PDA

Visualizza Versione Completa : Sandbox : osservatorio di vendite, tendenze e nuovi modelli.



Niken
11-05-2018, 19:51
La sandbox, in informatica é l’ambiente utilizzato per i test e le sperimentazioni in modo da non interferire in alcun modo con i delicati ambienti produttivi. Insomma il luogo in cui sperimentare un pò tutto quello che si vuole senza fare danni. Ma c’è anche un significato più pittoresco e congeniale, sandbox, in inglese, indica il recinto della sabbia in cui i bambini possono giocare e divertirsi in modo indisturbato e protetto.


E’ qui quindi che si possono trattare argomenti molto interessanti come i dati di mercato, le tendenze costruttive emergenti ed annunciate; in rapporto al successo che riscuotono o che, presumibilmente, avranno.

Niken
24-05-2018, 23:29
Con l'archiviazione dei risultati di vendita di Gennaio-Aprile 2018 torna il sereno sulla posizione del Tmax che si riprende lo scettro globale sui tre mercati più importanti Italia-Francia-Spagna.

Non c'è mai una controprova reale, ma probabilmente la disponibilità sui tre mercati della SX Sport Edition ha consentito al Tmax il controsorpasso sull'X-Adv.

Detto questo, la performance dell'X-Adv é impressionante, ancora primo in Italia, perde lo scettro europeo grazie alle preferenze accordate al Tmax dal mercato francese, ormai la vera roccaforte "ideologica" del Timmy.

In Italia vince l'X-Adv, in Francia il Tmax, in Spagna la spunta di poco il Tmax (ma l'X-Adv, ad aprile lo ha praticamente raggiunto).



Ecco i dati : Quadrimestre Gennaio - Aprile in Italia, Francia, Spagna.






Tmax
X-Adv


_






Italia
1139
1351


Francia
874

592


Spagna
653
565


_






Totale
2666
2508





Vanno subito stemperati, facili e prematuri entusiasmi, sia perché 158 unità di vantaggio per un Tmax "nuovo modello" sono veramente un'inezia (e se si tolgono le 24 unità del "giro d'Italia" si arriva a sole 134 unità di vantaggio).

Inoltre, senza l'offerta della Sport Edition i numeri sarebbero ben diversi.

In Spagna nonostante il vantaggio del Tmax, l'X-Adv é in continua crescita e ormai lo ha praticamente raggiunto : ad aprile Tmax 172 mentre X-Adv 151 ... 19 unità in un clima di offerte speciali e sconti sono tutt'altro che rassicuranti.

A fine maggio la situazione sarà molto più chiara.

fer 127®
25-05-2018, 09:59
..............Vanno subito stemperati, facili e prematuri entusiasmi, sia perché 158 unità di vantaggio per un Tmax "nuovo modello" sono veramente un'inezia (e se si tolgono le 24 unità del "giro d'Italia" si arriva a sole 134 unità di vantaggio)..............[/LEFT]
[/CENTER]

Meno male che me lo hai detto tu di frenare i facili entusiasmi, ero pronto a scendere in piazza a esultare...:biggrin:

Niken
27-05-2018, 16:34
Integra e X-Adv; gemelli diversi presenti nello stesso segmento di mercato dei maxiscooter bicilindrici. L’impostazione é nettamene diversa tra i due; parrebbe quindi scongiurato il rischio di “cannibalizzazione interna” come si dice in termini tecnici.

Ma é andata davvero cosi ? e se c’é stata é stato un vantaggio o uno svantaggio per la Honda ?

Vediamo cosa é accaduto.
Prima prendiamo in esame i dati annuali dal 2014 al 2017, visto che i dati definitivi del 2018 ancora non ci sono.
E poi guardiamo i dati del primo quadrimestre (gen. - apr.), dal 2014 al 2018.



DAL 2014 AL 2017 - DATI ANNUALI



ANNO
INTEGRA
unità consegnate nell'anno
X-ADV
unità consegnate nell'anno


_




2014
2437



2015
2235



2016
2143



2017
1566
3334




DAL 2014 AL 2018 - DATI PRIMO QUADRIMESTRE



ANNO
INTEGRA
unità consegnate primi 4 mesi
X-ADV
unità consegnate primi 4 mesi


_




2014
1042



2015
859



2016
1000



2017
708
230


2018
311
1351





Si, c’é stato il cannibalismo dell’X-Adv nei confronti dell’Integra. E’ chiaro sia nei dati del 2017 (dove va detto che le consegne dell’X-Adv sono iniziate solo ad aprile inoltrato); sia e con maggior evidenza, nei dati del primo quadrimestre 2018, dove l’Integra é veramente precipitato nelle consegne.

Alla Honda, di questo cannibalismo, tutto sommato “nun je po’ fregà de meno” (come direbbero gli amici romani), visto il prezzo di vendita più elevato dell’X-Adv e visti i risultati globali ottenuti proprio facendo esordire un simile mezzo.

Molto più delicato sarebbe il caso analogo in Yamaha, qualora decidesse di produrre un Tmax Adventure o Crossover. In questo caso il delta di prezzi non sarebbe lo stesso della Honda e la definizione delle caratteristiche del "nuovo" mezzo molto più complessa, proprio per ridurre al minimo la cannibalizzazione interna.

Niken
29-05-2018, 07:59
Tmax, una storia di successo. Definizione azzeccatissima, anche perchè, é sempre stato il numero uno, ininterrottamente, dalla sua presentazione sino all'ultimo anno solare di cui abbiamo dati.

Ma vediamo in dettaglio le tappe di questo successo, anno per anno. E in totale, quanto hanno venduto in Italia ?




Anno
TMax
(unità vendute)


_



2001
12314


2002
9697


2003
7754


2004
10453


2005
10289


2006
11451


2007
10540


2008
16940


2009
10956


2010
8663


2011
6850


2012
9306


2013
4264


2014
3585


2015
4097


2016
3870


2017
4164


_



2018
(Gennaio - Aprile) 1139





Ebbene, ad oggi (e in attesa di conoscere i dati di maggio, che hanno una grande importanza), il totale risulta essere di 146.332 unità vendute.

Niken
29-05-2018, 16:51
:_up_: La cosa che appare con maggiore evidenza nella storia del Tmax é che se la dividiamo in due grandi periodi, dal 2001 al 2009 e dal 2010 al 2018 vediamo che in questi due periodi, entrambi lunghi 9 anni, le vendite sono andate ben diversamente.

Nei primi 9 anni sono stati venduti 100.394 Tmax, nei successivi 9 anni 45.938.

Cosa é accaduto ? tutto si spiega con la grande crisi economica che si é riflessa sul mercato motociclistico o c'é dell'altro ?

Personalmente credo che la crisi abbia svolto un ruolo, ma molto meno significativo di quanto si tenda a credere.

Credo pero che la situazione vada analizzata non semplicemente elencando la performance del Tmax negli anni, ma bisogna esaminare lo specifico segmento di mercato dei maxiscooter bicilindrici e i rapporti di forze che si sono creati al suo interno e la loro evoluzione sino ad oggi.


STAY TUNED . . .

fer 127®
29-05-2018, 17:06
------------entrambi lunghi 9 anni............
Nei primi 9 anni sono stati venduti 100.394 Tmax, nei successivi 9 anni 45.938.

periodi diversi : 9 anni il primo, 8 anni e 4 mesi il secondo

Gazza
29-05-2018, 22:09
Chissà, magari nei prossimi 8 mesi riusciranno a piazzare 54.456 Tmax nuovi......c'è il Tour de France.....i mondiali di calcio.......
......si scherza ovviamente.......:wink:
Io sono dell'idea che la crisi finanziaria abbia svolto il grosso del crollo delle vendite, poi è chiaro che anche il mercato offre altre opportunità.
Anche la Golf non vende più come 10/15 anni fa........:nose:

fer 127®
30-05-2018, 06:53
Segnalavo solamente i due diversi periodi, ovviamente nessuno si attende incrementi di vendita fantascentifici...

Niken
31-05-2018, 12:24
Personalmente credo che sia più opportuno, rapportare l’andamento del Tmax non tanto al generico segmento degli scooter ma ad uno più specifico segmento dei maxiscooter bicilindrici. Dopotutto, già dal nome, TMax, era la contrazione di Twin Max … twin, appunto, doppio cilindro.

E’ quello il suo habitat o meglio, il suo terreno di caccia, visto che ha letteralmente dominato per 17 lunghe stagioni.
Ora, nulla é immutabile e senza voler fare un trattato buddista sul “cambiamento come quintessenza della vita” é buona cosa osservare in sintesi, ma una sintesi efficace, l’ultimo grande periodo del Tmax. Ossia quello che iniziava subito dopo i fasti (forse irripetibili ? … chissa! …) del 2008, anno in cui il Tmax raggiungeva il suo Zenith con la stupefacente cifra di 16.940 unità consegnate solo in Italia. Prendiamo quindi in esame il decennio che va dal 2009 al 2018 (ovviamente ancora in divenire).

Analizziamo le vendite di tutti i competitor. Alcuni competitor non compaiono o meglio, ne ricordo uno solo, la Honda NM4 Vultus, su cui ci sarebbe da fare un post. Mai nemmeno entrata nei primi 100, mai vista per le strade … sarebbe un caso patologico di marketing da studiare.

Dai dati di insieme si puo fare un confronto tra le vendite del Tmax e il totale delle vendite degli altri. Si puo quindi determinare quanto cuba complessivamente il segmento dei maxiscooter bicilindrici e determinare il “market share” del Tmax.

Dopodichè ognuno potrà trarre le proprie inalienabili convinzioni.






ANNO
TMAX
SW
600
SW
400
INTE-
GRA
X-ADV
GP800 /
SRV 850
B 650
BMW C
SPORT
BMW C GT
AK550


2009
10956

5304


699
1305





2010
8663

4199


552
1030





2011
6850
737
2478


340
941





2012
9306
332
1271
2530

559
447
552
357



2013
4264

545
1525

150
891
952
501



2014
3585
141
343
2437


620
783
309



2015
4097
126
341
2235


589
638
176



2016
3870

171
2143


532
1142
438



2017
4164


1566
3334

336
930
342
895


_












2018
Gen-Apr
1139


311
1351

123
300
102
319














ANNO
TMAX
TOTALE
ALTRI
TOTALE
SEGMENTO



MARKET
SHARE
TMAX


2009
10956
7308
18264
60,0 %


2010
8663
5781
14444
60,0 %


2011
6850
4496
11346
60,4 %


2012
9306
6048
15354
60,6 %


2013
4264
4564
8828
48,3 %


2014
3585
4633
8218
43,6 %


2015
4097
4105
8202
49,9 %


2016
3870
4426
8296
46,6 %


2017
4164
7403
11567
36,0 %


_






2018
Gen-Apr
1139
2506
3645
31,2 %







Io un'idea ce l'avrei ... ... ... !!!

