo implicherebbe grande considerazione. Se continui ancora con questi toni meriti solo di non essere considerato. La peggior punizione per uno che ha la tua supponenza.

LORE63
29-09-2019, 20:46
Stefano Niken, pensavo perché non ti fai socio del club? Mostri un grande interesse per certi argomenti, vedere utente ospite stona un Pò, con tutto rispetto. Pensaci, so di essere off topic, ma Tu diventa socio grazie.

Shelby GT500
29-09-2019, 20:50
È tempo perso

Niken
29-09-2019, 21:52
Tutto questo é irrilevante.
Contano i fatti e intanto, per fortuna, il salone di Tokio si avvicina.

- - - Aggiornato - - -

* ops, Tokyo

Niken
29-09-2019, 22:11
Per chi fosse, invece, interessato a una seria anteprima riguardo i progetti "elettrici" di Yamaha ecco qualcosa di molto, molto interessante.

Per ora dico solo che questa slide é stata presentata dal N1 di Yamaha Motor in persona, pochi mesi fa.

Si, la seconda sagoma che vedete é proprio un maxiscooter elettrico. A chi assomiglia ?

https://i.imgur.com/z2e3mWw.jpg

Lollo
30-09-2019, 06:18
Sincero? A me appena sveglio con il cervello staccato...ad un Integra! [emoji15]

ghima
30-09-2019, 06:47
No le ruote sono da misura inferiore..

b4bb0
30-09-2019, 09:48
Penso proprio tu stia esagerando facendo finta di non capire quello che ti è stato detto con tutto il tatto possibile. "Sentivo blaterare ..." , "...solo chi non vuol vedere potrebbe non vedere ...". Andiamo scendi per favore tra noi comuni mortali.
Il più odiato nel forum? Ma per favore! Già questo implicherebbe grande considerazione. Se continui ancora con questi toni meriti solo di non essere considerato. La peggior punizione per uno che ha la tua supponenza.
A me piace invece, come scrive e i concetti che espone... Sembra molto preparato in materia.

Niken
30-09-2019, 12:13
L'immagine che ho postato, é quella di cui parlavo (senza mostrarla) nel post di apertura della discussione.

A presentarla era il numero 1 di Yamaha e credo che gli possiamo quindi attribuire una certa autorevolezza.

La slide riguardava i piani dell'elettrificazione dei due ruote (con anche un riferimento al 4W). Ho ritagliato quello che interessa, ossia i due modelli di "prossima" presentazione. Nella stessa slide c'erano le foto dei mezzi elettrici già presentati da Yamaha in passato; ebbene Yamaha non é una neofita, ha una "storia" nel campo dell'elettrico.

Ma adesso si fa sul serio, terribilmente sul serio.

La sagoma dei due modelli rimanda, nel primo a sinistra ad una sorta di clone della vespa elettrica; il secondo, é chiaramente un maxiscooter elettrico.

Chi ha ascoltato le interviste dei manager italiani di Yamaha dovrebbe ben ricordare un paio di affermazioni chiave : "il commuting sarà elettrico" ... e "... la yamaha entrerà nell'elettrico con una intera famiglia di mezzi".

Proprio il numero uno di Yamaha invece, a dicembre 2018, nel presentare questa slide, si lasciava andare ad un bel "... stay tuned for the Yamaha electrification products ..." insomma, come tutti sappiamo l'espressione "stay tuned" si riferisce a qualcosa di vicino, per cui vale la pena di rimanere sintonizzati.

Per rispondere all'utente che pontificava la lontananza dell'elettrico in quanto Yamaha non aveva presentato alcun concept, be direi che si sbaglia di grosso, ne ha già presentati svariati di concept elettrici la Yamaha. E vale la pena anche guardare con molto interesse all'imminente salone di Tokyo ...

Marck
30-09-2019, 13:06
Qualcuno si è soffermato a pensare?

E la moda del momento?

https://www.motospia.it/honda-super-cub-diventa-anche-scrambler/

silverloren
07-10-2019, 13:15
Viva l'elettrico però però forse rimane qualche spiraglio anche x l endotermico:
https://www.ilsole24ore.com/art/skyactiv-x-debutta-mazda-3-motore-benzina-che-va-come-diesel-AC6ZpJn
Se non è una bufala del web e pare di no, questo signore ci crede ed afferma che ci sono enormi margini di ulteriori miglioramenti.

Niken
10-10-2019, 07:18
giusto per capirci con degli esempi concreti.

Guardate un po come e in quanto tempo la Livewire (che tutto sommato pesa circa come un maxiscooter di quelli oggi in produzione) raggiunge i 183 km/h.

[cliccate sull'immagine per il video]


https://i.imgur.com/wtv6QMz.jpg (https://www.youtube.com/watch?v=TX5_kCgRnVM)



E pensare che qua, per 10 cavalli si aspetta ormai da 20 anni.

Aplu
10-10-2019, 07:32
...certo, ma torniamo sempre lì. Ci fai 150 Km con un "pieno". Poi ti fermi. E almeno un ora per rifare un pieno ... se trovi dove farlo. Prezzo ... quanto un bel suv.

b4bb0
10-10-2019, 09:36
giusto per capirci con degli esempi concreti.

Guardate un po come e in quanto tempo la Livewire (che tutto sommato pesa circa come un maxiscooter di quelli oggi in produzione) raggiunge i 183 km/h.



15" e il 2% di batteria :cry:

Niken
10-10-2019, 09:41
Quindi la Livewire ha una autonomia di 15 km ? ... Strano che in HD non se ne siano accorti.

b4bb0
10-10-2019, 09:43
No, se però ad ogni "tirata" mi scende del 2%, (io) sarei in grossa difficoltà, per il mio stile di guida...

mandi
10-10-2019, 10:25
Paparazzato il nuovo E Max!!![emoji23][emoji23][emoji23][emoji23]https://uploads.tapatalk-cdn.com/20191010/3ca344f3de4d4ac454fccbcb9c353d04.jpg

Niken
10-10-2019, 10:33
Il nuovo che avanza. Anzi. Il nuovo che inizia.

Questo é il fratello minore.


https://global.yamaha-motor.com/news/2019/1010/img/tms_pic_002.jpg


This urban commuter model (power output comparable to a 125cc scooter engine) is fast-charge compatible and provides plenty of range, comfort and more when going from one area of the city to another. Combining Yamaha’s scooter and EV technologies, it brings practicality for everyday use as well as a quality ride exceeding that of conventional scooters. In addition to excellent comfort, it features a design that expressively highlights a new generation of sporty styling.

Tratto da Yamaha Global

Niken
10-10-2019, 10:37
... ecco il link per le altre novità ...

sono tre gli scooter elettrici.

:_dx_: Clicca qui (https://global.yamaha-motor.com/news/2019/1010/tms.html#E01)


TOH E CHI L'AVREBBE MAI DETTO

YAMAHA INIZIA L'ERA DELL'ELETTRICO.



:biggrin::biggrin::biggrin:
:drinks::drinks::drinks:

Niken
10-10-2019, 10:42
... inoltre nel comunicato si legge :

"*Two more world premiere models are scheduled to be introduced at the Yamaha Motor press briefing beginning at 9:30 a.m. on Oct. 23 (Wed.)."

quindi due altre novità mondiali alla presentazione del 23 Ottobre.

Samu
10-10-2019, 10:42
Google Translate
Questo modello per pendolari urbani (potenza paragonabile a un motore per scooter da 125 cc) è compatibile con la ricarica rapida e offre ampio raggio, comfort e altro quando si passa da una zona della città all'altra. Combinando le tecnologie Yamaha per scooter e veicoli elettrici, offre praticità per l'uso quotidiano e una guida di qualità superiore a quella degli scooter convenzionali. Oltre all'eccellente comfort, presenta un design che evidenzia espressamente una nuova generazione di stile sportivo.

E come "Novità per il mondo a due ruote" ci sta alla grande.. :good:

..non essendo io un "pendolare urbano", se avessi bisogno di uno scooter per per spostarmi unicamente in città potrei anche farci un pensierino..:wink:

Fra Mac
10-10-2019, 10:49
... ecco il link per le altre novità ...

sono tre gli scooter elettrici.

:_dx_: Clicca qui (https://global.yamaha-motor.com/news/2019/1010/tms.html#E01)


TOH E CHI L'AVREBBE MAI DETTO

YAMAHA INIZIA L'ERA DELL'ELETTRICO.



:biggrin::biggrin::biggrin:
:drinks::drinks::drinks:




Se l'era dell'elettrico inizia con 'sta robina qui stiamo belli freschi :haha::haha::haha::haha::haha:

Samu
10-10-2019, 10:54
Ricordiamoci che in questo topic NON si sta parlando dell'evoluzione dell'attuale Tmax.. ..ma di un nuovo modello Elettrico di casa Yamaha.. :wink:

Vediamo questo intanto.. ..poi per il "fratello maggiore".. ..se ne riparlerà più, più, più avanti secondo me.. :nose:

Marck
10-10-2019, 19:57
Non si potranno più truccare i motorini...niente più marmitte...che tristezza sti elettrici...

Beppe61
10-10-2019, 20:04
Quale sarà il gusto di prendere un Eletrico sordo muto?????

Niken
11-10-2019, 06:55
mentre aumenta copiosamente la lista "in ignore" ... si fa sempre più interessante il clima di novità.

Ovviamente l'attesa, adesso, é "anche" per le due novità mondiali ancora sotto i veli e che lo rimarranno sino al 23 ottobre a Tokyo.

Per Eicma dovrebbe essere un'altra cosa.

Noto con piacere e la cosa accade solo per le grandi occasioni, il riapparire di uno storico "nome tutelare" di Yamaha :

GENESIS


https://i.imgur.com/iZAtoKg.jpg



quale migliore occasione!

E' cominciata la "genesi" elettrica di Yamaha. E d'ora in poi nulla sara' come prima.

Beh sono 4, per ora, i nuovi mezzi elettri presentati.

Con buona pace di chi ha respirato troppi gas di scarico.

L'accento é sulla autonomia e i tempi di ricarica ovviamente, vedremo quale sarà la scelta finale che Yamaha comunicherà.

Grande curiosità per il cruscotto del nuovo mezzo.

https://i.imgur.com/aQPZMVm.jpg

ha tutta l'aria di essere un head-up display, anche con qualche variante. Era ora!

ghima
11-10-2019, 07:52
dalla forma della leva ha tutta l'aria di un commuter cittadino.:cool:


https://www.moto.it/elettrico/il-futuro-secondo-yamaha-e-elettrico.html

Pol
11-10-2019, 10:21
Niken... dovresti piantarla con le frasettine provocatorie che inserisci, mi viene da dire da stupido visto che distolgono dal discorso interessante, nei tuoi topic.
Non credo che se tu dovessi arrivare al 100% di “ignore” potresti apparire poi così furbo... chi parla da solo non è poi definito particolarmente un “genio”.
Evitale ste frasi ok? Ritienila una semplice richiesta.

Considera anche che non stai parlando ad un branco di idioti... perché ognuno di noi non è che non capisce dove va il futuro... magari siamo più interessati al presente e al futuro penseremo quando ci arriveremo... che, correggimi se sbaglio, non è domani ma un po’ più avanti

Niken
11-10-2019, 11:44
so bene che non sto parlando ad un branco di idioti. Se lo pensassi non scriverei.
Peraltro voi del direttivo siete aldisopra di ogni sospetto per quanto mi riguarda. Avete dato tangibile prova di essere tanto preparati quanto aperti, coi fatti, alle nuove tecnologie. Vedi l'ibrido.