Scubalibre
31-05-2018, 14:16
Io fossi in te mi proporrei in Yamaha per aiutarli a superare questo difficile momento. :biggrin:

Niken
31-05-2018, 15:02
:_up_: beh insomma non sarebbe una brutta idea, se la Yamaha mi assume sono contento. So fare tante cose ... speriamo che qualcuno dei piani alti legga il tuo post "illuminato" e spero anche beneaugurale ...

Niken
31-05-2018, 20:14
naturalmente, quella idea a cui mi riferivo, dicendo "un'idea ce l'avrei" é semplicemente quello che io penso che serva al Tmax per riprendersi il "market share" che gli compete.

Visto che sono vere, certamente, due cose (e molto importanti) :

1) il T-max é senza ombra di dubbio, ad oggi, il miglior maxiscooter "stradale" (in una valutazione complessiva)

2) cosa ancor più importante, visto il livello di eccellenza raggiunto, il Tmax, progettualmente é il mezzo che consente con minore sforzo rispetto ad altri competitor, di attuare nuovi step evolutivi tali da alzare ulteriormente "l'asticella". Certo, deve esserci però l'impegno della Casa Madre.

Niken
01-06-2018, 00:42
ANNO
TMAX
SW
600
SW
400
INTE-
GRA
X-ADV
GP800 /
SRV 850
B 650
BMW C
SPORT
BMW C GT
AK550


2009
10956

5304


699
1305





2010
8663

4199


552
1030





2011
6850
737
2478


340
941





2012
9306
332
1271
2530

559
447
552
357



2013
4264

545
1525

150
891
952
501



2014
3585
141
343
2437


620
783
309



2015
4097
126
341
2235


589
638
176



2016
3870

171
2143


532
1142
438



2017
4164


1566
3334

336
930
342
895


_












2018
Gen-Apr
1139


311
1351

123
300
102
319









ANNO
TMAX
TOTALE
ALTRI
TOTALE
SEGMENTO



MARKET
SHARE
TMAX


2009
10956
7308
18264
60,0 %


2010
8663
5781
14444
60,0 %


2011
6850
4496
11346
60,4 %


2012
9306
6048
15354
60,6 %


2013
4264
4564
8828
48,3 %


2014
3585
4633
8218
43,6 %


2015
4097
4105
8202
49,9 %


2016
3870
4426
8296
46,6 %


2017
4164
7403
11567
36,0 %


_






2018
Gen-Apr
1139
2506
3645
31,2 %







Sono due le grandi problematiche che si evincono dall'analisi della situazione di mercato.

1) Dal 2012, inizia il vero accerchiamento al Tmax, con la presentazione dell'Integra e della coppia di BMW della serie C, lo Sport e il GT. I competitor c'erano anche prima, qualcuno obietterà. Si verissimo, ma era una competizione diversa.
Quando all'inizio degli anni 2000 esordirono, molto vicini tra loro i vari Burgman 650, Silverwing e Tmax si trattava di progetti paralleli, dove nessun competitor cercava di clonare, od ispirarsi all'altro (non ce ne fu il tempo materiale). Ognuno proponeva la propria visione di come avrebbe dovuto essere il maxiscooter in attesa del responso del mercato. E il responso del mercato non tardò ad esserci, ed é storia che tutti conosciamo : il Tmax divenne leader di mercato, con un vantaggio imbarazzante sulla concorrenza. Alcuni anni più tardi, un nuovo competitor entrava in scena, era il Gp 800, che di fatto non clonava il Tmax, pur avendo avuto la Gilera il tempo materiale per farlo, cercava invece la ricerca estrema delle prestazioni. Anche in questo caso sappiamo come é andata a finire.

I competitor arrivati nel 2012 invece nascevano da studi volti o a clonare il Tmax (vedi BMW) oppure a cercare di migliorare ulteriormente alcuni dei componenti più importanti di un maxiscooter twin come motore e trasmissione (vedi Honda).

Nessuno di questi competitor ha prevalso con le vendite in un confronto diretto col Tmax, eppure, dal 2013, il market share del Tmax é sceso sotto il 50%.

Arriviamo al 2017, quando affrontano il mercato altri due competitor : l'X-Adv e l'AK550. Il market share del Tmax scende al 36 % e nei primi 4 mesi del 2018 é al 31 %.

Ora qualcuno potrebbe dire : "ecchisenefrega del market share" ... si certo, peccato che alla Yamaha qualcosa di più ne importa, del market share.

A breve sono attesi, per certo, altri tre competitor : i Kymco CV2 e CV3 e il Sym Maxsym TL1. Ad attenerci quindi alle certezze (senza voler congetturare su probabili altri arrivi) abbiamo che i competitor del Tmax a breve saranno 9 (nove!).

Stante l'attuale situazione la Yamaha sarebbe anche l'unica ad avere un unico modello tra i top player : Bmw 3 modelli (C Sport, C GT, C Evo); Honda 2 modelli (Integra e X-Adv); Kymco 3 modelli ( AK, CV2 e CV3).

In estrema sintesi, sarà anche una logica conseguenza dell'aumentare dell'offerta dei competitor quella della perdità del market share. Ma é una conseguenza che diventa una "colpa" se non vengono prese le adeguate contromisure. E la contromisura ad una concorrenza diversificata é la diversificazione stessa.
Se la Kymco riesce a produrre 3 modelli sulla piattaforma AK qualcuno mi deve spiegare perché non può farlo anche la Yamaha (che oltre i mezzi tecnologici "dovrebbe" avere anche le risorse ... degli introiti degli oltre 280.000 Tmax venduti qualcosa sarà rimasto nelle casse di Yamaha ?)

2) altra problematica su cui interrogarsi é il temuto effetto di cannibalizzazione quando si presentano più modelli nello stesso segmento.

In altre parole, a poco servirebbe a Yamaha, per esempio, raddoppiare l'offerta proponendo un crossover a fianco dello stradale se poi, invece che 4000 unità annue dello stradale ne vendi 2000 dello stradale e 2000 del crossover. Insomma, la diversificazione dei prodotti va ben ponderata affinche non si trasformi in un boomerang.

Ebbene, sempre dalla tabella si evince che il totale del segmento maxiscooter, nei 4 anni precedenti al 2017 é sempre stato poco sopra le 8000 unità; nel 2017 all'esordio dell'X-Adv e dell'AK550 il totale del segmento "magicamente" passa da poco piu di 8000 a circa 11500 unità.

In pratica dal 2016 al 2017, le vendite nel segmento sono aumentate di 3271 unità mentre Integra, B650 e Serie C hanno perso 1081 unità; quindi in totale 4352 unità ... GUARDACASO le vendite di X-Adv e AK550 sono state di 4229 unità.
Fantastico, il Tmax ha mantenuto il livello dell'anno prima, mentre il volume di vendite fatto dall'X-adv e AK550 nasce sia dall'aumento del segmento di mercato sia dalle perdite di Integra, B650 e Serie C.

Quindi, deduco, se opportunamente definite le varianti del Tmax il rischio di cannibalizzazione interna é scongiurato o ridotto al minimo.
Lo spazio di mercato esiste, sta alla Yamaha volerlo occupare.

Niken
02-06-2018, 11:34
Sono stati diramati i dati di vendita di Maggio. :beg: :_dx_: Link :_sx_: (http://www.ancma.it/media/1764/moto-maggio-2018.pdf)

Nonostante un mercato ancora in rialzo; nonostante la recente introduzione della Sport Edition e, sopratutto, nonostante il gran battage pubblicitario sui media; va rilevato che viene battuto sia a livello di vendite mensili, sia a livello di vendite da inizio anno e, quel che è peggio, registra la sua peggiore performance di sempre nel periodo gennaio-maggio.





TMax
X-Adv


_




Vendite Maggio 2018
556
605


_




Vendite Gennaio - Maggio 2018
1695
1956


_










ANNO
TMAX
(Vendite GENNAIO - MAGGIO )


_



2010
4977


2011
4027


2012
6004


2013
2348


2014
1736


2015
2342


2016
2198


2017
2093


2018
1695


_






Personalmente, visto il florido andamento della tipologia Adventure o Crossover (che dir si voglia), non escludo che l'affiancamento di una versione Crossover possa avere successo, come pure, immagino, ma magari mi sbaglio, che la pur sempre ottima versione "stradale" necessiti almeno di un "refresh" per tornare ai livelli di gradimento che gli competono.

Niken
03-06-2018, 17:15
Per una curiosa significanza cabalistica X-Adv e TMax nei primi 5 mesi dell'anno hanno totalizzato un numero di consegne caratterizzato dalle stesse cifre: 1695 e 1956 ... contengono : 1 - 9 - 6 - 5 ... ma non nello stesso ordine. Oscuri segnali premonitori ?

Niken
03-06-2018, 17:53
Sull'ultimo numero cartaceo di Inmoto viene intervistato Andrea Colombi, country manager di Yamaha Motor Italia.

Circa 5 pagine di intervista, nel solito politichese di tutti i manager di tutte le case motociclistiche (con rare eccezioni, va detto).
Inutile quindi aspettarsi rivelazioni strabilianti capaci di accendere la fantasia. Tutti questi manager sono criptici; la Yamaha di solito lo é in modo particolare.

Pero mi sono appuntato, trascrivendole alcune frasi che possono essere utili ad un Tmaxer per capire, dove sta andando la Yamaha (o dove non sta andando). Ognuno poi le interpreti come meglio crede.

1) "Al centro di tutto c'é il cliente : bisogna capire quali sono le sue richieste ed esaudirle."

E qua c'é poco da interpretare, credo che l'unica cosa che dia bene l'immagine di cosa cerca la gente sono le classifiche di vendita; almeno, sino a che non si parla di prodotti totalmente innovativi. Probabilmente da quelle parti le classifiche vengono lette con attenzione.

2) "Oggi abbiamo capito che le persone volevano agilità, pesi ridotti, coppia; quando invece una volta si parlava solo di velocità."

3) ... riguardo alla nuova Tènèrè ... "Quella moto arriverà senza dubbio."

4) domanda del giornalista : "Sul fronte maxiscooter siete numeri uno; ma ora c'é un competitor importante." ... risposta : "Su quelli che noi chiamiamo sports scooter siamo ancora leader. L'XMAX 300 ha fatto numeri incredibili arrivando solo a giugno, il Tmax é stato rinnovato e ha fatto ottimi numeri pur essendo arrivato un competitor molto credibile che parla una lingua leggermente diversa dalla nostra. Ma sul fronte di sportività, equilibrio ed elemento "fun" il Tmax non ha ancora avversari."

5) "Qualche anticipazione sul domani per chiudere..." ... risposta "... Siamo arrivati a un limite in cui dal punto di vista del prodotto é difficile andare a fare motori più performanti con le caratteristiche di leggerezza che ci sono adesso ...".

mandi
03-06-2018, 18:26
Se l'ultima frase è riferita al t max, Andrea Colombo dice tutto e niente. O il t max va stravolto (speriamo) oppure è arrivato alla fine del suo sviluppo e il progetto non verrà piú perseguitol.....

Niken
03-06-2018, 19:47
intanto, oltre Motociclismo anche MOTOSPRINT dedica la copertina e degli articoli alla NIKEN.





http://motosprint.corrieredellosport.it/images/edicola/MTS_prima_pagina_m.jpg


il sottotitolo recita così :


“CHIAMATELA MOTO, HA TRE RUOTE MA TRASMETTE LE STESSE EMOZIONI DI UNA DUE RUOTE. E’ IL FUTURO PER YAMAHA GIA’ AL LAVORO SU ALTRI DUE PROGETTI”.




ebbene, sapete qual é uno dei due progetti ? … per voce dello stesso ingegnere Yamaha deputato agli sviluppi di nuovi modelli a tre ruote é in fase avanzata di progettazione (si mormora di realizzazione) un maxiscooter sportivo …

Niken
04-06-2018, 13:10
Se l'ultima frase è riferita al t max, Andrea Colombo dice tutto e niente. O il t max va stravolto (speriamo) oppure è arrivato alla fine del suo sviluppo e il progetto non verrà piú perseguitol.....



Io analizzo cosi le dichiarazioni di Colombo :

-) "Al centro di tutto c'é il cliente : bisogna capire quali sono le sue richieste ed esaudirle."

-) domanda del giornalista : "Sul fronte maxiscooter siete numeri uno; ma ora c'é un competitor importante." ... risposta : "Su quelli che noi chiamiamo sports scooter siamo ancora leader. L'XMAX 300 ha fatto numeri incredibili arrivando solo a giugno, il Tmax é stato rinnovato e ha fatto ottimi numeri pur essendo arrivato un competitor molto credibile che parla una lingua leggermente diversa dalla nostra. Ma sul fronte di sportività, equilibrio ed elemento "fun" il Tmax non ha ancora avversari."


E qua c'é poco da fare; il mercato chiede a gran voce gli adventure o i crossover ... quello che lui chiama un competitor molto credibile é sotto gli occhi di tutti da ormai tre anni, da quando é stato presentato come concept praticamente definitivo. Ormai, oltre ad averlo analizzato per bene e ad aver preparato una risposta Yamaha, sono chiare anche dimensioni del suo successo commerciale. E' meglio che Yamaha si svegli ed esaudisca le richieste del mercato.

Inoltre, credo siano ormai chiuse tutte le storielle del tipo, "si ma l'X-Adv non é un maxiscooter" ... si certo, é un disco volante. Ma per favore, lo dice anche la Yamaha, "é un competitor molto credibile".


-) "Oggi abbiamo capito che le persone volevano agilità, pesi ridotti, coppia; quando invece una volta si parlava solo di velocità."

-) "Qualche anticipazione sul domani per chiudere..." ... risposta "... Siamo arrivati a un limite in cui dal punto di vista del prodotto é difficile andare a fare motori più performanti con le caratteristiche di leggerezza che ci sono adesso ...".


L'ultima sua affermazione riguardava il futuro in genere. Ovviamente essendo una considerazione generale vale un po per tutto. E da una parte gli do ragione. Come potenza specifica non é poi cosi messo male il Tmax, e rifare un motore nuovo in Yamaha ha senso solo per le "famiglie di prodotto", non certamente per un monoprodotto.

Inoltre ormai, in Yamaha non credono più alla velocità in se e per se. Tra l'altro per un commuter sportivo. Ben diverso il discorso di migliorare la curva di erogazione e la utilizzabilità complessiva anche in ottica di normativa Euro 5 imminente.

DOZ
04-06-2018, 20:20
:offtopicboy:... chi sa dove si trova .... mi faccia la cortesia. Son disposto a pagare:money4-1:
............. ABBATTETELO, VI PREGO!:kolobok_geek:
:ot1:




:haha::haha::haha::haha::haha::haha:

tmaxdark
05-06-2018, 10:45
:_up_:...Domenico sei troppo nervoso....:nose: forse perche' bevi troppi caffe'....:laugh2:
Ma se lo incontri cosa fai ? lo abbatti lanciandogli addosso le tazzine ??:rofl2:

DOZ
05-06-2018, 11:51
Nooo... dài ... perchè tutto quest'odio.
Sta auto-devastando se stesso e Marchio da solo ...
E' il nuovo "Vanna-MarNiken"
:blush2:
che come tutti i Promoter troppo assillanti, produce poi l'effetto contrario ... ovvero la fuga del potenziale Cliente
:dash1: :haha: :haha: :haha: :haha:

tmaxdark
05-06-2018, 12:10
Secondo me il Marchio si sta ''devastando'' da solo.....:indifferente:
Comunque il termine : Vanna Mar-Niken :rofl2:e' bellissimo e rende molto bene l'idea.......:good2:

Niken
05-06-2018, 12:39
:offtopicboy:... chi sa dove si trova .... mi faccia la cortesia. Son disposto a pagare:money4-1:
............. ABBATTETELO, VI PREGO!:kolobok_geek:
:ot1:




:haha::haha::haha::haha::haha::haha:


con tutto il rispetto DOZ, ma mi é difficile capire questi post, sia per i contenuti che per i toni.

Parlo di mercato e se permetti é una cosa che interessa me ed altri, cito fonti attendibili, referenziandole e argomento con numeri e costrutti razionali.
Qual é la tua idea di "discussione" non lo so, e visti questi post mi astengo dall'immaginare.

Mi viene però da consigliarti di non leggermi, visto che la cosa ti urta; certo correresti il rischio di incappare inavvertitamente in qualche mio post; ecco allora mi permetto di consigliarti un metodo ancora più sicuro, mettimi in "ignore"; ed é la stessa cosa che faccio io adesso con te, dopo aver dato l'ultimo invio.
Cordialmente.

alby 64
05-06-2018, 14:30
E basta così grazie...
I prossimi off topic saranno cancellati

Niken
29-08-2018, 16:30
L'entrata in vigore della normativa euro 5 é uno spartiacque importante e, tra l'altro, di non facile implementazione per i produttori che ancora non hanno ricevuto tutte le specifiche complete.

Ecco cosa succederà : da gennaio 2020 tutti i due ruote NUOVI dovranno sottostare alla normativa euro 5; mentre il limite si sposta a gennaio 2021 per quelli in produzione da prima del 2020.

E' una differenziazione importante, che in alcuni casi potrà regalare un anno di vita produttiva a progetti che sono in ritardo per l'adeguamento (sia per motivi contingenti che "intenzionali"). Per esempio un eventuale "nuovo Tmax" presentato nel corso del 2019, potrebbe arrivare sino a gennaio 2021 con le specifiche Euro 4.

D'altro canto tutti dovranno, anche se in tempi diversi, mettere mano agli Euro 4 per adeguarli. Quindi se non nuovi modelli a gò-gò, qualunque mezzo che vuole sopravvivere al 2021 deve aggiornare la motoristica (e gli scarichi). Ovviamente questo non vale per gli elettrici (un altro motivo per investire sull'elettrico per i costruttori) !!! ... e altrettanto ovviamente, l'adeguamento all'Euro (che é costoso) farà aumentare i prezzi.

Ora si scateneranno una ridda di ipotesi sulla road-map di Yamaha e dei competitor ...

In una intervista di pochi giorni fa; Costantino Paolacci (relazioni esterne e ufficio stampa Honda Italia) in una intervista a Motociclismo (che potete trovare QUI (https://www.motociclismo.it/novita-honda-moto-2019-cb300r-intervista-costantino-paolacci-70529)) risponde in modo "interessante a una domanda interessante" ...

(domanda) : Quali novità vedremo a Eicma?
"Ci saranno un paio di concept di piccola cilindrata. Ma qui in Italia stiamo già lavorando alla nuova Integra, per il 2020: con l'avvento della Euro 5 ci sarà grande fermento - non solo in Honda, ma in tutto il settore - con tanti modelli nuovi".

Il nuovo Integra nel 2020! ... verrebbe da pensare, osservando le vendite, che sono in caduta libera da quando é arrivato l'X-Adv, che venga presentato a Eicma 2019 per arrivare sul mercato a inizio 2020. Ma non é detto. Come pure potrebbe essere presentato davvero ad Eicma 2019 nella versione finale e se l'Honda fa come con l'X-Adv, può anticipare il concept del nuovo Integra ad Eicma 2018.

:cool:

Niken
02-09-2018, 12:44
E' stato aperto anche un topic per rispondere alla domanda : "chi tra il Tmax SX e DX vende di più, e quanto ?" ... dati ufficiali non ne sono stati diramati. Voci fondate sostengono che il DX é il più venduto.
Il fatto che le classifiche di vendite non stratifichino i numeri per versione rende segreto questo dato ... ma ... c'é un'eccezione.

La Svizzera, é un mercato importante per i maxiscooter in europa. Li i dati stratificati per tipologia ci sono, vengono però diramati al termine dell'anno. Quelli del 2018 non ci sono ancora, ma guardiamo cosa é successo nel 2017 per capire come sono andati i tre Tmax ma anche per vedere i nuovi (e i vecchi) competitor cosa hanno combinato.


Mercato Svizzero - 2017




Tmax DX
244


Tmax SX
65


Tmax base
74


TOTALE TMAX
383


_



X-ADV
356


Integra
63


Burgman 650
57


KYMCO AK 550
25


_



BMW C-GT
81


BMW C-Sport
68


BMW C-EVO
58


_







Il più venduto é nettamente il Tmax DX.
Impressionante il successo dell'X-ADV all'esordio, praticamente vende come il Tmax.