Una cosa pero va detta. Se si consente a qualcuno, che poi sono i soliti, di sbeffeggiare argomenti seri e post redatti con dovizia di impegno e dettagli, senza la pretesa di essere depositari della verità assoluta; ma di sicuro delle evidenze tecnologiche .... beh allora, se si consente a costoro di prendermi per i fondelli e varcare le soglie della convivenza virtuale in un forum allora io prendo le adeguate contromisure.

Che poi tu, nel tuo ruolo istituzionale, preferisca cazziare gli ospiti invece che chi paga la retta, mi sta bene. Io pero, a chi dimostra un certo infantilismo devo rispondere per le rime, ossia lo ignoro. E glielo dico anche.

Cosi magari costoro la smettono con i loro commenti provocatori e facciamo un favore al forum che migliora anche di fronte agli osservatori neutrali.

Quindi, semplicemente, costoro sanno di essere in ignore, per cui visti vani i loro tentativi, si asterranno e la qualità della discussione migliorerà.

Credo quindi che l'uso dell'ignore sia utile al forum.

Riguardo alla battuta sui gas di scarico non era certamente una provocazione, mi ci metto dentro anchio, sono stufo dei gas di scarico.
Basta, finalmente adesso che la tecnologia può rendere le citta più pulite e meno rumorose ... ben venga. Tutti noi abbiamo respirato troppi gas di scarico, credo sia anche necessario ammetterlo.

Tutto qua ... poi la dialettica fa bene, anzi, é auspicabile. La critica sconsiderata no.
Sembra quasi, a sentire certi post, che l'elettrico sia una maledizione, qualcosa che ha solo difetti. Ma scherziamo ? ...

e poi il presente, si certo.
Credo di aver già chiarito che ci sono due tipi di presente, quello dei concessionari che devono vendere i loro bei catorci a benzina raccontando fregnacce riguardo la lontananza dell'elettrico. Idem per certi portavoce aziendale che dovranno pur garantirsi di guadagnare più che si può con le tecnologie vetuste.

Poi c'é il presente dei centri di progettazione ... tu credi davvero che oggi si investa nel termico in prospettiva ? ... si fanno semplicemente degli adattamenti con tecnologie che sono nei cassetti da anni.

Posso aprire solo uno spiraglio per le tecnologie ibride riguardo la moto. Ma dove sono ? ... Personalmente credo che solo la Honda, oggi, con la sua nuova tecnologia i-MMA possa fare una traslazione nel campo moto.
Ed infatti sono assai curioso di vedere al salone di Tokyo la nuova Honda Jazz, che per l'europa sarà solo ibrida. Forse, da quel motore potra nascere la prima vera tecnologia ibrida per le moto. Visto che il motore di Integra e X-adv arriva proprio dall'unità della jazz.
Ma temo che l'ibrido per le moto porti con se troppa complessità.

Ecco, quella é una delle cose che aspetto dal salone di Tokyo, non certo il "Tmax elettrico".
ALtra cosa che mi aspetto é una nuova tecnologia per i mezzi multiruota di Yamaha, derivante dall'acquisizione di Brudeli, quel costruttore nordico di moto a tre ruote.

Insomma, so benissimo che il "Tmax elettrico" non arriva tra una settimana. ma cercavo di far capire che l'era dell'elettrico in Yamaha é iniziata. E i fatti mi hanno dato ragione.

Mi aspetto le tecnologie smart dai prossimi saloni ... e la cosa é confermata.

Di sicuro nessuno che avesse avuto intenzione di acquistare un Tmax o un mezzo termico, ha dato peso a questo topic. Quindi, dove sta il problema.

Da mi aspetto la versione definitiva del Tricity 300, una MT10 a tre ruote.

Ma sarò sincero, del Tmax inteso come mezzo termico cosa posso aspettarmi se non l'euro 5 ?

Per me il termico é finito, solo aggiornamenti e via pedalare. SI sviluppa solo quello che non é termico, intendendo le varie componenti della moto.

Poi certo, gli uffici di marketing hanno piazzali di stufe da vendere, ma onestamente la cosa non mi tange.

La mia visione compete piu alla visione di Tesla che non ai venditori di stufe termiche.

Ognuno la pensi come crede. Detto questo, messaggio ricevuto, non ci saranno più esternazioni degli ignore.

Fra Mac
11-10-2019, 15:58
Bon, Niken o Stefano, ammesso che sia il tuo vero nome, l'utilizzo del comando "ignore" in un forum, in questo forum è decisamente comportamento poco educato; pensa un po' se coloro che ti ospitano nel forum applicassero il comando "ignore" a te...forza e coraggio che qui amiamo parlare di cose serie ma anche divertirci che i problemi veri son altri e non 'ste menate sull'elettrico o sulla stufa a gas; la moto è passione pura, è il profumo della benzina, lo scoppiettare della marmitta, il fare mille e passa km in un giorno, decidere di andare dove e quando mi pare senza vincoli di nessun genere; e guarda che se fosse per me avrei pure il letto elettrico, mica solo l'auto o la moto, quindi sfondi una porta aperta; ma io ho anche ben chiaro che perché una cosa cosa del genere si realizzi occorreranno tali e tanti investimenti, soprattutto da parte degli stati, che sarà una gara dura e lunga prima che si addivenga a simili possibilità. E soprattutto so bene quali siano i costi di produzione dell'energia elettrica, ancora ben superiori a quali del carburante fossile; vabbè spero di essere stato sufficientemente chiaro...buon we

Pol
11-10-2019, 16:21
Che poi tu, nel tuo ruolo istituzionale, preferisca cazziare gli ospiti invece che chi paga la retta, mi sta bene. Io pero, a chi dimostra un certo infantilismo devo rispondere per le rime, ossia lo ignoro. E glielo dico anche.
A beh.. è certo che "preferisco" cazziare un ospite, (che tra l'altro nonostante i ripetuti inviti a mandarci una sua immagine ha sempre glissato) piuttosto che un Socio magari Sostenitore da 15 anni, spero si possa capire, o se non lo si capisce.. almeno lo si accetti.. qui dentro.
Inoltre.. chi ti dice che non l'ho invece fatta in forma privata la cazziata anche a loro?


Cosi magari costoro la smettono con i loro commenti provocatori e facciamo un favore al forum che migliora anche di fronte agli osservatori neutrali.
Quindi, semplicemente, costoro sanno di essere in ignore, per cui visti vani i loro tentativi, si asterranno e la qualità della discussione migliorerà.
Credo quindi che l'uso dell'ignore sia utile al forum.
Sarai esperto di marketing o di elettrico o di quello che vuoi ma non mi pare tiu sia esperto di forum.
Ti assicuro che rispondere ai throll come fai tu poi: "li ignoro, e glielo dico anche"... beh.. a parte la poca coerenza.. è la cosa più sbagliata che si possa fare.. perchè in questo modo li alimenti.. non li fermi di certo.
Se si ignora si ignora.. non gli si va a dire che lo si fa... perchè è una sorta di provocazione e non evita certo che "Tizio" continui a scriverti.


Insomma, so benissimo che il "Tmax elettrico" non arriva tra una settimana. ma cercavo di far capire che l'era dell'elettrico in Yamaha é iniziata. E i fatti mi hanno dato ragione.
Degli idioti dicevo... non è che chi frequenta il nostro forum legge solo le tue postate eh... "magari" leggiamo anche altre cose.. e forse anche in merito agli inizi dell'era elettrica (full) sui mezzi tipo motociclette..
.. che poi.. non saranno più MOTOciclette?? diventeranno BATTEciclette?? sperèmm de no..
(battutaccia eh.. mica che a qualcuno venga di spiegarmi il senso di "moto"..)


Ognuno la pensi come crede. Detto questo, messaggio ricevuto, non ci saranno più esternazioni degli ignore.
.. e magari nemmeno prese in giro o atteggiamenti di superiorità intellettuale, come a volte pare tu voglia farci capire.

Detto questo.. torniamo alle cose serie.

ghima
11-10-2019, 16:31
Come direbbe C.M. Cipolla: "Gli stupidi fanno cose stupide che gli altri stupidi non capiscono, ma per non sembrare stupidi apprezzano".

Non è ovviamente diretto a Stefano che apprezzo sempre ma meditiamoci

Niken
12-10-2019, 20:51
https://immagini.insella.it/sites/default/files/styles/contenuto-news-big-anteprima/public/news_anteprima/2019/10/salone_tokyo_-_yamaha_e02.jpg?itok=N9p8ByCG

In effetti, ci avrei giurato, guardandolo.

Il motore elettrico é "dentro" la ruota posteriore.

Come immaginavo, con l'elettrico le possibilità progettuali aumentano esponenzialmente.

La moto verrà reinventata.

Finalmente si chiude, concettualmente, l'era dei catorci termici, con tutte le loro limitazioni

Niken
12-10-2019, 21:29
Cliccare sulle immagini per i video ...

https://theawesomer.com/photos/2015/11/yamaha_pes2_concept_1.jpg (https://www.youtube.com/watch?v=SNz4RZ5b0Ak)




https://theawesomer.com/photos/2015/11/yamaha_pes2_concept_6.jpg (https://www.youtube.com/watch?v=f7MA9rV4Sqg)





Gia 4 anni fa, al Tokyo Motor Show del 2015, la Yamaha presentava, tra le altre, la PES 2. Una moto elettrica a "trazione integrale" e batteria estraibile.

E' da lunghi anni che la Yamaha é attivissima sull'elettrico.

Ma probabilmente i video in Italia non arrivavano. Colpa della scuola probabilmente, non ci sono più le scuole di una volta.

ghima
12-10-2019, 22:48
Si Ma scusa...
Hai presente le masse non sospese ?
Già si sente su una bici figuratevi su una moto con pretese sportive a meno che tali si fermino ad una linea Mazinga...

Aplu
12-10-2019, 23:03
Gia 4 anni fa, al Tokyo Motor Show del 2015, la Yamaha presentava, tra le altre, la PES 2. Una moto elettrica a "trazione integrale" e batteria estraibile.

...

E' pensa un pò dove siamo arrivati 5 anni dopo ... avremmo detto 2020 tutti con la dinamo sotto il sedere. Ed invece guarda un pò che strani scherzi fa il destino.

VrooomVrooom
13-10-2019, 00:30
Niken, io ti leggo sempre con attenzione e senza pregiudizio alcuno...ma secondo me ogni tanto hai delle visioni un po troppo estreme...
Dicevi che il tre ruote era il futuro....e invece per ora non mi sembra che abbia avuto così successo....
Adesso affermi che l’elettrico sia il presente e futuro...ma anche qua ricordo che lo scooter elettrico di bmw esiste da qualche anno e non ha spopolato....a Tokyo non hanno presentato nessun “Emax” ma solo dei prototipi di piccoli scooter che sono ancora lontani dall’esser commercializzati...e ben lontanissimi da una possibile alternativa del Tmax...
Concludendo, a mio modesto e personale parere, l’era dell’elettrico è ancora lontana...siamo molto lontani nelle auto e lo siamo ancor di più nelle due ruote...
Sempre secondo me, le case automobilistiche, cambieranno ben presto strategie sull’elettrico e i vecchi motori arriveranno ad adottare nuove tecnologie che gli permetteranno di inquinare poco e consumare ancor meno....fino a che si troveranno delle vere tecnologie alternative...magari con l’elettrico ma certamente non com’è oggi....
Ovviamente sono solo mie opinioni...come lo sono le tue...però certamente per l’arrivo del Tmax elettrico che possa avere un successo commerciale ci vorranno ancora parecchi anni...:byebye:

Niken
13-10-2019, 07:22
Si Ma scusa...
Hai presente le masse non sospese ?
Già si sente su una bici figuratevi su una moto con pretese sportive a meno che tali si fermino ad una linea Mazinga...

tranquillo, credimi. Ne vedrai delle belle. I limiti sono fatti per essere superati.

So anche benissimo che si sono fatti degli esperimenti anche con sistemi meccanici per la trazione integrale su moto. Ma ovviamente non erano strade percorribili viste le complessità introdotte.

Con l'elettrico é ben diverso. Le masse sospese ? ... ma no. Basta con questi retaggi di un passato superato. Non sono certamente masse oscillanti.

ghima
13-10-2019, 07:38
Ma che dici???
Guarda che non è una mia opinione...

Niken
13-10-2019, 07:38
User#20490

innanzi tutto procediamo con una accurata comprensione del testo, nonostante le scuole di oggi non siano più quelle di una volta.

Io, ovviamente nel 2015 non avevo pronosticato nulla. Osservavo, capivo bene cosa stava accadendo e stavo zitto. Nessuna previsione facevo per il 2020, ossia cinque anni dopo.

Adesso che sono trascorsi 5 anni circa le cose sono ben diverse.
La Tesla é un successo mondiale, ha 40000 dipendenti e grandi prospettive di crescita. Ha praticamente raggiunto il target di 100000 unità a quadrimestre, ed ha il solo problema di riuscire a produrre sempre di più.

Tutti gli altri grandi costruttori hanno presentato decine di modelli elettrici. Gli investimenti privati e pubblici superano globalmente le centinaia di miliardi di euro.

Inutile che ti faccio la sfilza di annunci e notizie importanti, che a decine, ogni settimana si sommano.

Temo seriamente che tu abbia una lettura "quantomeno selettiva" dei media che si occupano di automotive e mobilità.

Chi non ha ancora capito che é iniziata l'era dell'elettrico, nella migliore delle ipotesi mente non accorgendosene, ma spesso mente sapendo di mentire.

Riguardo le stime quinquennali, ti faccio solo un esempio autorevole: la Honda.

Ebbene la Honda ha pubblicamente e ufficialmente affermato che "entro il 2025 tutta la sua gamma auto in vendita in europa sarà elettrificata".

Ognuno tragga da se le conclusioni. Personalmente, ormai non sento più nemmeno la necessità di spiegare cosa significhi "elettrificato".

Ecco, la differenza tra 5 anni fa e oggi, e quello che ci aspetta nei prossimi cinque anni.

Poi, se qualcuno crede che le sorti dei 4 ruote siano diverse da quella dei due ... affari suoi.

Niken
13-10-2019, 07:41
Ma che dici???
Guarda che non è una mia opinione...

credimi, ne vedrai tanti di motori elettrici collocati dentro le ruote in futuro ...

azzalus72
13-10-2019, 08:16
Tempo fa il caro Marchionne aveva detto che se si elettrificava tutto il nostro parco auto circolante nel nostro bel paese le nostre centrali elettriche non sarebbero state sufficienti!!! Niken cosa ne pensi di questa cosa? Buona giornata

silverloren
13-10-2019, 08:36
Penso che Eni, al largo di Ravenna, ha appena inaugurato il primo prototipo di centrale elettrica che sfrutta le onde marine.
Funziona, ed ora sta già lavorando per la produzione industriale.

X quanto riguarda il motore nelle ruote?
Nelle macchine mi son sempre chiesto xk tante complicazioni e non si applichi un motore x ruota. 4 ruote motrici indipendenti gestite da software.
X la moto forse è più complicato ma ci arriveranno.

Non crucciatevi... abbiamo davanti un bel mondo vario e variegato. Ci saranno motori elettrici, ci saranno motori endotermici avanzati (vedi Mazda, post 111) che faranno 50/100kml e non inquineranno, e ci saranno altri sistemi di locomozione. Ergo non escludo la produzione di un E-max e di un tmax contemporaneamente.
Peccato essere già over60 [emoji18]

Niken
13-10-2019, 09:03
@azzalus72

guarda che io non nego che sia una sfida tecnologica quelle che attende il sistema infrastrutturale europeo.
E' vero anche quello che tu rilevi e che rilevo anch'io. L'italia su alcuni fronti non é evoluta e/o pronta come altri paesi europei. Quindi ? il resto del mondo sta fermo perche in Italia siamo i soliti allocchi ? non credo proprio.

Marchionne evidenziava un dato di fatto a suo dire, ma la risposta ingegneristica é sempre la stessa : "se la produzione di energia é insufficiente allora la si aumenta".

Come ? ... centrali nucleari, centrali solari, elettrodotti, centrali alternative ... un modo lo troveranno.

Le difficoltà iniziali sono solo un incidente di percorso, lo sappiamo tutti e non per questo sono falliti i grandi avvicendamenti tecnologici.

Giusto per fare un semplice esempio quando si passo' alle fotocamere digitali si diceva lo stesso. E sappiamo tutti come é andata.

Le infrastrutture italiane si adegueranno. Certo cambieranno anche le abitudini al rifornimento.

Ci saranno nuove tipologie di rifornimento e parlo di forme di business.

Io mi attendo che cambi anche il concetto di DISTRIBUTORE, accanto ai classici distributori ci saranno nuove opportunità.
Un esempio: alberghi, agriturismi, per esempio forniranno la ricarica ai mezzi degli ospiti. Ed é facile anche ipotizzare i ristoranti.
Mentre pranzi il tuo mezzo si ricarica.


E' inevitabile sia la trasformazione in elettrico sia l'elettrificazione (ossia l'ibrido).
Personalmente sono convinto che appena avviata la macchina della riconversione, in Italia, ci si allineerà presto agli altri paesi avanzati.

In alcuni settori, vedi il rifornimento autostradale, la conversione sarà facile. Non é un granché difficile per la maggior parte dei distributori autostradali ampliare e di molto le aree dove i veicoli stazionano per il rifornimento.

La sfida verrà vinta, questo é certo.

Niken
13-10-2019, 09:14
Tra le decine di annunci di vario tipo che ogni settimana riguardano l'elettrico come mai solo in pochi parlano di quelli tipo questo

:_dx_::_dx_::_dx_: (https://www.vaielettrico.it/eni-si-da-alle-colonnine-di-ricarica/)Arriva la rivoluzione elettrica di Eni (https://www.vaielettrico.it/eni-si-da-alle-colonnine-di-ricarica/)

l'evoluzione (o la rivoluzione) sarà rapidissima

Beppe61
13-10-2019, 09:21
Buongiorno e buona domenica a tutti caro Niken intanto che tu fai la tua crociata x Emax e ci impartisci lezioni di italiano e futurismo giornalistico io mi vado a bruciare i miei 10 euri di verde e mi godo il mio Tmax fumante è inquietante, come se fosse l’ultimo Tmax termico che acquisto , non Giro a tutti...

Niken
13-10-2019, 09:30
Niken, io ti leggo sempre con attenzione e senza pregiudizio alcuno...ma secondo me ogni tanto hai delle visioni un po troppo estreme...
Dicevi che il tre ruote era il futuro....e invece per ora non mi sembra che abbia avuto così successo....
Adesso affermi che l’elettrico sia il presente e futuro...ma anche qua ricordo che lo scooter elettrico di bmw esiste da qualche anno e non ha spopolato....a Tokyo non hanno presentato nessun “Emax” ma solo dei prototipi di piccoli scooter che sono ancora lontani dall’esser commercializzati...e ben lontanissimi da una possibile alternativa del Tmax...
Concludendo, a mio modesto e personale parere, l’era dell’elettrico è ancora lontana...siamo molto lontani nelle auto e lo siamo ancor di più nelle due ruote...
Sempre secondo me, le case automobilistiche, cambieranno ben presto strategie sull’elettrico e i vecchi motori arriveranno ad adottare nuove tecnologie che gli permetteranno di inquinare poco e consumare ancor meno....fino a che si troveranno delle vere tecnologie alternative...magari con l’elettrico ma certamente non com’è oggi....
Ovviamente sono solo mie opinioni...come lo sono le tue...però certamente per l’arrivo del Tmax elettrico che possa avere un successo commerciale ci vorranno ancora parecchi anni...:byebye:

Ti ringrazio per le precisazioni e i toni costruttivi.

Non posso rispondere in modo articolato in questo topic poiché sarei in off-topic.
Ma la penso sempre allo stesso modo. Anzi ne sono più convinto.


In sintesi ti dico che (in attesa di sviluppare altrove la discussione) :
I multiruota, che in Francia sono un successo clamoroso, adesso vedono FINALMENTE l'arrivo del primo Yamaha multiruote con una cilindrata DEGNA. Il Tricity 300. Personalmente prevedo un grande successo ovunque.

Sono ancora più convinto che i multiruota avranno successo se dotati di motore elettrico. Anzi, ritengo che il mezzo perfetto sia il multiruota elettrico.

A breve credo che arrivi anche una nuova tipologia di multiruota Yamaha, quella basata sulla tecnologia Brudeli.
Non escludo che si possa vedere qualcosa a Tokyo. Come pure dovrebbe essere nei piani anche una sorella maggiore della Niken con il motore della MT10.

Riguardo le mie affermazioni di un Tmax Adventure. Non me le rimangio certamente. Anzi.
Purtroppo la Yamaha non ha avuto il coraggio di presentare un concept ad Eicma 2019.
Ok.
Qualcuno crede, viste le vendite e visto il grande successo dell'X-adv e dei mezzi tuttoterreno che la Yamaha sia disinteressata a questo segmento ?

Io credo fermamente in una vocazione crossover del Tmax ... ottenuta con un leggero cambio strutturale e con le sospensioni elettroniche.

I crossover hanno sempre venduto più delle stradali da cui erano derivati. Fate vobis.

ghima
13-10-2019, 18:45
Ah...togliamo il titolo per eventuali diritti.
Esiste già un emax
È un veicolo elettrico di una società tedesco cinese
https://www.treehugger.com/cars/e-max-electric-scooter-arrives-from-germany.html

Pol
15-10-2019, 10:04
... uno dei "perchè" molti di noi aspettano/aspetteranno di cavalcare l'onda dell'elettrico:
https://www.motociclismo.it/harley-davidson-elettrica-livewire-stop-produzione-vendita-difetto-73558

.. è ancora troppo "rischioso", secondo me, oggi, prendere per buona una tecnologia che sarà anche diversi anni lì quasi pronta da essere utilizzata tranquilli e sicuri... ma che è cmq ancora in fase decisamente sperimentale.

Tutto verrà sistemato e ottimizzato ovviamente.. ma PER ORA secondo me non ne vale la pena..
.. a meno di non tenere un mezzo in box, fermo, solo perchè "il nuovo avanza"..