Grande successo del BMW C EVO, il maxiscooter elettrico dell'elica vende come i fratelli a benzina (anzi, se pensiamo che era disponibile ad anno inoltrato, ha in proporzione venduto di più).
Non pervenuto l'AK 550.

X LEGIO
04-09-2018, 10:27
grazie Stefano delle tue analisi e soprattutto dei dati Europei pubblicati che, allargando il raggio, inducono a riflessioni più aderenti alla realtà di quelle che si potrebbero fare rispetto ai soli dati dell'Italia; dunque:

1) in Europa il tmax non va bene, va benissimo dal momento che per il 2017 si conferma leader della categoria e per il 2018, se perderà lo scettro a favore dell'ADV, lo farà presumibilmente di pochi numeri (200/300 veicoli); un dato da considerarsi un grande successo se si tiene conto da un lato che il tmax 2017 aveva ricevuto enormi critiche tanto da considerarlo addirittura un flop e dall'altro che l'unico e vero competitor (per favore non penserai che Kymko, diversificando i prodotti, possa avere più successo di quello scarso avuto con AK nè che Sym possa essere inserito nella lista!) viene prodotto dal primo colosso mondiale nel settore con tutta la sua teconologia e capacità creativa;

2) continuo a pensare che stai concentrando tutta la tua attenzione sul settore scooter, mentre Yamaha (che ha aumentato il suo fatturato nel 2017..), al contrario, sta riversando il suo massimo sforzo nel settore "moto"; se, infatti, due indizi fanno una prova, qui di indizi ne esistono a decine: la serie MT con i modelli 09 e 07 sono al primo posto nei settori di competenza; la Niken, nonostante non farà grandi numeri di vendita (mia opinione), costituisce una grande dimostrazione di tecnologia aprendo un filone tutto nuovo e inesplorato; la R1 è pur sempre una delle supersport 1000 più prestazionali e sta ottenendo discreti successi anche in SBK; la R6 , rifatta da poco, sembrava essere il canto del cigno di un settore in via di estinzione ed invece, notizie dell'ultima ora danno per certo l'arrivo di nuove 600 supersport anche da parte di Honda, kawasaki e Suzuki; la Tenerè 700 (insieme al KTM 790 enduro) saranno i nuovi punti di riferimento degli appassionati di Off; la serie "faster sons" sta avendo grande successo e promette ulteriori sviluppi;

mi fermo qui perchè è già facile capire come Yamaha abbia messo un pò da parte il tmax (nonostante lo stesso sia stato profondamente modificato con il modello 2017) per sviluppare altri modelli; intanto continua l'evoluzione del Tricity: annunciato un modello 250/300 e sicuramente ci saranno modelli elettrici a breve;

3) a parte il recente ADV, gli unici competitor (almeno sulla carta..) di questi anni sono stati modelli che o non sono mai entrati in campo (Gilera 800 GP; Gilera Nexus 500; ) oppure perdevano 3 - 0 già al primo tempo, con partita irrimediabilmente compromessa (BMW 600/650 C e GT); faccio rientrare tra quest'ultimi anche l'AK che, nonostante indubbie doti ed un prezzo molto aggressivo, non ha sfondato come qualcuno ipotizzava, segno evidente che se non si produce un modello dai contenuti nuovi non si vende (soprattutto se il veicolo viene prodotto da una marca che non gode della stessa fama di altre aziende);

in conclusione e stando a voci accreditate, nel 2020 dovrebbe arrivare un tmax completamente NUOVO e MOLTO tecnologico (ancor di più di quello attuale); non si parla invece di uno maxiscooter adventure, ma, ne sapremo qualcosa di più ai prossimi saloni di Colonia e Milano (secondo me non sarà presentato quest'anno...).:byebye:

Aplu
04-09-2018, 16:10
In sintesi la Yamaha ha fatto vari errori ma c'é chi ne ha fatti di piú in termini di marketing[emoji4].
Notoriamente quello italiano ha le sue note specificitá e il concetto di status symbol tira molto piú che in ogni altro Paese al mondo (basta vedere il settore degli orologi e dei capi griffati). Se un oggetto odora di "vorrei ma non posso" viene subito bollato e la sua storia declina, anche quando magari nella sostanza é migliore; errore madornale della Kymco é stato secondo me quello di fare dell'AK una scopiazzatura sfacciata del Tmax. Il prezzo concorrenziale nel nuovo a quel punto conta poco e poi ti crolla nell'usato.
Il coraggio e l'originalitá dell' Honda sono state invece premiate.

Niken
05-09-2018, 08:42
ANNO
TMAX
VENDITE IN ITALIA
TMAX
VENDITE IN SVIZZERA


2009
10956
240


2010
8663
247


2011
6850
340


2012
9306
642


2013
4264
411


2014
3585
403


2015
4097
501


2016
3870
353


2017
4164
383


_






@X LEGIO, concordo solo in parte, una minima parte, con le tue considerazioni. Mi serve però maggior tempo per circostanziarle.

Al momento può essere interessante osservare l'andamento comparato dei mercati italiano e svizzero, nell'ultimo decennio.

In sintesi, dire che il Tmax 2017 va benissimo, come tu sostieni, é per me cosa totalmente destituita di fondamento. Rimane leader rispetto ad alcuni competitor (e non che ci voglia molto), ma basta vedere cosa é accaduto con l'arrivo dell'X-Adv (che é bruttino e con parecchi difetti).

Il Tmax 2017 é ai minimi storici di vendita e nel 2018 sta perdendo tantissimo rispetto alle vendite del 2017 nei mercati strategici di Italia e Francia.
Anche in Svizzera (che é pur sempre il quarto mercato europeo dei maxiscooter per importanza) il mod. 2017 vende come il precedente, forse meno se si entra nello specifico dei dati, ossia il nuovo modello é risultato irrilevante (e questo é un flop).

Ognuno puo vedere il bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto, di fatto, se non ci saranno novità ad Eicma 2018 (anche mostrando solo un "concept") nel 2019 ci sarà un bagno di sangue nelle vendite, sono i numeri e gli indicatori a dirlo.

Cmq, a breve sarò più circostanziato.

Aplu
05-09-2018, 14:46
Quello che dai numeri emerge con chiarezza, sia in Italia che in Svizzera, é che l'uscita del 530 nel 2012, fu percepita dal mercato come una sostanziale novitá in grado di dare un apprezzabile slancio alle vendite di Tmax. Il maquillage del 2017 (pur marcato, non é stato percepito come innovativo rispetto al mercato), per motivi diversi: ha fatto solo tenuta; un segnale anche secondo me purtroppo non positivo ed anticipatore di un trend.

Dario Tmax
07-09-2018, 16:02
ho letto tutta la discussione, l analisi di Niken sui dati vendita del Tmax e' scrupolosa, ma le cause di cali vendite sono molteplici
e legate a più fattori, crisi, concorrenza etc.
personalmente penso sia incredibile guardare un Tmax mod. 2004 e trovarlo ancora bello ed attuale, a mio giudizio esteticamente più
appagante del 2008 e del 2012, mei gusti personali....
tornando ai dati vendita, attualmente nessun mezzo, penso possa ripetere le vendite dei primi Tmax, altra epoca e mercato saturo,
anche dai numerosissimi usati che si possono trovare in ottime condizioni, risparmiando diversi soldini.
se poi aggiungiamo certe ''soluzioni'' tecniche/elettroniche che in molti non condividono, cavalletto che si blocca elettricamente, transponder
al posto della classica chiave, bloccasterzo elettrico, per non parlare dell estetica che oltre ad aver perso in sportivita' (caratteristica da sempre del mezzo) la linea attuale la trovo pesante visivamente, la sella sembra enorme.
vedremo il prossimo modello se seguira' la strada dello ''sport tourer'' o ritornera' alle origini.

Niken
09-09-2018, 16:43
E' "importante" sottolineare come sia per l'Integra sia per l'X-Adv la Honda (dando dimostrazione di forza e coraggio) presentò in anticipo ad Eicma l'anno precedente all'uscita del modello definitivo il relativo "concept".

Il 7 novembre 2011 all'Eicma, Honda presenta il "New Mid Concept" e l'anno successivo arriva l'Integra.
Nel novembre 2015, ad Eicma la Honda svela il City Adventure Concept, che arriva l'anno dopo come X-Adv.

Se tanto mi da tanto, chissà, quest'anno ad Eicma potrebbe esserci il concept del nuovo Integra atteso in versione definitiva ad Eicma 2019 per essere messo in vendita nel 2020.

Arriverà al prossimo Eicma la versione definitiva del maxiscooter bicilindrico di Sym; dovrebbero esserci i due nuovi maxiscooter di Kymco ed io non escludo una nuova versione dell'AK550.

Reputo anche probabile una evoluzione dell'X-adv, almeno in alcuni dettagli estetici (gruppi ottici etc etc).

Chissà, anche Kawasaki con il suo J550 (derivato dall'AK550).

E Suzuki ??? ... non escludo grandi sorprese visto che il Burgman 650 é ormai a fine carriera.

Insomma tantissimi spunti di interesse. Di sicuro Yamaha non può rimanere con le mani in mano.

Niken
27-09-2018, 20:10
SUZUKI

K A T A N A

RELOADED






https://img2.stcrm.it/images/17181941/1000x1000/katana.jpg



https://img3.stcrm.it/images/17181932/1000x1000/katana-2.jpg



https://img1.stcrm.it/images/17181936/1000x1000/katana-3.jpg



https://img2.stcrm.it/images/17181937/1000x1000/katana-4.jpg



https://img1.stcrm.it/images/17181940/1000x1000/katana-5.jpg



https://img1.stcrm.it/images/17181933/1000x1000/katana-6.jpg



https://img3.stcrm.it/images/17181935/1000x1000/katana-7.jpg






IL VIDEO
(https://www.youtube.com/watch?v=DWUYTG3qh-A)

Niken
04-10-2018, 11:26
... IN GIRO PER LO STAND DI YAMAHA AD INTERMOT 2018 ...

PRATICAMENTE NULLA DI INTERESSANTE ...

PER LE GRANDI NOVITA L'APPUNTAMENTO E' A MILANO ...




VIDEO 1 (https://www.youtube.com/watch?v=mMH_Vd_x6DI)



VIDEO 2
(https://www.youtube.com/watch?v=z8Dyu4lVgEM)


VIDEO 3 (https://www.youtube.com/watch?v=W6qQj6VIOaM)

Niken
05-11-2018, 11:15
stasera, dalle 18; l'evento più atteso dell'anno.