Niken
15-10-2019, 15:46
@Pol, sono assolutamente d'accordo con te per quanto riguarda la "colposità" in ogni problematica che può nuocere alla sicurezza degli utenti e che va subito riportata al costruttore interessato. Quindi, anche se lo stop é solo momentaneo, credo che vada dato un bel cartellino giallo all'HD.

Eppure, a dirla tutta, io non ne faccio un problema di tecnologia ma di costruttore. Ed anche accusando la HD, che non ritengo un costruttore di quelli tecnologicamente avanzati, non posso dimenticare che i giapponesi e i tedeschi e anche gli americani, facendo degli esempi con l'automotive hanno la coscienza che gronda sangue.

Sono il primo a dire che i giapponesi sono i più affidabili ... ma, vogliamo parlare di Toyota e dello scandalo delle Prius vendute in America con il problema all'acceleratore elettronico che ha causato più di trenta vittime e per cui la Toyota ha pagato senza battere ciglio una delle più grndi multe mai comminate ad un'industria dell'auto.
Per rimanere in america dobbiamo parlare anche dello scandalo alla GM e anche li tutti quei morti, evitabili se si fossero prese le giuste contromisure su tecnologie assolutamente ordinarie. Anche li megamulta, ma tanto i morti non li riportano certamente in vita i soldi.
Vogliamo parlare dei tedeschi e dei morti alla guida della prima Audi TT, che a certe velocità subiva problemi aereodinamici di portanza-deportanza tali da farle perdere il controllo (decollava). Anche li decine di morti ... e bastava un alettone, introdotto dopo ... ma dopo tutti quei morti.

Tornando all'HD, nome tutelare delle cromature, bronzi e ottoni di sculture in movimento, sono esattamente l'opposto del mio ideale di costruttore. Ma anche parlando di catorci termici, l'HD si era ben guardata dal pubblicizzare che il progetto (ma non solo) del motore della sua iconica V-rod fosse stato affidato alla tedesca Porsche Engineering. Loro, evidentemente, molto bravi a fare cromature, si trovavano un po a disagio in altri campi. Chi volesse approfondire :_dx_: Tutta la verità sulla V-rod. (https://www.motorbox.com/moto/magazine-moto/herr-davidson-tutta-la-verita-sulla-v-rod)

Per la Livewire, addirittura, la collaborazione con la società che li stava "supportando" (diciamo cosi che é meglio) nella realizzazione della batteria era naufragata malamente alcuni mesi prima del lancio. Ora capisco tante cose.

Scandali ben peggiori sono accaduti anche con tecnologie mature e anche ai costruttori giapponesi, che comunque continuo a considerare come i più affidabili... quindi francamente é difficile prendere una posizione.

L'esempio della Livewire, che comunque non é inibita all'uso ma momentaneamente alla ricarica domestica, era per dimostrare come un costruttore cosi legato al passato come la HD avesse deciso di adeguarsi a quello che é il presente e il futuro.

Insomma, era un nome illustre. Oppure potevo parlare della nuova ZERO SR/F, di cui c'é una prova anche sul numero di Insella in edicola. E che si potrà ammirare a Eicma ... lei, la SR/F tra l'altro, oltre le prestazioni impressionanti ha una autonomia, con il nuovo BP di 320 Km, e costa molto meno dell'HD.

Buona Eicma a tutti ... e consiglio a tutti anche una visita allo stand della ZERO.

azzalus72
16-10-2019, 09:55
Se vado all'ecma la prima cosa che faccio e d'andare a fare un saluto al tmaxclub ( percaso esponete qualche mirabolante apparecchio eletrico ... chessò un ferro da stiro !!! basta che non vada a benza )

ghima
16-10-2019, 11:20
Non penso che sia presente il tmaxclub.
Lo troverai con tutta probabilità a Verona mbe 2020

Niken
19-10-2019, 12:25
... come immaginavo ...

lo "stop" alla Livewire era cosi "MOMENTANEO" che é già TERMINATO.

Con buona pace di chi ha urlato subito "al lupo, al lupo" ... ma succede sempre cosi.

La volpe e l'uva. E' la prima cosa che penso, ma non solo per questa vicenda della livewire, per tutta la squallida accoglienza che viene tributata all'elettrico.

La volpe e l'uva. L'uva é acerba ... la tecnologia é acerba ... e già che ci siamo ... l'autonomia é troppo bassa.

Ne riparleremo a breve ...

Intanto é cessato il falso allarme della Livewire, era un caso ISOLATO.

Ecco la traduzione del comunicato della HD, e di seguito il link alla fonte ...

"Dopo aver completato analisi rigorose questa settimana, abbiamo ripreso la produzione e le consegne di LiveWire. I clienti possono continuare a guidare la loro moto LiveWire e possono caricare la motocicletta con tutti i metodi. L'arresto temporaneo della produzione di LiveWire ci ha permesso di confermare che la condizione non standard identificata su una motocicletta era un evento singolare.

Siamo orgogliosi delle nostre rigorose misure di garanzia della qualità e della nostra spinta a consegnare le migliori motociclette del mondo.
Abbiamo confermato che si è trattato di un evento singolare su una motocicletta. La nostra rigorosa analisi ha dimostrato che le nostre forti misure di garanzia della qualità funzionano come previsto. I risultati hanno anche ribadito la forza della tecnologia e del design del prodotto di LiveWire. La produzione è ripresa e stiamo consegnando ai rivenditori."

:_dx_: LINK (https://electrek.co/2019/10/18/harley-davidson-pauses-livewire-electric-motorcycle-production/)


... con buona pace dei neofobi e di chi é cosi nostalgico da non vedere i vantaggi del nuovo che avanza ...

Intanto, la Livewire, continua imperterrita ad accelerare da 0 a cento in 3 secondi, cosi come i prototipi degli Emax nel chiuso dei circuiti di test ...

Niken
19-10-2019, 13:15
... che poi, aldilà delle prestazioni, della sostenibilità, della incomparabilmente ridotta manutenzione rispetto ai catorci termici; (tutti aspetti che in pochi dimostrano di percepire appieno; frutto del retaggio di una cultura dal gas di scarico e tubo di scappamento ?) ... la cosa credo più sensazionale sono le infinite possibilità costruttive che l'elettrico consente.


Pochi giorni fa il solo parlare di motori elettrici nei mozzi ha scatenato una incontenibile ira funesta, eppure queste tecnologie sono assolutamente possibili con l'elettrico. Come molti sanno e pochi fingono di non sapere.

Che dire allora del fatto che non solo é possibile inserire un motore nel mozzo, ma addirittura é possibile, con l'elettrico, realizzare una trasmissione posteriore con RUOTA SENZA MOZZO.



https://i0.wp.com/electrek.co/wp-content/uploads/sites/3/2019/10/rmk-e2-camo.jpg?resize=1500%2C0&quality=82&strip=all&ssl=1



nella foto il prototipo beccato in strada di questa nuova tipologia di moto, di una start-up che sta contribuendo, con un tassello importante a questo "Rinascimento" del mondo a due ruote.




https://electrek.co/wp-content/uploads/sites/3/2019/10/2019-08-26-14.46.31-DSC02864.jpg?quality=82&strip=all



https://electrek.co/wp-content/uploads/sites/3/2019/10/2019-08-26-15.30.18-IMG_0215.jpg?quality=82&strip=all

alby 64
19-10-2019, 13:19
Che bello!
Nel prossimo futuro passeremo dal guidare una vasca da bagno ad una lavatrice!

Niken
19-10-2019, 13:33
... cambieranno un po le prestazioni però e per aumentare i cavalli non serviranno "20 anni".

Poi, tra una lavatrice che va da 0 a 100 in tre secondi e una vasca da bagno che ci mette il quadruplo so già cosa scegliere.

Fausto#314 VA
19-10-2019, 13:39
in ogni caso se ne uscirebbe sempre " belli puliti !!! " :biggrin:

Pol
19-10-2019, 15:03
@Niken Continui a non capire cosa intendono gli altri.. anzi credi pure di essere "furbo" inserendo pseudo provocazioni nei post.. tipo le parole "catorcio".. "neofobi"... che non sono propriamente parole "simpatiche" nel contesto in cui siamo... oppure il detto la "volpe e l'uva"... che si usa solitamente quando si vuole provocare gli altri.

Quando si capirà che non si è "contrari" all'elettrico e a quanto si discute qui dentro.. sarà troppo tardi.. e probabilmente GLI ALTRI saranno in giro su un mezzo elettrico mentre tu sarai ancora qui a dire che il tuo 2005 con pochi km è in box e dovrebbe fare il tagliando.

Frenkiie
19-10-2019, 23:48
Onestamente sono un po stufo di tutto questo scrivere arrogante e un po strafottente che secondo qualcuno dobbiamo buttare tutto e comprarlo solo elettrico.Sono uno che partecipa poco ma leggo tanto e non c’è discussione in cui non c’è un intervento che non sia una critica verso verso l endotermico e un elogio continuo all elettrico.
A me questo sembra un forum del Tmax e fino ad ora ancora il Tmax va solo a benzina quindi non capisco questo parlare solo di una cosa che ancora non c’è (e di cui non sarei contrario )elogiandola,ma soprattutto criticare tutti come se non capiscono niente e a me veramente mi ha stufato.
Sembra che tutto il male sia la benzina,bo
Il futuro sarà l elettrico anche se mio parere spero di no ma basta per favore l abbiamo capito parliamo del Tmax come ora vi prego

Niken
20-10-2019, 09:43
ascolta, Frankiie, non ci conosciamo, quindi ti suggerisco un paio di cose, mettimi pure in ignore cosi non leggi quello che scrivo, che peraltro é scritto nel topic che gli compete.

Riguardo lo scrivere arrogante, impara l'educazione e magari anche l'italiano, visto che nulla di quello che scrivo é offensivo, se poi qualcuno ha la coda di paglia affar suo.

alby 64
20-10-2019, 10:14
Purtroppo .....non c'è il tasto "ignore" e ribadisco purtroppo...

Niken
20-10-2019, 10:54
c'é c'é Alby64, certo, ci sono delle limitazioni, io, per esempio, non posso mettere mettere in ignore un moderatore o un amministartore, ma gli altri certo che posso; basta cliccare sul profilo dell'interessato e poi, nel menu a colonna sulla sinistra cliccare la prima voce : "Aggiungi alla Lista Ignorati".

Detto questo, come altro posso definire l'avversione al nuovo se non coi mezzi che l'Accademia della Crusca consiglia : ossia il termine italiano che la descrive. Idem per i mezzi che considero obsoleti.

Non mi si dica che l'uso del vocabolario é sconveniente.

Niken
20-10-2019, 12:09
... meglio occuparsi di cose assai più emozionali ...

la dinamicità di un mezzo elettrico per esempio. Non ho voglia di aspettare altri 20 anni per una manciata di cavalli.




https://i.imgur.com/nZAPbs1.gif

Frenkiie
20-10-2019, 13:42
secondo i miei gusti sei super arrogante perché uno che entra su questo forum da un po’ di tempo legge solo i tuoi commenti relativi all elettrico ecc è uno pensa sia un forum incentrato sull elettrico onestamente,quando invece è un forum sul Tmax che ancora non c’è elettrico.
E penso un po’ tutti ti hanno invitato a cambiare un po’ atteggiamento ma purtroppo continui senza problemi,perché non ti apri un forum tuo sull elettrico così la finisci qua di intervenire in qualsiasi discussione ?
Poi sull italiano ti do ragione che magari un po’ lo dovrei migliorare,ma sull educazione guarda mi sembra che forse hai tanto da imparare anche tu perché nonostante sono mesi che ti si dicano certe cose continui tranquillamente a continuare con i tuoi discorsi in forum ripeto che è di Tmax e per ora non è elettrico
Poi quando sara elettrico parla quanto vuoi ma non criticare chi vuole ancora consumare benzina e ultima cosa comprati uno scooter elettrico così ti diverti molto più dei nostri catorci come li definisci tu, perché ancora ai un 2005?