KEEP ON REVVING, ossia, letteralmente "continua a girare".

Tutti on line stasera, per le novità immediate e imminenti (alias CONCEPT).

Niken
05-11-2018, 13:32
https://immagini.insella.it/sites/default/files/styles/contenuto-news-big-anteprima/public/news_anteprima/2018/07/yamaha-niken-i-disegni-della-versione-da-300-cc_1.jpg?itok=NPJ_Pltr



Arriverà stasera la baby-Niken ? ... si tratta di un multiruota, già brevettato e dotata della nuova unità della rinnovata famiglia "03". E il maxiscooter tre ruote ?

Tutti sintonizzati stasera ... la nuova mobilità é già iniziata ... basta solo non soffrire di "neofobia".

E i nuovi Tmax sotto forma di concept ?

Si accettano scommesse ...
troverà Yamaha il coraggio di presentare un modello strategico sotto forma di concept ?

troverà il coraggio per un colpo a sorpresa ?


mancano solo poche ore.

Niken
05-11-2018, 17:22
Eccolo, presentato da Paolo Pavesio, il BCT, prototipo pronto per la produzione di un tre ruote scooter classe 300 cc.

Niken
05-11-2018, 18:24
ops, 3CT, no BCT.

Pronto per la produzione praticamente.

http://media.motoblog.it/d/db8/yamaha-3ct-7.jpg

mandi
05-11-2018, 18:25
Ho visto di sfuggita la parte posteriore e mi sembrava molto simile al t max 2017 (con i 2 fari un po' piú arrotondati)....hai sottomano una foto del posteriore?

Niken
05-11-2018, 18:28
http://media.motoblog.it/d/db8/yamaha-3ct-7.jpg

- - - Aggiornato - - -

yes ...

http://media.motoblog.it/7/794/yamaha-3ct-3.jpg

Niken
05-11-2018, 18:37
:_dx_: Yamaha 3CT (https://www.motociclismo.it/yamaha-3ct-concept-2019-foto-caratteristiche-nuovo-scooter-prototipo-3-ruote-71238)


:_dx_: Yamaha Tenere 700 (https://www.motociclismo.it/yamaha-svela-tenere-700-2019-modello-serie-71163)


:_dx_: Yamaha Xmax Iron e nuovi colori (https://www.motociclismo.it/nuovo-xmax-iron-max-novita-gamma-scooter-2019-yamaha-71164)

Niken
05-11-2018, 18:41
:_dx_: ecco il Video del 3CT (https://www.youtube.com/watch?v=IJ5ry-nroao)

Niken
05-11-2018, 18:52
https://i.imgur.com/sRb60Ow.png

Niken
05-11-2018, 18:55
https://i.imgur.com/LanpuYX.png

Niken
05-11-2018, 18:58
:_dx_: NIKEN GT (https://www.motociclismo.it/niken-gt-2019-novita-gamma-sport-touring-yamaha-71165)

Niken
05-11-2018, 19:20
https://cdn2.yamaha-motor.eu/staging/product-assets/2019/LMWTRDX/2019-Yamaha-LMWTRDX-EU-Nimbus_Grey-Studio-001-03_Mobile.jpg

Niken
05-11-2018, 19:21
https://cdn2.yamaha-motor.eu/staging/product-assets/2019/LMWTRDX/2019-Yamaha-LMWTRDX-EU-Phantom_Blue-Studio-001-03_Mobile.jpg

mandi
05-11-2018, 19:22
.....che poi....con questo bel verde si sono proprio superati! [emoji28][emoji28][emoji28][emoji28][emoji28]:https://uploads.tapatalk-cdn.com/20181105/9d3c42eff0b040764623faa88c9455d8.jpg

Dome
05-11-2018, 20:53
Che tristezza :silence:

Niken
06-11-2018, 06:36
... meglio non fasciarsi la testa in anticipo. Meglio aspettare l'apertura degli stand e le interviste ai vari top-manager.

D'altro canto, i numeri di vendite del Tmax parlano chiaro. Siamo ai minimi da cinque anni e in questo 2018 il Tmax ha registrato il suo minimo assoluto di sempre (battendo anche il record negativo del 2014).

Il vero grande filone emergente per Yamaha é il 3W (tre ruote) e il 3CT, pronto ad entrare in produzione, é veramente al top.

E' lui, il 3CT, con ogni probabilità il vero nuovo grande successo di Yamaha.

Capace di consentire a Yamaha numeri di vendita che il Tmax ormai si sogna.
I numeri di vendita sono li da vedere. Inconfutabili.

Lollo
06-11-2018, 07:36
Mi sembra di capire-vedere che Yamaha si sia concentrata praticamente solo sui 3 ruote ultimamente...manca una R1-3 e siamo apposto! :suda:

Niken
07-11-2018, 10:10
Il 3CT Yamaha é sicuramente il mezzo in assoluto più meritorio presente ad Eicma 2018.

Un plauso anche a Kymco per quanto riguarda l'innovazione con questa sua ...


SUPERNEX (https://www.motociclismo.it/kymco-supernex-sportiva-elettrica-sound-cambio-moto-vera-71297#top-carousel)

Niken
08-11-2018, 10:49
... le proposte sono tante, ormai é iniziata una sorta di alta marea di veicoli elettrici.

I nostalgici e i neofobi possono pure rivolgersi altrove. Ma questa evoluzione é inarrestabile. Ovviamente é il "fall out" della rivoluzione copernicana delle auto elettriche.

Non solo Supernex, oppure l'elettrica di Harley e tante altre, ma anche questa

ARC VECTOR, (https://www.motociclismo.it/arc-vector-futuristica-elettrica-iperconnessa-dati-foto-autonomia-prezzo-71318)elettrica, futuristica, iperconnessa (https://www.motociclismo.it/arc-vector-futuristica-elettrica-iperconnessa-dati-foto-autonomia-prezzo-71318)

e sopratutto va detto che laARC (https://www.motociclismo.it/jaguar-land-rover-investe-moto-elettriche-arc-vector-71315) E' stata acquistata da Jaguar Land Rover (https://www.motociclismo.it/jaguar-land-rover-investe-moto-elettriche-arc-vector-71315)

... giusto per capirci la ARC é spinta da un motore elettrico in grado di raggiungere i 200 km/h. La batteria assicura un'autonomia superiore ai 400 km e si ricarica in mezz'ora. La moto è in grado di connettersi con il pilota e il suo abbigliamento.

E' sotto gli occhi di tutti che ormai, "il futuro non é più quello di una volta".

Lollo
08-11-2018, 11:16
E costa???
sono d'accordo che il futuro sarà l'elettrico, ma prima che prenda piede totalmente penso che passeranno almeno altri 10 anni....
Che poi sto super vantaggio dell'elettrico dove sta? quanto si inquina per produrre e soprattutto smaltire queste batterie?

Samu
08-11-2018, 11:49
Che poi.. ..l'elettrico.. ..il futuro.. ..ok.. ..ma io lo posso fare un viaggio di 800km in giornata per arrivare a Campo Imperatore e tornare indietro?

Il futuro è elettrico ok.. ..ci può anche stare come ragionamento.. ..ma, per me, l'utilizzo dell'elettrico sarà molto più diffuso nei grandi agglomerati urbani.. ..e difficilmente potrò trovarmi sperduto in mezzo alla campagna toscana, cercando un distributore che possa erogare anche energia elettrica capace di ricaricare il mio mezzo in neanche mezz'ora..

Che poi.. ..vediamo il costo, la durata delle batterie e soprattutto il costo dell'eventuale sostituzione delle stesse.. ..il mio telefono dopo cicli di ricarica tiene il 100% molto molto meno di quanto lo tenesse da "nuovo".. ..e vogliamo metterci in casa un mezzo che ha il cuore "elettrico" altamente deperibile e che non garantisce un livello standard di affidabilità "nel tempo" ??

:think:

Poi ok.. ..son d'accordo sul discorso che il futuro può anche essere elettrico.. ..ma per me stiamo parlando di "FUTURO".. ..per il momento possiamo dire, sempre per me, che la "nicchia" è l'elettrico..

Niken
03-01-2019, 23:47
Bilancio di fine anno. Nonostante qua sul forum, alcuni osservatori manifestassero un certo ottimismo, non ho mai ritenuto di poterlo condividere e, numeri alla mano, per esempio la frase di XLEGIO, che contestualizzando affermava : " ... il Tmax va benissimo ..." mi sembra volta a dipingere di rosa una situazione che può invece essere definita preoccupante.

Ma lasciamo parlare i numeri.

Per prima cosa ecco la storia complessiva di vendite del Tmax, anno per anno. Fino a ieri l'anno peggiore per le vendite era stato il 2014 con 3585 unità vendute. Da oggi questo triste primato passa al 2018 che totalizza solo 3207 consegne.





Anno
TMax
(unità vendute)


_



2001
12314


2002
9697


2003
7754


2004
10453


2005
10289


2006
11451


2007
10540


2008
16940


2009
10956


2010
8663


2011
6850


2012
9306


2013
4264


2014
3585


2015
4097


2016
3870


2017
4164


2018
3207








Qua sotto invece, analizziamo gli ultimi tre anni, ossia da quando é stato annunciato il mod. 2017.
Sono riportate le performance di vendita sia del Tmax che degli altri maxiscooter bicilindrici, ovverosia i suoi competitor.



ANNO
TMAX
INTEGRA

X-ADV
B 650
BMW C SPORT

BMW C GT
AK550


2016
3870
2143

532
1142
438



2017
4164
1566
3334
336
930
342
895


2018

3207
983
3805
352
825
251
976











Ora é la volta di un'analisi storicamente più ampia, ossia l'ultimo decennio di vendite nel segmento dei maxiscooter bicilindrici. Dal 2009 al 2018.



ANNO
TMAX
SW
600
SW
400
INTEGRA

X-ADV
GP800 /
SRV 850
B 650
BMW C SPORT

BMW C GT
AK550


2009
10956

5304


699
1305





2010
8663

4199


552
1030





2011
6850
737
2478


340
941





2012
9306
332
1271
2530

559
447
552
357



2013
4264

545
1525

150
891
952
501



2014
3585
141
343
2437


620
783
309



2015
4097
126
341
2235


589
638
176



2016
3870

171
2143


532
1142
438



2017
4164


1566
3334

336
930
342
895


2018

3207


983
3805

352
825
251
976









Sempre osservando l'ultimo decennio di vendite, vediamo l'andamento del Tmax e di tutti i competitor riuniti assieme. In modo da evidenziare il market share del Tmax nel suo segmento di appartenenza, ossia quello dei maxiscooter bicilindrici.



ANNO
TMAX
TOTALE
ALTRI
TOTALE
SEGMENTO



MARKET SHARE
TMAX


2009
10956
7308
18264
60,0 %


2010
8663
5781
14444
60,0 %


2011
6850
4496
11346
60,4 %


2012
9306
6048
15354
60,6 %


2013
4264
4564
8828
48,3 %


2014
3585
4633
8218
43,6 %


2015
4097
4105
8202
49,9 %


2016
3870
4426
8296
46,6 %


2017
4164
7403
11567
36,0 %


2018
3207
7192
10399
30,8 %




Ognuno é libero di vedere il bicchiere mezzo vuoto o mezzo pieno. Però qua dubbi dovrebbero essercene pochi.
Sembra davvero in caduta libera il Tmax e la sua performance del 2018 é assai peggiore di quella del 2014, non solo per il numero di unità consegnate, tra l'altro il 2018 a livello di mercato é stato in crescita e questo rende più negativa la performance; ma sopratutto per la perdita del market share che scivola praticamente al 30%.

A breve ulteriori analisi, di questa precaria e assai inquietante situazione.

Niken
06-01-2019, 09:05
CLASSIFICA FINALE 2018 IN ITALIA - MAXISCOOTER BICILINDRICI





Vendite 2018
Var. % sul 2017


_




X-Adv
3805
+ 14 %


TMax
3207
- 23 %


Integra
983
- 37 %


AK550
976
+ 9 %


BMW C Sport
825
- 11 %


B 650
352
+ 5 %


BMW C Gt
251
- 27 %





Ci sono varie considerazioni da fare, ma di fatto, se pensiamo che solo tre sono state le novità del 2017, ossia X-ADV, TMax e AK550, dei tre, l'unico a perdere quote di mercato nel 2018 é stato il Tmax, con un impressionante - 23% (dico impressionante poiché parliamo del leader tecnologico); le altre due novità invece, l'X-Adv e l'Ak550 hanno guadagnato quote di mercato.

Non ho ancora i dati finali della Francia, ma anche li si prospetta una debacle sconcertante. Ad ottobre 2018 il Tmax aveva perso il 30% (rispetto al 2017) mentre l'X-Adv aveva guadagnato, sempre rispetto al 2017, circa il 7 %.

LukMAX
08-01-2019, 12:49
Come scrissi qualche tempo fa non tutto dura per sempre e prima o dopo anche i più grandi e longevi campioni sono destinati a "cadere" per cedere il passo ad altri più nuovi fuoriclasse.
Secondo me.. e la butto li eh... Yamaha per vendere di più potrebbe fare -fra tante cose- una semplicissima: cambiare il nome allo scooter. Chiamarlo con un nome diverso, dando l'impressione di aver creato un nuovo mezzo in tutto e per tutto. Anche se alla fine altro non sarebbe un nuovo modello di tmax.
In altre parole se a qualcuno interessato ad acquistare uno scooter dicessero che ci sono due stand, in uno Yam presenta il nuovo tmax, nell'altro la stessa casa presenta un nuovo maxiscooter 530 (ma potrebbe anche essere 550 o 600)
Credete che andrebbero a vedere prima il Tmax ?

tmaxdark
08-01-2019, 14:01
Yamaha per vendere di più potrebbe fare -fra tante cose- una semplicissima: cambiare il nome allo scooter. Chiamarlo con un nome diverso, dando l'impressione di aver creato un nuovo mezzo in tutto e per tutto
:_up_: Beh Luca...secondo la mia personale opinione....ne hanno venduti piu' di quanto mi aspettavo proprio ed esclusivamente per il nome che porta... e comunque Yamaha avrebbe dovuto farlo prima...e cambiarlo quando ha fatto uscire il mod. 2017...(magari in BURGMAX...) perche' a mio parere questo non e' mai stato ,e mai sara',un vero TMAX...

Calo nelle vendite ben oltre le aspettative ? (e nel 2019 e' probabile che lo sia ancora di piu....)...non venitemi a raccontare che adesso costa troppo,ormai e' di concezione obsoleta o siamo in tempi di crisi....io sono convinto che se fosse stato ancora piu' bello,aggressivo e sportivo (e magari potente...) dei modelli precedenti...la gente avrebbe fatto la fila , venduto anche la moglie e la casa pur di comprarselo...e i numeri sicuramente sarebbero stati diversi....

E ma io sono un povero pazzo...e la gente deve ancora farsi l'occhio a questa estetica diversa...:nose:

Niken
28-01-2019, 22:52
https://i.imgur.com/XzAUhLc.jpg



c'era da aspettarselo ...


Di sicuro per la Honda sarà una bella sfida ingegneristica l'X-Adv a 3 ruote. La notizia arriva dall'ultimo numero di Young Machine celebre rivista nipponica di moto.

E cosi mentre qua ancora si discute di "cosa sia l'X-Adv": uno scooter, un carro armato o un UFO ... l'X-Adv incurante della necessità di essere definito come "qualcosa", vince nelle vendite in Italia e Svizzera e si classifica al secondo posto in Francia e Spagna.

Insomma, aldilà di ogni definizione (peraltro inutile) é un successo ovunque.

Ha sostanzialmente pareggiato le vendite in Europa con l'icona T-max, il re degli stradali.

Insomma é un successo, ma ancor di più é un NUOVO SEGMENTO DI MERCATO.

Senza ombra di dubbio, "un tre ruote adventure" é una vera arma totale, un mezzo capace di affrontare ogni terreno con un livello di sicurezza improponibile per un due ruote.

Però bisogna essere onesti sino in fondo e dire che questa idea, la Yamaha l'aveva avuta prima di Honda e pochi anni fa, ancor prima di presentare il prototipo della Niken aveva presentato il prototipo del Tmax a tre ruote crossover. Si chiamava :_dx_: GEN01 (https://i.ytimg.com/vi/-eQWege4uQo/maxresdefault.jpg), ed era un Tmax adventure a tre ruote. Molti nemmeno se ne erano accorti, impegnati come erano a capire se era uno scooter, un carro armato o un UFO.

Insomma, almeno le buone idee in Yamaha ci sono. Peccato che con i prototipi non si scalano le classifiche di vendita.

Comunque diamo tempo al tempo. In attesa del salone di Tokyo 2019 (pochi giorni prima dell'Eicma) dove ne vedremo delle belle per davvero.

Intanto, sempre riguardo all'X-Adv e al suo successo, negli ultimi giorni a seguito di rumors dalla stampa giapponese si parla sempre più insistentemente di un X-Adv 300cc ... in arrivo già a fine 2019.

I rumors sull' X-Adv 300 da :_dx_: InSella (https://www.insella.it/news/honda-cantiere-un-nuovo-x-adv-su-base-forza-300-148742)

LukMAX
28-01-2019, 23:00
Se questo nuovo "essere" a 3 ruote di Honda starà al Niken, come X-adv sta attualmente al Tmax, povero Niken ! (in termini di vendite eh!)

Niken
28-01-2019, 23:13
come già detto, finche la Niken non sarà in vendita con una colorazione decente, non potremmo dire nulla sulla Niken.

Più nello specifico e questo lo hanno capito tutti, il lancio della Niken é stato l'esempio di tutto quello che "non si dovrebbe fare" a livello di "finalizzazione" di un progetto geniale e che ha suscitato larghissimo interesse ai test ride.

Sorvoliamo. In Yamaha la componente ingegneristica é fortissima, ma lo stesso non si può dire di altri "settori".

La Niken ha emozionato tutti quelli che l'hanno provata ... gli altri, invece, erano troppo presi a cercare di capire cosa fosse, una moto, un carro armato o un UFO :biggrin:.

I multiruota sono il futuro per Yamaha ... non a caso, la prima foto mostrata alla presentazione ufficiale pre-Eicma, da parte del numero 1 di Yamaha era proprio una foto della Niken. E subito dopo é stato mostrato il prototipo di preproduzione del maxiscooter a tre ruote; che, a mio modesto parere, é stato il mezzo più interessante visto ad Eicma 2018.

Aplu
29-01-2019, 06:25
A livello epidermico. L" x-adv ha rappresentato una vera novitá ( a differenza dell'ak-550 che lo vedo sempre come una ignobile scopiazzatura, valida tecnicamente fin che vuoi) e non mi ha mai stupito il successo di mercato. Un 3 ruote all terrain? Un 3/4 di quad [emoji5]? Secondo me no. Li non c'é trippa per gatti. Mi sbaglieró. La niken? Tutt'altro dicorso. Sull'asfalto si troverá il suo spazio. Certo non é una nicchia capiente come quella dei maxi scooter.

Marcos11
20-02-2019, 06:49
Io invece una X-Adv a 3 ruote ... penso umilmente che avrà un suo perché, come anche la Niken penso avrà in maniera minore degli estimatori !

Aspettiamo e vediamo !

Piccola riflessione ... vi siete accorti che l'età media di chi acquista la X-Adv è nettamente superiore a chi acquista il TMax ? Almeno questo è quello che stò costatando io in zona Piemonte/Lombardia !

Ciao Marcos. :byebye:

Niken
01-03-2019, 06:20
Ognuno può vedere il bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto.
Abbiamo visto che qualcuno aveva definito in modo positivo le vendite del Tmax; arrivando a dire : "... il Tmax non va ben; va benissimo!!! ...". Peccato che chi diceva quelle cose, da un pò si astiene dal commentare i dati di vendita.

Ora, confondere la ledership nelle vendite, tra gli stradali, con un successo mi sembra un poco esagerato.
I dati del 2018 parlano chiaro, la flessione nelle vendite é impressionante.

Ancora di più sono stati i dati di gennaio 2019; prima di commentarli però, aspettiamo quelli di Febbraio, tra poche ore.

Prima però vediamo cosa é successo a gennaio 2019 per il Tmax, confrontandolo con la sua storia di vendite e con le altre due novità, l'X-Adv e l'AK.