Niken
20-10-2019, 14:07
@user20697

avevo (purtroppo) dimenticato di fare qualcosa e cosi mi sono ritrovato sotto gli occhi il tuo commento, ... e siamo in un topic sull'elettrico. Che a molti piace/interessa.

"ancora o un 2005" poiché non ho i soldi che hai tu. E già qua qualche pensierino mi sovviene. Se anche li avessi aspetterei un vera novità per cambiarlo, non certamente un euro 5.

Da ultimo, in relazione alla tua asserzione : "Poi sull italiano ti do ragione che magari un po’ lo dovrei migliorare,ma sull educazione guarda ..." credo davvero che il tuo italiano sia assai migliore della tua educazione.

Grazie per il tuo contributo al topic sull'elettrico.

[ cnt-ign += 1 ]

ghima
20-10-2019, 16:23
Ot on
Però da davvero fastidio leggere "ai un 2005"
Nel 2019.
Non lo si leggeva nemmeno nel 1955...perché almeno allora un minimo si studiava

Niken
20-10-2019, 16:32
ma poi, oltre la forma, anche i contenuti.

Il problema sarebbe che il maxiscooter Emax non é ancora stato presentato ? ... quindi non si parla di mobilità elettrica per caso.
Ma costui ha ascoltato le interviste al Dott. Pavesio quando dice che il "commuting sarà elettrico".
Probabilmente ignora anche a che velocità si sta diffondendo l'elettrico.

E poi non si può congetturare su mezzi non ancora presentati ? ... quindi non dobbiamo nemmeno parlare del Tmax euro 5.

Ma per favore.

Beppe61
20-10-2019, 16:39
Intanto che tu Niken scrivevi sul Emax Eletrico e rompevi le palle a tutti io e altri Cari Amici Soci del Tmax club ci siamo trovati a Brescia X 3 ore di storia e un Pranzo Fotonico , questa è la differenza Tra noi e Te’ caro Niken.. ciao

Niken
20-10-2019, 17:02
Vabbè, meno male che giovedi si inaugura il Tokyo Motor Show ... tante novità ci attendono.

Tra catorci termici e prestazioni a zero emissioni.

YAMAHA HA ANCORA DUE NOVITA' (anteprime mondiali) a cui non ha tolto i veli e verranno presentate il giovedi. Questa mossa in un certo senso, ne anticipa l'importanza.

MERCOLEDI 23 a Rimini, un giorno prima che a Tokyo, la Ducati svela tutte le sue novità. Personalmente, essendo poco incline ormai alle stufe termiche a 2 e 4 cilindri, provo invece grande interesse per le evoluzioni "smart" di Ducati. Dovrebbe finalmente comparire il radar sulla multistrada (a Eicma anche la KTM dovrebbe averlo).

Frenkiie
20-10-2019, 17:09
Si non metto in dubbio il mio italiano sono d accordo soprattutto quando scrivo che non guardo nemmeno ,ma guarda che io non ho i soldi come pensi tu,io possiedo un 2008 ,ho una Fiat uno turbo del 1986 un 320 i del 1999 è una tiguan del 2012 è quando vedo una tesla non dico che catorcio e nemmeno mi piace che me lo dicono a me,a te piace l elettrico e si è capito ma non puoi criticare chi ancora vede nell elettrico una cosa ancora fuori portata per tante cose, e nello stesso tempo in paesi che ancora vanno per la maggiore con energia non da fonti rinnovabili come da noi ad esempio,l intero ciclo di vita tra un auto elettrica e un diesel euro 6 sarebbe dalla produzione all uso e allo smaltimento secondo studi che hanno fatto andrebbe ad impattare maggiormente a sfavore dell auto elettrica,secondo me sarebbe bello parlare di tutto il contorno che circonda l elettrico e non solo del mezzo in se stesso,
Sicuramente ho fatto altri errori ma piacerebbe che si parlasse dell elettrico e va bene ma senza disprezzare quello che c’è adesso o che abbiamo o che ci piace tutto qua.
Il resto continuerò a leggere tranquillamente non ho problemi

Niken
20-10-2019, 18:54
#00314

ma figurati, é sempre un piacere dare informazioni utili, sopratutto quando si tratta di cose molto difficili da trovare da sè.

INDIANO
20-10-2019, 18:56
Allora?? La finiamo anche qui per cortesia?? Oppure dobbiamo chiudere anche qua?

Grazie.

Marck
21-10-2019, 07:58
Finché l’altra metà del mondo (India e Cina davanti a tutti) continueranno ad inquinare con carbone e benzina agricola, gasolio e fumo di sigaretta...di cosa stiamo parlando?

Anche a me piacerebbe viaggiare a velocità curvatura, purtroppo, nel presente c’è ancora il motore endotermico...fattene una ragione e prova ad essere più disponibile e meno denigratore sarcastico...
Mostra la faccia “maestrina dalla penna rossa” [emoji23]

Shelby GT500
21-10-2019, 08:13
Siamo proprio sicuri che le case automobilistiche/motociclistiche, oltre ad una politica di facciata vogliano spingere da subito sull'elettrico?
Questo è una intervista a Alberto Bombassei (pres. Brembo, ex vice pres. Confindustria ecc) sul futuro occupazionale che porterà l'elettrico: non dice che non si farà ma che avrà (dovrà avere) tempistiche per forza più lunghe.

https://www.motociclismo.it/brembo-veicoli-elettrici-con-moderazione-intervista-alberto-bombassei-72727

Aggiungo: oltre all'occupazione legata alla produzione quanto andrebbero a perdere come fatturato per la mancata manutenzione (un tagliando di un veicolo elettrico, a meno di guasti, si riduce a spazzole tergi ???)?

Aplu
21-10-2019, 11:15
Ma certo! Le problematiche, lo abbiamo detto sono ancora enormi per questa tecnologia. Come dici tu stesso. La maggior parte forse non sono neppure di natura strettamente tecnologica. Magari ci saranno più meccanici disoccupati e più elettotecnici al lavoro. Il mondo deve cambiare parallelamente e va capire se nel frattempo la direzione sarà ancora proprio quella.

Non costa nulla però assecondare i facili entusiasmi, se qualcuno li vive con fervore religioso. Anzi, penso che se tutti ad un certo punto dicessero: è vero, è vero, grazie di averci aperto gli occhi. Sono convinto che questo qualcuno si renderebbe conto che la sua missione tra di noi è finita e andrebbe a convertire altrove altri miscredenti.

Niken
21-10-2019, 11:28
...Mostra la faccia “maestrina dalla penna rossa” [emoji23]




https://cdn.shopify.com/s/files/1/1177/2014/products/LOC1_2612_1024x1024.jpg?v=1474964417

Niken
21-10-2019, 13:05
@shelby GT500

Avevo letto proprio ieri sera le "esternazioni" del Sig. Bombassei, classe 1940.

Che dire, … andiamo per ordine. Posso condividere una sorta di saggezza che traspare da alcune sue interviste e talvolta ha centrato perfettamente gli argomenti. Per esempio in questa intervista al Sole 24 ore, dove avverte circa le enormi problematiche di perdita occupazionali, nelle factory europee della produzione automobilistica.

:_dx_:BOMBASSEI -> “Con l’auto elettrica è a rischio un milione di occupati in Europa“.
(https://www.ilsole24ore.com/art/alberto-bombassei-con-l-auto-elettrica-e-rischio-milione-occupati-europa-AEQCVbKH)
Lo stesso, condivisibilissimo allarme era stato lanciato dai sindacati tedeschi, praticamente nel panico visto che un'auto elettrica ha circa il 70 % di componenti in meno rispetto ad un'auto a benzina, e peraltro sono tutte componenti certamente non facili da produrre.

Qua, faccio una parentesi, doverosa, visto che noi appassionati di moto siamo da sempre di fronte al solito problema con le moto termiche. I tempi biblici di sviluppo dei nuovi motori termici e i costi connessi. Tali da inchiodare ogni progetto a durare all'infinito.

Nei vent'anni di storia del Tmax siamo sempre qua con questo motore termico, derivato dalle unità marine, con sempre la stessa potenza, con sempre le stesse difficoltà e costi insormontabili a progettarne uno nuovo (e a costruirlo con determinati standard qualitativi). Forse é ora di capire che l'evoluzione con l'elettrico é esente da tutti questi problemi. Sempre rimandendo sul Tmax, anzi sull'Emax, costruire versioni diverse con diverse potenze (fino alla soglia della sportività vera) é un gioco da ragazzi.

Poi, a me dispiace se su una linea produttiva dell'Emax ci sono 20 persone invece che 100 (é un esempio) impiegati su una del Tmax. Ma questo non deve essere un freno, i problemi occupazionali andranno risolti a livello politico.

Altro aspetto, la manutenzione di un due ruote elettrico é enormemente più semplice di un termico, ... dovremmo esserne contenti o sbaglio ?

Per il resto, tornando all'intervista, quando il Signor Bombassei parla dei tempi e delle modalità dell'elettrico e delle motivazioni, mi trova in totale disaccordo.
Forse, non ha ancora capito, e non é l'unico, che non c'é solo la molla "green", dell'inquinamento e della sostenibilità, dietro la rivoluzione copernicana (e inarrestabile) dell'elettrico.

Lui asserisce : "... Sulla moto l’elettrico avrà tempi molto più lunghi nella sua diffusione non fosse altro perché è un veicolo che inquina meno e perché, fortunatamente, la componente passione è ancora fondamentale”.

Ma scherziamo ? qua si sfiora l'assurdo. Allora andiamo avanti con euro 5, euro 6, euro 7, con le loro problematiche di costi e sviluppo, andiamo avanti coi motori termici quando abbiamo quelli elettrici che sono infinitamente migliori ? ... ci viene a parlare di "passione" ? ma cosa sta dicendo ? un motociclista cerca le prestazioni e vogliamo per caso paragonare le prestazioni dell'elettrico a quelle del termico , proprio in un contesto di passione ? Poi se parla di "rombo" ci vuole un attimo a far emettere suoni anche alle elettriche, con tanto di "sound editor" integrato cosi ognuno si sceglie il rombo che preferisce.

Ma per favore, ognuno si occupi di quello che sa fare meglio e si prodighi, il Signor Bombassei, quello si, a sfornare i tanto attesi freni elettrici.

Di sciocchezze sull'elettrico se ne dicono tante, non si sente la ulteriore necessità di quelle autorevoli.

Cito come esempio, il parere autorevole di Steve Ballmer, allora ai vertici di Microsoft quando la Apple presento il primo iPhone. Ebbene, il Sig. Ballmer si fece una sonora risata e disse, "... forse, Apple ne venderà qualche migliaio ai suoi dipendenti".
Sappiamo tutti come é andata, di iPhone ne hanno venduti circa un miliardo e quattrocento milioni e Ballmer, l'autorevole numero uno di Microsoft é stato buttato fuori a pedate (e sono stati anche gentili).

Magari, visto che nella intervista, il Sig. Bombassei racconta che non riesce mai a comprare qualche start-up interessante e visto che di soldi ne ha sin troppi, si butti nel mercato emergente delle batterie a stato solido.

Detto questo, come immaginavo ieri sera, anche questa intervista é stata travisata e strumentalizzata dai soliti noti qua sul forum. Peccato che le "altre" notizie non si prendono la briga di riportarle ... per esempio é di 4 giorni fa la seguente notizia

:_dx_: Gruppo Hyundai: 32 miliardi di euro per auto elettriche e guida autonoma
(https://www.alvolante.it/news/gruppo-hyundai-32-miliardi-auto-elettriche-e-guida-autonoma-365282)
ma ovviamente, VOI, queste notizie (e sono decine al mese) stranamente non le vedete. O se le vedete, vi guardate bene dal riportarle in questo forum.

Poco mi importa, tanto io non ho da convertire nessuno, l'era dell'elettrico é iniziata. Con buona pace degli haters, capitanati, qua, anche dall'abile abbindolatore toscano che non perde occasione di inviarmi i suoi strali ... ci vada lui, invece, con il suo fervore da hater dell'ultima ora a convincere i vertici delle società che in tutto il mondo hanno avviato la veloce e irreversibile avanzata dell'elettrico ... riguardo al fatto che hanno sbagliato tutto.

Credo di sapere cosa e come gli risponderanno.

Samu
21-10-2019, 13:29
Ma scherziamo ? qua si sfiora l'assurdo. Allora andiamo avanti con euro 5, euro 6, euro 7, con le loro problematiche di costi e sviluppo, andiamo avanti coi motori termici quando abbiamo quelli elettrici che sono infinitamente migliori ? ... ci viene a parlare di "passione" ? ma cosa sta dicendo ? un motociclista cerca le prestazioni e vogliamo per caso paragonare le prestazioni dell'elettrico a quelle del termico , proprio in un contesto di passione ?
- "Infinitamente migliori?" :think: ..sicuramente diversi.. ..molto diversi. :wink:
- "passione?" :think: ..come la "circoscrivi" la passione?
- "un motociclista cerca le prestazioni" :think: ..beh.. ..io che uso le 2 ruote solo per "divertimento" e che faccio più di 20.000km annui da 5/6 anni a sta parte.. ..non cerco le prestazioni, anzi.


Stefano.. ..non generalizzare che è sempre brutto farlo.. ..questo è un forum di possessori "vasche da bagno" con le loro idee e convinzioni, con le loro esperienze e con i loro km sulle spalle .. ..che hanno una passione forte, grande, smisurata.. ..e che a discapito delle prestazioni, si tengono stretto il loro Tmax.. ..che seppur endotermico va che è una meraviglia. :wink:

Poi son convinto come te che il processo "elettrico" arriverà.. ..di certo.. ..ma, secondo me, in un futuro lontano molto lontano da quello nel modo in cui noi stiamo usando il nostro Tmax.

Poi.. ..e concludo.. ..se per "processo elettrico" vogliamo definire un due ruote che fa 200km e poi ha bisogno di anche solo 20 minuti di ricarica alla pompa elettrica.. ..allora è un'altra cosa.. :wink:


P.S. io continuo a leggerti..

Shelby GT500
21-10-2019, 13:58
:_up_::_up_:

Scusami ma non mi sembra che tu non voglia convertire nessuno (te lo dico col sorriso eh :biggreen: nessuna polemica ) ma bocci come "sciocchezze" affermazioni di una persona a mio avviso attendibile come Bombassei solo perchè non è allineato alla tua idea del futuro elettrico: forse non riusciamo a farci capire (o non vuoi tu? :cool:) nessuno sta dicendo qui dentro che non ci sarà futuro elettrico nelle 2 e 4 ruote ma tutte le TUE certezze sulle immediate tempistiche non le abbiamo. E' una colpa?

Altra considerazione che mi porta a dire "forse potremmo aver ragione noi": hai idea che cosa significhi a livello sociale/economico una conversione veloce vs una mobilità elettrica? Dici che del problema occupazione se ne dovrebbe occupare la politica, giustissimo, e come?
Già adesso si inventano euro 5/6/7 ecc e tagliandi ogni 5000km per cercare di mantenere un minimo di circolazione della moneta e quindi occupazione, dopo?

Questa è una partita che i grandi costruttori dovranno gestire con i guanti bianchi (mio modestissimo parere).

aki65
21-10-2019, 18:02
ciao a tutti,

con curiosità, rivolgo qualche domanda semplice-semplice a Stefano (Niken):wink:

visto che paventi con quasi certezza una futura ed assoluta mobilità elettrica sostenibile su ciclomotori, stando gentilmente nel concreto se, ad oggi non avendo ancora nessuno possibilità di avere test o certezze su quest'ultimi ma, considerando per ora che nel contesto attuale esiste già in commercio un'autovettura only electric come Tesla M3/S o X, sarebbe d'interesse conoscere se hai già avuto esperienze vissute e/o avuto modo di testare o viaggiare, magari effettuando semplicemente una semplice gita domenicale, con questo genere di auto?

ciò è dettato per capire se sei anche a conoscenza dell'autonomia (km reali) che, usando solo in piccola parte del potenziale prestazionale (punto di forza) come l'accelerazione da 0-100 e magari nel contesto effettuare delle normali riprese da 90 a 137 o mantenendo la velocità max. consentita dal C.S.?

magari come banco di prova o semplice test considera di effettuare un medio tragitto stradale ed autostradale ottimale di 145km c/ca (dall'hinterland di MI dove immagino che tua abiti) sino a BS centro A/R.

eventuali dati o casistiche potrebbero risultare interessanti e di paragone per capire il potenziale o/e le possibili limitazioni, parlando solo di autonomia reale tra un auto (già esistente) e rapportato con un futuro o vuoi... imminente ciclomotore per un uso in km di media portata e non in modo esclusivo casa/lavoro/casa.

questo è ed immagino sarà l'interesse principale che la gran parte di noi utenti desiderano capire o conoscere!

grazie.

Massi34
22-10-2019, 04:51
...Detto questo, come immaginavo ieri sera, anche questa intervista é stata travisata e strumentalizzata dai soliti noti qua sul forum. Peccato che le "altre" notizie non si prendono la briga di riportarle ... per esempio é di 4 giorni fa la seguente notizia

:_dx_: Gruppo Hyundai: 32 miliardi di euro per auto elettriche e guida autonoma
(https://www.alvolante.it/news/gruppo-hyundai-32-miliardi-auto-elettriche-e-guida-autonoma-365282)
ma ovviamente, VOI, queste notizie (e sono decine al mese) stranamente non le vedete. O se le vedete, vi guardate bene dal riportarle in questo forum.

Poco mi importa, tanto io non ho da convertire nessuno, l'era dell'elettrico é iniziata. Con buona pace degli haters, capitanati, qua, anche dall'abile abbindolatore toscano che non perde occasione di inviarmi i suoi strali ... ci vada lui, invece, con il suo fervore da hater dell'ultima ora a convincere i vertici delle società che in tutto il mondo hanno avviato la veloce e irreversibile avanzata dell'elettrico ... riguardo al fatto che hanno sbagliato tutto.

Credo di sapere cosa e come gli risponderanno.

@Niken
Qui dentro ognuno può esprimere la propria idea ed è libero di scrivere ciò che pensa... però, da moderatore "ti consiglio" di abbassare i toni, perchè i modi che stai usando nei tuoi ultimi post sembrano più provocazioni che non interventi utili ad una normale discussione.
Per ora è solo un invito eh... grazie per la collaborazione. :wink:

P.S.: eventuali risposte a questa postata dovranno essere inoltrate come da regolamento, che verrà applicato alla lettera nel caso di comportamenti diversi da quanto sottoscritto da tutti all'atto dell'iscrizione al forum.

Lollo
22-10-2019, 08:29
Io la penso come Niken...ma con tempi MOLTO più lunghi! Sono sicuro che il futuro sarà elettrico...per le auto tra una decina di anni...per le moto almeno 20!
Stefano parla sempre di euro 5 6 7 8000...ma anche quello lascia il tempo che trova...il mio Tmax euro 2 del 2004 può ancora circolare tranquillamente, quindi penso che una moto euro 5 per altri 15 anni almeno sta apposto! Mentre per le auto, il motore termico è finito... La mia azienda produce banchi per il controllo del motore termico ed a ora solo Fiat ci sto dando lavoro... Tutto il resto ha già detto che sul termico non ci sarà nè ricerca nello sviluppo nei produzione. Quindi se 1 più 1 fa 2....
Comunque l'unica soluzione sulle auto è trovare tempi di ricarica più veloci perché finché la puoi ricaricare in garage con 6 7 ore dalla spina va bene (anche se ad esempio una Tesla impiega 30 ore dalla presa di casa), ma se devo andare a Napoli da Bologna e fermarmi in autostrada 4 ore per ricaricarla allora proprio non va bene. Se non trovo una soluzione tutte le famiglie avranno una macchina full elettrica per andare al lavoro e una comunque a Diesel per affrontare i grandi spostamenti... E comunque parliamoci chiaro il gioco lo fa il prezzo dell'auto o della moto...perché se devo spendere 40 €50000 per una Golf completamente elettrica la prendo a Diesel a mentre se come Lombardia grazie agli incentivi posso prendere una Golf elettrica a €16000 allora ci inizio a pensarementre siccome in Lombardia grazie agli incentivi posso prendere una Golf elettrica a €16000 allora ci inizio a pensare seriamente!
Questo è il mio pensiero e sinceramente una moto fuori elettrica mi può anche stirare ma con tempi di ricarica veramente veramente brevi e autonomie non inferiore ai 300 km....

Pol
22-10-2019, 08:40
Una cosa.. da moderatore.. il "richiamo" di Massi vale un pò per TUTTI eh.. ovvero anche chi dovesse sentirsi attaccato è pregato di astenersi dal rispondere agli atteggiamenti e ai contenuti ritenuti offensivi.
Nel caso potete scrivere ai mod un pm dove segnalate l'intervento che vi "offende".. resta sempre ed in ogni caso ai moderatori decidere SE e come intervenire.

Vi prego quindi di non soffermarvi sull'atteggiamento dei vari interlocutori ma sul contenuto della discussione, di per sè interessante.
Grazie.

Niken
22-10-2019, 16:06
@lollo

io penso che l'evoluzione sarà rapidissima. Ormai ci troviamo in un mondo che tecnologicamente può comprimere di molto i tempi necessari ad un cambio epocale.

Per le moto elettriche, come tutti sanno, la linea di demarcazione é fissata ad Eicma 2020 o pochi mesi prima.

Però c'è sempre la speranza che si trovi il coraggio di presentare dei concept e in quest'ottica bisogna tenere sottocchio il Tokyo Motor Show ed Eicma.

Dopotutto, se le auto elettriche arriveranno in volumi a primavera 2020 é chiara qual é la "timeline" ...

Domani in particolare, é di scena Ducati. Un manager Ducati, affermò in un'intervista che il maxiscooter elettrico Ducati sarebbe arrivato nel 2021. Facile ipotizzare la presentazione a Eicma 2020.