VENDITE MESE GENNAIO




Anno
Tmax
X-Adv
AK550


_





2019
99
220
54


2018
172
235
64


2017
69




2016
190




2015
268




2014
185




2013
312




2012
830




2011
465




2010
569

Marck
01-03-2019, 11:23
Comunque, le vendite alla fine della fiera non sono tutto! Il feeling, per me, è quello che conta.
Il progetto XADV ha avuto successo, è innegabile, ma lo vedo un mezzo più concorrenziale nel segmento fuoristrada All Terrain per il quale il Tmax non ha nulla a che fare.
Mi piace XADV. Mi piace Tmax.
Trovo, però, che il Tmax sia più da tutti i giorni lavorativi e non, mentre, XADV più da sabato e domenica, per sporcarsi un po' i pantaloni...
Con XADV fai la gitarella al mare, ma devi montare borse laterali e bauletto, mentre, con il Tmax potresti fare a meno anche del Bauletto.
L'XADV è sprecato per l'Autostrada e sull'asfalto, meglio per una gita in campagna a guadare fiumiciattoli.

Trovo solo che tutti questi dati, assemblati nelle varie prospettive, non portino a nulla.

I gusti son cambiati: i SUV tra le auto stanno prendendo il sopravvento? Forse negli scorsi anni, ma ora noto un diverso approccio alla comodità di guida. Non sono un MarcketingMan, ma le tendenze mi sembra stiano leggermente mutando soprattutto a causa della crisi economica che attanaglia il Bel Paese.
Allora, perchè non fare un Maxi scooter più economico? I competitor del Tmax sono aggressivi sul punto.

Yamaha dovrà sicuramente inventarsi qualcosa di nuovo per il prossimo modello di Tmax

Aplu
01-03-2019, 19:57
Le vendite invece alla fine, secondo me, sono tutto. Anche perché un modello che non vende smettono di produrlo e là finisce il suo presente, il suo futuro ed inizia la sua storia. La curva delle vendite del Tmax, l'abbiamo detto tante volte, riflette la piena maturità di questo modello e le scivolate fatte dalla Yamaha sull'ultimo ne hanno probabilmente accentuato la pendenza. Ma sempre inclinazione vistosamente negativa sarebbe stata.
Il fatto che i numeri, nonostante questo, restino il triplo (2018) ed il doppio del (2019) dell'AK, una scopiazzata "novità" che costa il 30% di meno, fanno capire quanto ancora nel Tmax sia trainante l'aspetto status simbol ed il desiderio di cavalcare uno scooter esclusivo fanno dimenticare quanto esce dal portafoglio. Ho "paura" per questo che la curva dell' AK nei prossimi mesi sarà ancora più drammatica di quella del Tmax
L' X-ADV è premiata, ma ovviamente rappresenta la novità. Il confronto non sta in piedi. Erode quote di mercato al Tmax, ma un Tmax fatto come X-ADV non sarebbe più un Tmax, ma tutta un'altra cosa.

Niken
12-04-2019, 07:19
Sempre peggio per il Tmax, sembra aver perso la leadership anche in Spagna.
Ormai é solo la Francia che lo tiene un po su.

Sui tre mercati principali d'Europa per i maxiscooter, a fine febbraio 2019 :



GENNAIO - FEBBRAIO 2019





X-ADV
T-Max


_




ITALIA
404
221


SPAGNA
283
257


FRANCIA
204
341


_




TOTALE
891
819





Honda conquista un altro record quindi, oltre che leader di segmento nei maxiscooter bicilindrici é prima anche a livello di singolo mezzo.

Si evince, caso mai ce ne fosse stato bisogno, che tipo di frutti stia dando la mancanza di diversificazione nell'offerta Yamaha. Un antico adagio recita : "se non fai niente non ottieni niente".

E figuriamoci quando tra breve oltre l'X-Adv 2 arriverà l'Integra 2.

LukMAX
13-04-2019, 00:02
E' curioso anche osservare come in francesi siano rimasti gli unici a preferire ancora maggiormente Yam...

Niken
13-04-2019, 11:00
Gente pragmatica, i francesi. Basta dire che il due ruote più venduto in Francia non é ne uno scooter 125 ne una sontuosa GS ... bensi una motoretta come la MT07.
Anche in Francia é un successo l'X-adv ma non certamente come in Italia. E come é giusto che sia, dopotutto non va dimenticato che l'X-Adv di difetti ne ha non pochi (a sua discolpa va detto che é alla sua prima versione) e sopratutto pesa come una portaerei della classe Nimitz.

Ci sono finalmente i dati del primo trimestre sui tre mercati più importanti.

Aria benevola di primavera per il Tmax, che assesta un colpo di reni ed esce dalle "grottesche" sabbie mobili del primo bimestre, complice anche un mercato decisamente euforico (e complice sopratutto la sua enorme base di vecchi possessori, di cui, alcuni riacquistano).

Dunque ecco i dati, ben sapendo che questo trimestre conta poco in raffronto a quello più importante, il prossimo Aprile-Giugno.

Non potendo gioir dei fasti del passato ci si può sempre bear di aver battuto di misura la "Portaerei Nimitz".




GENNAIO - MARZO 2019




T-max
X-Adv


Francia
731
377


Spagna
470
433


Italia
724
913


_




TOTALE
1925
1723





Sarà un anno enigmatico questo, comunque e per tutti. In quanto aleggia lo spettro dell'Euro 5. I potenziali acquirenti che possono procastinare, procastinano. Va però detto che non tutti i due ruote hanno l'obbligo di essere euro 5 nel 2020; solo i nuovi modelli, quelli vecchi hanno l'obbligo dell'adeguamento Euro 5 nel 2021.

Niken
20-04-2019, 11:24
Meglio iniziare anche a parlare di elettrico, visto che che per tanti aspetti é già nel presente e che é senza dubbio anche l'immediato futuro.

La Kawasaki si muove attivamente con dei brevetti per una Ninja elettrica con batteria estraibile velocemente e rimpiazzabile (il famoso filone progettuale del "battery swapping" ... che dovrebbe essere ben noto ai globetrotter che fanno quantità industriali di chilometri al giorno)

:_dx_: Ninja elettrica con batteria estraibile (https://www.motociclismo.it/kawasaki-ninja-elettrica-batteria-estraibile-72477)

ma anche con un brevetto per una Ninja elettrica con cambio classico

:_dx_: Ninja elettrica con cambio classico (https://www.motociclismo.it/kawasaki-arrivo-moto-elettrica-con-cambio-72068)

come già visto sulla affascinante Kymco Supernex ad Eicma 2018

:_dx_: Kymco SuperNEX il video e il sound (https://www.youtube.com/watch?v=a9NAi0mF9FQ)

importantissimo poi un "probabile" e imminente accordo tra le 4 grandi sorellie Giapponesi in tema di moto elettriche

:_dx_: Honda, Yamaha, Suzuki, Kawasaki un accordo per l'Elettrico (http://www.inmoto.it/news/green/2019/04/10-2064746/honda_kawasaki_suzuki_e_yamaha_insieme_per_l_elett rico_/)

Shelby GT500
20-04-2019, 13:46
Kawasaki sta anche studiando questo . . . e considerando che non è presente in MotoGP (quindi in teoria non ha un base ) non mi sembra un impegno da poco

https://www.motociclismo.it/kawasaki-sbk-estrema-stile-motogp-per-fermare-alvaro-bautista-72492

Niken
02-05-2019, 23:58
Arrivano i dati di vendita di aprile.

Successo e netto per l'X-Adv che consegna nel solo aprile 551 unità mentre il Tmax 458.

Nei primi 4 mesi del 2019 sempre in testa l'X-Adv che totalizza 1464 unità mentre il Tmax 1183.

Ogni considerazione risulta superflua. Parlano i numeri.

Aplu
03-05-2019, 06:17
Hai ragione. Per me continuano ad essere superflue anche quelle che sottintendi. Cosa c'entra lX-ADV. Tu parlassi dell'AK550 che é un clone! Altrimenti mettiamo dentro anche IL GS e facciamo un bel fritto misto.
Senza riaprire anche qua il capitolo delle definizioni, l'xadv é un'altra cosa. Ruba fette di mercato al tmax ? Come tante altre "novitá" a due ruote. Ma anche questa é un'altra cosa.

DOZ
03-05-2019, 06:55
Posso più o meno esser d'accordo Aplu.
Nel senso che comunque, molti che han preso X-ADV oggi, erano su TMax in precedenza (o una parte minore su altri maxi-scooter), e l'han preso perchè han trovato un cambio, definiamolo un po' impropriamente, "assimilabile ad un vario".
Ma è anche vero che molti son tornati sulle 2 ruote da 17" e cambio a pedale.

Una cosa però è certa. Considerando la linea di tendenza data dai numeri di vendita del solo Tmax negli anni,
io se fossi un Manager Yamaha, oggi,
poco m'importa dove sono finiti i miei .. ex .. acquirenti Yamaha TMax;
ma molto m'importa, e molto deve farmi riflettere che questi .. ex .. oggi non sono su TMax.

E questo basta ed avanza a far capire che le scelte strategiche fatte da "x" anni fa ad oggi, sono state in gran parte .. errate.

LukMAX
28-05-2019, 11:37
A proposito di dati sui politici più amati in ambito europeo è interessante osservare anche come siano diversi gli apprezzamenti degli scooter più venduti nei diversi paesi d'Europa. Ad esempio nel 2018 i tedeschi hanno apprezzato molto i manufatti Italiani:

https://www.dueruote.it/news/attualita/2019/01/31/i-modelli-di-moto-e-scooter-piu-venduti-in-europa-nel-2018.html

Niken
04-06-2019, 09:37
Nuova, solenne (anzi drammatica) batosta per il Tmax con l'arrivo dei dati di vendita di Maggio 2019.


Vince ovviamente l'X-Adv; ma questa ormai non é una novità ne una sorpresa; ma impressionano le proporzioni.





Vendite gennaio-maggio 2019




X-Adv
Tmax


_



2177
1566





Vendite maggio 2019




X-Adv
Tmax


_



713
383








NO COMMENT !!!

Niken
23-09-2019, 10:14
... ecco I video della nuova AFRICA TWIN 2020 ... online da pochi minuti ... a breve i dati tecnici


AFRICA TWIN 2020 - 1
(https://www.youtube.com/watch?v=XUfpVPPEdmg)
AFRICA TWIN 2020 - 2
(https://www.youtube.com/watch?v=ayzuKhBNX4M)
AFRICA TWIN 2020 - 3
(https://www.youtube.com/watch?v=3LxTKXeArt0)
AFRICA TWIN 2020 - 4
(https://www.youtube.com/watch?v=9SN68DnxY98)

Niken
23-09-2019, 10:20
... Nel video 2 ci sono le specifiche tecniche.