Pochi mesi fa Domenicali, al vertice di Ducati, ha detto chiaramente che la moto elettrica di Ducati é "molto vicina". E se lo dice lui che di solito é cosi abbottonato e misterico. Si dice, voci di corridoio, che lo stesso Domenicali sia stato già avvistato, nella pista interna di Borgo Panigale, a bordo di una Hypermotard elettrica, tra l'altro dotata di un motore elettrico della Zero, per dei test sulla definizione del prodotto.

Vedremo domani se Ducati scegli di anticipare i tempi con un concept ... ma in ogni caso mancano solo pochi mesi.

Lollo
22-10-2019, 19:53
@Niken i tempi saranno anche rapidissimi, il problema è la liquidità della gente!
Chi ora come ora ha la possibilità di comprare un auto elettrica da 40k con autonomia reale 300km e senza un diffuso impianto capillare di colonnine elettriche?
Sinceramente io potrei anche comprarla, ma la userei come seconda auto, giusto per gli spostamenti casa-lavoro...
Comunque come dici tu il futuro è segnato....ma non penso che tra 5 anni il parco auto italiano sarà composto dalle 80% di auto elettriche...sarei già sorpreso ce ne fosse 1 su 5!

Fra Mac
23-10-2019, 15:46
Intanto alla Ducati World Premiere 2020 l'unica roba elettrica presentata è stata la E-Byke...già, scusate, Ducati probabilmente non è tecnologicamente all'altezza :wink::mocking:
Vedremo a EICMA 2019 chi altri presenterà questi miracoli della tecnica :byebye:

ghima
23-10-2019, 15:52
A Tokyo per ora nulla...

Beppe61
24-10-2019, 11:50
Date un okkio https://youtu.be/6sqEOFr_HBM

Fra Mac
24-10-2019, 16:29
Non mi pare che tokio porti delle grandi novità, a parer mio tutta robina; poi per quanto riguarda l'elettrico cosette di poco conto, del Tmax in versione più o meno elettrica men che meno...bah, vedremo al EICMA.

Peraltro la Ducati World Premiere 2020 ha fatto vedere un sacco di cose belle ma l'unica roba elettrica presentata è stata la gamma delle E-Bike, nulla di più...

Il mondo elettrico è ancora un bel po' di la da venire, purtroppo, ancora troppi i motivi ostativi :indifferente::negativo::byebye::byebye:

silverloren
24-10-2019, 17:23
di Ducati ha solo il nome e colore. È una Thok mig vestita a festa [emoji323]

Niken
29-10-2019, 10:27
KYMCO rompe gli indugi, e come previsto annuncia un rivoluzionario mezzo elettrico per Eicma

REVONEXT

e ha tanto l'aria di REVOlution NEXT. La prossima rivoluzione. Quella elettrica ovviamente.

Con buona pace di amanti del salubre odore di benzina ecco il teaser ...


:_dx_: clicca qui - teaser REVONEXT
(https://www.youtube.com/watch?time_continue=1&v=yVNEbhYPfLM)

APPUNTAMENTO IL 5 NOVEMBRE

e un'immagine


https://i1.wp.com/electrek.co/wp-content/uploads/sites/3/2019/10/revonex-header.jpg?resize=1500%2C0&quality=82&strip=all&ssl=1

Niken
29-10-2019, 10:33
Lapsus freudiano, è NEX .... ma forse a me piace mettere l'accento sul NEXT.

Niken
30-10-2019, 17:24
a Eicma debutta la nuova Energica Evo di seconda generazione.

In anteprima Nico Rosberg la presenta in pista ... "davvero incredibile" la sua prima frase con ancora il casco. Un vero missile elettrico. E lui, che é stato campione del mondo di F1 di missili se ne intende.


:_dx_::_dx_::_dx_: clicca sulla foto per il video https://s3-eu-west-1.amazonaws.com/crash.net/visordown.com/styles/large/s3/field/image/Screenshot%202019-10-30%20at%2015.45.49.png?itok=QkowwN9Y (https://www.youtube.com/watch?time_continue=186&v=GmXdb0qlV2A)

Beppe61
30-10-2019, 17:53
Sarà anche un missile Eletrico ma nn sarà Mai Un Tmax, poi ognuno ha i propri gusti ma come ho già detto finché ci sarà un goccio di benzina Io avrò un Tmax, forse vista l’età mia una bici elettrica , lascio a te Eletrico Niken il Kimco Eletrico ..e buona cena a tutti..

silverloren
01-11-2019, 14:07
https://www.ninjamarketing.it/2019/10/31/auto-elettrica-litio-nobel-wang/

Ci siamo... [emoji4] Non manca molto che la ricarica durerà il tempo di un caffè al bar. [emoji4]

Pol
03-11-2019, 11:20
https://uploads.tapatalk-cdn.com/20191103/a09651881282d2f14c45be82b3510476.jpg
... oppure così [emoji23]

Niken
03-11-2019, 11:39
mi permetto di dire, che se c'é una cosa al di sopra di ogni sospetto quella é la Tesla.

Proprio pochi giorni fa ha aumentato l'autonomia della Model 3.

https://i0.wp.com/electrek.co/wp-content/uploads/sites/3/2019/11/Tesla-Model-3-range-and-price.jpg?resize=1500%2C0&quality=82&strip=all&ssl=1




ora é stata portata a 322 Miglia. Tradotto in milanese sono 518,4 Km.


E siamo solo agli inizi.

Per la cronaca e per far capire le dimensioni del miracolo di Elon Musk ... "solo domani" ossia il 4 novembre, la VW inizia la produzione della ID3 ... (c'é anche il collegamento in streaming) ...

Intanto mentre i TEDESCHI iniziano adesso; la Tesla sforna auto elettriche straordinarie al ritmo di circa 600.000 unità l'anno.

Ritmo produttivo in costante ascesa.

La Model 3 in Europa é già un successo.

Gazza
03-11-2019, 13:52
ok, la Model 3 è un successone:pensieroso: in alcuni mercati, che sono sempre gli stessi (dopati da incentivi statali);
diciamo anche che è una automobile che doveva costare 30000 € e ne costa il doppio;
diciamo che per fare circa 500 km con la Tesla (ti sfido a farli in normali condizioni d'uso), ci vogliono circa 500 kg di batterie sotto il sedere, per un totale di circa 20000 $ di costo dei quattro moduli di batterie (e sono stato basso con il prezzo)...
Detto questo, sono anch'io convinto che il futuro sarò elettrico, ma adesso continuo a girare con il mio diesel da 150 cv che fa i 17/18 km/l

Frenkiie
03-11-2019, 13:56
Si ma una ricarica quanto costa ?

Niken
03-11-2019, 14:52
@gazza, riguardo il costo d'acquisto sono assolutamente d'accordo te che é il vero problema od ostacolo attuale.
L'avevo detto più volt,e quando mi si metteva contro il problema dell'andare a campo Imperatore in giornata o riguardo lo spauracchio delle esplosioni e dell'affidabilità.

Il vero problema é il costo, non certo per tutte le tasche.

Eppure, anche in questo caso credo che la Tesla, visto tutto quello che offre, sia ancora competitiva.

Si vocifera che la FIAT 500 elettrica, tra pochi mesi, non costerà meno di 30.000 euro.
E non credo proprio, con le dovute proporzioni che offrirà gli stessi "contenuti" di Tesla.

Ed é solo un esempio. Anche la Honda E, mi sembra che costi più di 30000 euro ed é una piccola.

Il costo é, purtroppo, il vero problema attuale.

Riguardo le percorrenze ho modo di ritenere che siano oneste in quanto calcolate con il criterio WLTP e comunque nell'ambito urbano un elettrico vince a mani base. Poi certo, se voglio fare Milano-Roma in A1 con il contachilometri a fondo scala le cose cambiano ...


La VW aveva detto, in una intervista ad un dirigente, che la ID3 la venderanno sottoprezzata, preferiscono perderci alcune migliaia di Euro ad esemplare ma cercano di acquisire la leadership tra i costruttori europei.
In effetti é una media e la vendono come se fosse una "piccola" (elettrica ovvio).

Il mio post era per difendere la Tesla, come fenomeno industriale, a cui dico grazie di esistere. Tanti la davano per morta, e intanto loro adesso, viaggiano sul ritmo di 600000 unità annue. A breve arrivano la Model Y e poi la Roadster 2. A breve arriva Semi, il camion di Tesla ... e a novembre, a brevissimo Elon Musk annuncia il loro pickup ... il CYBERTRACK, che Musk ha già definito il loro miglior prodotto di sempre.

Grande rispetto e ammirazione per Tesla. Mentre gli altri blaterano loro fanno la storia.

:_dx_: Tesla 3 dal sito italiano ... (https://www.tesla.com/it_it/model3)

Gazza
03-11-2019, 15:03
Assolutamente d'accordo con te che Tesla attualmente e, a suo tempo, Toyota con le ibride, siano anni luce avanti agli altri.
Quello che volevo dire io è che, visto che siamo in un forum dove principalmente si parla di motoveicoli, rapportare la tecnologia all'avanguardia di Tesla in ambito motociclistico mi sembra un po' prematuro...ad oggi.
Con una evoluzione delle batterie e della loro ricarica, potremo riparlarne.
Non penso ad EICMA 2019 :mocking:

Marck
02-12-2019, 10:56
Buongiorno...volevo segnalare questo articolo...

https://www.laleggepertutti.it/342832_tassa-diesel-e-auto-elettriche-le-verita-che-nessuno-dice

Fra Mac
03-12-2019, 11:21
Buongiorno...volevo segnalare questo articolo...

https://www.laleggepertutti.it/342832_tassa-diesel-e-auto-elettriche-le-verita-che-nessuno-dice
Caro Marco, cose ben conosciute ma che si fa finta di non sapere, anche qui dentro, per cui diventa un parlare ai mulini a vento...santa pazienza :-) :-)

Fra Mac
10-12-2019, 17:35
come volevasi dimostrare, piccoli prototipi, scarsa potenza e ancor meno autonomia e poi leggi che neppure nei progetti di Kawasaki c'è voglia e tempo da impiegare per i motori elettrici...

https://www.motociclismo.it/kawasaki-ninja-elettrica-foto-dettagli-autonomia-video-73822

Niken
11-12-2019, 06:59
ahahah ... ahahahah....ahahahahah .....

:haha::haha::haha:

Fra Mac
11-12-2019, 07:54
Non serve quotare per intero un messaggio appena sopra.

Ridi pure quanto preferisci ma la realtà è questa e credo che rimarrà ancora così per un bel po' di tempo :clapping:

silverloren
11-12-2019, 08:06
Niken [emoji122][emoji122][emoji122]

https://www.alvolante.it/news/dagli-usa-due-motori-elettrici-rivoluzionari-366212

https://www.vaielettrico.it/la-rivoluzione-del-motore-elettrico-arriva-dal-texas/

Purtroppo x i "negazionisti" la tecnologia va avanti... e pure in fretta.
Questo inventore dice di essere pronto x le prime consegne industriali x metà 2020.

Marck
11-12-2019, 17:15
Non serve quotare per intero un messaggio appena sopra.

Eh già, siamo nell'era di "Ritorno al Futuro" caro DOC! :biggrin:

Shelby GT500
12-12-2019, 07:29
Purtroppo x i "negazionisti" la tecnologia va avanti... e pure in fretta.
Questo inventore dice di essere pronto x le prime consegne industriali x metà 2020.[/QUOTE]

Scusami perchè negazionisti?
Qui nessuno nega che il FUTURO sarà elettrico ma si parla delle tempistiche legate a un tot di fattori che impediscono una diffusione prossima di questi mezzi, a meno che non si voglia far passare l'attuale uso di motorini da città (a Roma se ne vedono parecchi) con poche decine km di autonomia (perchè di quello parliamo) come una rivoluzione elettrica già in atto e consolidata.

Visto che siete così convinti, fateci sapere quando acquisterete il Vs mezzo elettrico e che uso ne uscirete a fare, così magari ci convertiamo anche noi negazionisti.

silverloren
12-12-2019, 08:53
... era una innocente provocazione. A 200km ci siamo. Ha parer mio qualche anno.
Il motore leggerissimo senza statore è realtà (fino a ieri l altro chi se lo immaginava) porterà notevoli vantaggi in termini di peso da spostare e magari si potranno montare nelle ruote. Il resto, tt spazio x le batterie che diventeranno più leggere ed efficienti (ci puoi scommettere) quindi servirà meno energia x le ricariche. ENI è pronta ad industrializzare sistemi di produzione energia elettrica con le onde del mare. (dnq verrà risolto il problema dell aumento della richiesta di e. e. ) Vedo il futuro prossimo positivo e colmo di efficienti novità [emoji4]
[emoji847][emoji847]

Fra Mac
12-12-2019, 11:19
Silverloren, dar del negazionista a me è proprio assurdo, fosse per me si girerebbe elettrico o a idrogeno già da molto tempo ma le politiche nazionali, specie quelle italiane, paion fare esattamente il contrario di quel che servirebbe; strutture che non esistono, elettricità che costa un'esagerazione (chissà mai perché in ormai tutto il mondo per cucinare si utilizzano le piastre a induzione e per scaldarsi si utilizzano pompe di calore mentre in Italia si viaggia ancora con il vecchio e assai pericoloso gas ?), problemi "enormi" per lo smaltimento delle batterie, autonomia ridicola e tempi di ricarica che se li possono permettere solo i pensionati, nel senso che forse sono gli unici che posso attendere di aver ricaricato le batterie...

silverloren
12-12-2019, 11:31
Google mi ha letto nel pensiero o meglio ha intercettato il mio post. Giuro! Quando ho scritto stamattina non sapevo di questa realtà.

https://www.dmove.it/news/israeli-ev-una-start-up-che-sviluppa-motori-elettrici-incorporati-nelle-ruote-e-stata-valutata-580-milioni-di-dollari

Crux
12-12-2019, 11:44
Ma veramente si pensa che presentare una app, startup o quello che volete significhi che già è tutto pronto e commercializzabile nel giro di pochi anni??
Energia dalle onde?.... ma se non si riesce ancora dopo 20 anni a far funzionare il Mose di Venezia... anzi dicono che ci mancano ancora 460/milioni!!!!
Mhà....

silverloren
12-12-2019, 12:29
Crux... x energia dalle onde è cosa certa.
ENI ha "adeguato" una piattaforma pilota nell adriatico, (quelle che chiamano off shore o qualcosa di simile. Scusate ma il mio bagaglio di vocaboli è abbastanza limitato e a volte scrivo rava x fava) e funziona. Nel 2020 passerà alla fase di messa in opera anche di altre messe in disuso.
Questo è quello che scrivono i giornali [emoji438]

Scusate... L'avevo già scritto ad ottobre
Mentre x il prototipo del post 154 del 19 ottobre, all'Ecma era realtà e prendono ordini con un anticipo di 2000€

Fra Mac
12-12-2019, 16:14
Dai che qui siamo un po' più nella realtà :wink:
https://www.quattroruote.it/news/industria-finanza/2019/12/12/ferrari_l_elettrica_arrivera_dopo_il_2025.html

Niken
16-12-2019, 17:53
Un applauso a Silverloren. :clapping:

Hai perfettamente colto nel segno e hai perfettamente inteso che un cambio epocale, potremmo definirla una rivoluzione copernicana; é in atto ed é irreversibile. Con buona pace dei neofobi e dei negazionisti.

A breve si arriverà temo al complottismo. Appare evidente dal tipo di articoli che vengono rilanciati in quest'ambito dai soliti noti.

Ah, si certo, la Ferrari ... forse non sono ancora abbastanza stufi di prendere sberle in F1 dai Daimleriani e cosi, come la volpe con l'uva, credono di dare lezioni di elettrificazione ad un mondo che li ha già distanziati.

Forse é meglio che cerchino di vincere un mondiale entro il 2025, a fare le elettriche ci pensano quelli migliori di loro. Vedi Tesla.

La cosa buffa é che nonostante l'alluvione di notizie riguardanti i mezzi elettrici ed, ancor più, elettrificati, c'é gente che artatamente reitera su notizie che nemmeno un infante degnerebbe di credito.

Francamente non ho nemmeno voglia di commentare certi post. C'é solo da essere tristi.

Mi sento solo di condividere la linea di pensiero di chi si é accorto che la tecnologia avanza, a passi rapidissimi, e il futuro, non é più quello di una volta.

A tutti gli appassionati di elettrico, ossia di tecnologia attuale, consiglio la lettura di questo fantastico blog, credo il migliore al mondo per quanto riguarda l'elettrico (é in inglese, ma non dovrebbe un ostacolo ... di sicuro sarà un'ottima scusa per i negazionisti).

:_dx_::_dx_::_dx_: (https://electrek.co/)https://electrek.co/ (https://electrek.co/)


Intanto, Tesla, cresce sempre più rapidamente. La sua nuova Gigafactory 3 in Cina sta iniziando a produrre mentre é stato deliberato che la Gigafactory 4 sorgerà nel distretto di Berlino.
Operativa nel 2021, e allora Testa sarà ben sopra il milione di veicoli l'anno.

Intanto i giganti coi piedi d'argilla, arrancano per fare una ibrida e blaterano del 2025 per darsi una giustificazione in più.

E' proprio vero, una volta si diceva : "La Volpe e l'uva", oggi, invece, più realisticamente: "La Volpe e la Tesla".

Fra Mac
17-12-2019, 08:06
Niken, mi rendo conto che non hai neppure letto ciò che ho scritto per cui i miei interventi terminano qui, parlar con i muri non è mia abitudine...buon divertimento e continua a vivere delle tue certezze
at salut

Marck
17-12-2019, 10:16
Un applauso a Silverloren. :clapping:

Hai perfettamente colto nel segno e hai perfettamente inteso che un cambio epocale, potremmo definirla una rivoluzione copernicana; é in atto ed é irreversibile. Con buona pace dei neofobi e dei negazionisti.

A breve si arriverà temo al complottismo. Appare evidente dal tipo di articoli che vengono rilanciati in quest'ambito dai soliti noti.

Ah, si certo, la Ferrari ... forse non sono ancora abbastanza stufi di prendere sberle in F1 dai Daimleriani e cosi, come la volpe con l'uva, credono di dare lezioni di elettrificazione ad un mondo che li ha già distanziati.

Forse é meglio che cerchino di vincere un mondiale entro il 2025, a fare le elettriche ci pensano quelli migliori di loro. Vedi Tesla.

La cosa buffa é che nonostante l'alluvione di notizie riguardanti i mezzi elettrici ed, ancor più, elettrificati, c'é gente che artatamente reitera su notizie che nemmeno un infante degnerebbe di credito.

Francamente non ho nemmeno voglia di commentare certi post. C'é solo da essere tristi.

Mi sento solo di condividere la linea di pensiero di chi si é accorto che la tecnologia avanza, a passi rapidissimi, e il futuro, non é più quello di una volta.

A tutti gli appassionati di elettrico, ossia di tecnologia attuale, consiglio la lettura di questo fantastico blog, credo il migliore al mondo per quanto riguarda l'elettrico (é in inglese, ma non dovrebbe un ostacolo ... di sicuro sarà un'ottima scusa per i negazionisti).

:_dx_::_dx_::_dx_: (https://electrek.co/)https://electrek.co/ (https://electrek.co/)


Intanto, Tesla, cresce sempre più rapidamente. La sua nuova Gigafactory 3 in Cina sta iniziando a produrre mentre é stato deliberato che la Gigafactory 4 sorgerà nel distretto di Berlino.
Operativa nel 2021, e allora Testa sarà ben sopra il milione di veicoli l'anno.

Intanto i giganti coi piedi d'argilla, arrancano per fare una ibrida e blaterano del 2025 per darsi una giustificazione in più.

E' proprio vero, una volta si diceva : "La Volpe e l'uva", oggi, invece, più realisticamente: "La Volpe e la Tesla".


QUINDI HAI GIA' PRENOTATO O ACQUISTATO QUALCHE MEZZO COMPLETAMENTE ELETTRICO?
QUINDI, QUANDO CI PORTERAI A FARE UN GIRO?
ANCHE INTORNO AL QUARTIERE! OPPURE IN TANGENZIALE A MILANO!

INDIANO
17-12-2019, 12:21
Il maiuscolo per cortesia :nonono:

Grazie

Gazza
09-01-2020, 12:00
...è un po' lungo ma potrebbe interessare a qualcuno...:wink:
https://www.youtube.com/watch?v=T_Qj7uj1oHg

Marzio
09-01-2020, 12:11
ahaha, caro mondo elettrico.
parlare di elettricità in italia è buffo, molto. se parlassimo di elettricità nella germania del nord o nei paesi scandinavi ok, da noi proprio no.
terna ha già qualche problemino ora.
il futuro credo dovrà spostarsi anche su altri combustibili, l'elettrico ora è solo qualcosa che si sta inserendo nel mercato automotive come fece gpl e metano anni fa, poi arriverà l'idrogeno e qualche altra fonte.
ripeto, peccato che siamo in italia, siamo indietro di una decina d'anni. non fosse per tesla saremmo nella preistoria.

Marzio
18-01-2020, 17:51
Behhh ??? Tutto morto ??? Non si parla più di elettrico ???

Come la mettiamo con la nuova normativa sul confinamento batterie e dei luoghi di quarantena per le stesse ?

Battery swap ??? Un pochino più lontano se chi le detiene deve preparare i bunker antifiamma

Oggi a milano abbiamo buttato su un bistation ultrafast in CC da 370kw x 2 in via Stephenson, A2A ha fatto i salti mortali per portarci il 1000kw e li eravamo messi già bene

Gazza
19-01-2020, 11:27
...eh caro Marzio, spiegaglielo a quei gran maestri dell'amministrazione pubblica che fermano le Euro 5/6...

bunner
19-01-2020, 12:25
Esatto Gazza e Marzio senza entrare nel merito destra/sinistra oramai i politici della macchina amministrativa sono degli ottusi basta far credere alla massa che stanno LAVORANDO X NOI:biggrin::biggrin::biggrin::biggrin: , l'importante è crederci. Ciao e buona domenica.

silverloren
19-01-2020, 14:28
Up[emoji106][emoji7][emoji7][emoji7]
Non direi ottusi ma OPPORTUNISTI.

Meno male che qualche italiano ragiona ancora con la propria testa e non coi telegiornali nella testa