Toh ... c'é il Cornering ABS e un fantastico cruscotto digitale touch, oltre al cruise control ... sto elencando alcune cose che, credo, troveremo anche nel nuovo X-Adv 2.

Niken
23-09-2019, 10:26
Il nuovo cruscotto touch

https://i.imgur.com/dQ3T5F4.png

Niken
23-09-2019, 10:37
Ecco un articolo esaustivo su tutte le novità e va detto che la Honda ha lavorato davvero bene ...

si va dall'abs cornering alle sospensioni elettroniche, etc etc ...

:_dx_: Le novità della Africa Twin 2020 1100
(https://www.moto.it/news/nuove-honda-crf1100l-africa-twin-crf1100l-e-adventure-sports-2020-foto-e-dati-prezzi.html)
certo che se ripetono la stessa operazione con l'X-Adv 2 sono guai ... e Yamaha allora dovrebbe rispondere a tono ...

DOZ
23-09-2019, 18:15
In effetti, mi servirebbe proprio ....
.... giusto ieri pensavo, ma perchè non sono andato a farmi un giro sulle dune sabbiose, con il mio ruotone da 19 tassellato, invece di vedermi Moto Gp e Gran premio di F1?

Una delle moto più inutili della storia dell'universo. Ma chi la può utilizzare come si deve una roba del genere, 365 gg/anno?
E non perchè sia Honda. Del marchio mi frega zero.
E' come la .. Niken .. (ma pensa un po', che strano nome). Non serve ad una mazza.

Per entrambi i casi, non è carne ... ovvero se vuoi una moto per l'uso quotidiano c'è di meglio
non è pesce ... ovvero per l'uso "strano" c'è di meglio

Quindi se non rispondono "a tono" .. forse salvano qualche milioncino di budget da investire in modo più intelligente.
:wink:

Niken
23-09-2019, 18:54
Ne prendo atto. Il mercato, però, si é espresso in modo diverso.

Comunque, come dicevano in tempi antichi : "De gustibus non est disputandum".

Niken
10-10-2019, 06:58
la MT-09 e la sua omologa a 3 ruote, la NIKEN


MESSE ALLA FRUSTA - CRASH TEST


https://i.imgur.com/7WCkUx2.jpg (https://www.youtube.com/watch?time_continue=356&v=e9gqLf-RZ-Q)[

Niken
15-10-2019, 23:27
Grande attesa, per quanto mi riguarda, per gli sviluppi dei nuovi concetti di mobilità di Yamaha.

A livello globale, visto che la Yamaha vende in tutto il mondo e articola piani di sviluppo a livello mondiale.

E sono assai meno segreti di quanto si pensi comunemente, visto che vengono snocciolati con dovizia di particolari dal n.1.

Non certamente dallo "sciamano conce" di turno, figura ormai mitologica.

Proprio da lui (il n.1), e tutto é reperibile in rete ma anche su youtube, apprendo che i multiruota sono tutt'altro che morti, anzi.

Subito dopo il Tricity 3xx/4xx mi attendo quello che sembra l'esponente di una nuova famiglia di multiruota. A giudicare dall'immagine, sembra, finalmente, un mezzo che nasce dalla sintesi delle straordinarie capacità telaistiche e motoristiche di Yamaha con la già acquisita BrudeliTech.

Chissà se sarà una novita a Tokyo (una delle due non ancora mostrate) oppure arriverà durante il 2020.

Credo che con un simile mezzo ci sarà davvero da divertirsi.

Ecco la slide e un suo dettaglio.



https://i.imgur.com/omQmgzK.jpg


https://i.imgur.com/bRrnBDp.jpg



Chissà, mentre la curiosità aumenta, Tokyo si avvicina

LukMAX
18-10-2019, 20:44
Una cosa è certa, il RE è caduto, almeno a detta di questo articolo secondo cui nei primi mesi del 2019 sono stati venduti meno di 2500 unità :nose:

https://www.motospia.it/yamaha-tmax-530-non-e-piu-un-idolo-del-mercato/

Pol
19-10-2019, 09:58
Sono caduti un po’ tutti... se si parla di numeri... chi più chi meno.
Ricordatevi che quando il tmax vendeva si parlava, solo di questo mezzo, di numeri superiori alle 10.000 unità per diversi anni, con punta di 14.000.
Se la somma dei concorrenti arrivasse a quei numeri allora sarebbe un paragone ideale.
Non so se è chiaro quello che intendo dire.

Niken
19-10-2019, 11:08
:_up_: Ci sono anch'io in quel "ricordatevi" ?

Pol
19-10-2019, 15:07
Lungi da me dal voler discutere di dati con te... per l'amor di Dio.. :ussignur:
Già faccio fatica a farlo su argomenti interessanti.. figurati su questo. :nonono:

... se però tu stesso ritieni di doverci entrare in quel "ricordatevi".. libero di pensarlo, ci mancherebbe altro. :nose:

LukMAX
19-10-2019, 16:28
Beh avere una idea del mercato, delle tendenze, conoscere quanto questo scooter che così tanto apprezziamo, viene anche apprezzato nel mondo in base alle vendite mi pare di per se un argomento interessante, almeno a me incuriosisce.

Niken
21-10-2019, 20:48
Signori e Signore, accompagnato dal rullo dei tamburi fa il suo ingresso nell'arena competitiva un nuovo sfidante.

Ecco a voi, il SYM MaxSym TL.

E' un'arena affollata, affollata da dispositivi per l'innalzamento della temperatura ambientale e basati sulla trasformazione del moto lineare alternativo dei pistoni in moto rotativo di un albero, tramite complessi e datati meccanismi, avidi di energia, avari di rendimento, prodighi di emissioni inquinanti.

Bando alle parole, qualche video del nuovo arrivato su strada.


:_dx_: SYM MAXSYM TL 500 (1)
(https://www.youtube.com/watch?v=r5846hccH7U)

:_dx_: SYM MAXSYM TL 500 (2)
(https://www.youtube.com/watch?v=BB0KAAOiwoU)

:_dx_: SYM MAXSYM TL 500 (3)
(https://www.youtube.com/watch?v=yPbzQa9VR00)

:_dx_: SYM MAXSYM TL 500 (4) (https://www.youtube.com/watch?v=PAMToTgGcL4)



(NB : non sono in italiano, ma tanto non é un problema, quasi sempre anche quando si parla nella stessa lingua non ci si capisce quindi ...)

Lollo
22-10-2019, 08:41
Quanti concessionari Sym ci sono in Italia???.... Ecco il numero di motorini che venderanno! [emoji28]

Fra Mac
22-10-2019, 08:59
Mo mamma mia, con la catena, mo noooooooooooooooooooo

Niken
23-10-2019, 02:04
appena presentato a Tokyo ... Tricity 300 ... "Il predestinato"

confermata la nuova versione alleggerita della sospensione LMW.
Alla conquista del mercato francese ... e italiano ?







https://global.yamaha-motor.com/jp/showroom/event/tokyo-motorshow-2019-bs/exhibitionmodels/tricity300/img/main.jpg

Niken
23-10-2019, 02:15
NINJA 250cc 4 CILINDRI, meglio che sto zitto va ... (cliccare sulla foto per il video)





https://external-mxp1-1.xx.fbcdn.net/safe_image.php?d=AQACc8WMIkDFqT-k&w=476&h=249&url=https%3A%2F%2Fyoung-machine.com%2Fmain%2Fwp-content%2Fuploads%2F2019%2F10%2F000-40-1024x576.jpg&cfs=1&upscale=1&fallback=news_d_placeholder_publisher&_nc_hash=AQCLaL77Qx3JTs6K (https://www.youtube.com/watch?v=xqknaCCvq4s)

Niken
23-10-2019, 07:05
tornando agli argomenti interessanti ...





https://i.imgur.com/MNdFBYv.jpg



Prezzo competitivo, si dice per il nuovo arrivato, guidabile anche con patente B.

Disponibile nei colori Nimbus Grey, Matt Grey e Tech Kamo.

Diventerà il best seller europeo di Yamaha ???

Niken
23-10-2019, 07:12
https://s3-eu-west-1.amazonaws.com/crash.net/visordown.com/styles/v2_normal/s3/field/image/Screenshot%202019-10-23%20at%2003.03.29.png?itok=gxBsk6Tj


https://s3-eu-west-1.amazonaws.com/crash.net/visordown.com/styles/v2_normal/s3/field/image/Screenshot%202019-10-23%20at%2002.44.44.png?itok=nDbutooH


https://s3-eu-west-1.amazonaws.com/crash.net/visordown.com/styles/v2_normal/s3/2020_yam_mw300_eu_bns4_sta_007_03-71789.jpg?itok=XOAYcjtH


https://s3-eu-west-1.amazonaws.com/crash.net/visordown.com/styles/v2_normal/s3/2020_yam_mw300_eu_bns4_sta_009_03-71796.jpg?itok=5aey-PCK

Aplu
23-10-2019, 20:13
Il SYM MAXSYM TL 500 sfidante di cosa. Nooo :biggrin: Ma per favore! Si vede ormai a colpo d'occhio quale potrebbe essere la sorte in Italia di queste "cinesate" totalmente prive di originalità estetica. Al di là degli innovativi accorgimenti tecnici.
A scommessa. Sarà più facile fotografare nelle nostre città una tigre di Sumatra.

Niken
06-11-2019, 14:23
KYMCO presenta a Eicma la versione finale del suo maxiscooter multiruota


:_dx_: KYMCO CV3 (https://www.motorbox.com/moto/magazine-moto/moto-novita/kymco-cv3-2020-scooter-tre-ruote-eicma-2019)

Niken
06-11-2019, 14:26
https://media.motorbox.com/image/il-cruscotto-del-kymco-cv3/6/5/8/658336/658336-16x9-md.jpg
https://media.motorbox.com/image/kymco-cv3-2020-visuale-di-34-multi-fit-con-sella-del-passeggero/6/5/8/658340/658340-16x9-lg.jpg

Aplu
06-11-2019, 22:27
Avrei alcune notizie sugli ultimi modelli di quad. Spettacolari! Resto in topic con il titolo "Osservatorio di vendite, tendenze e nuovi modelli"? Non so fino a che numero di ruote resta lecito :biggrin:

azzalus72
04-02-2020, 12:40
Gennaio 2020 primi dati di vendita il tmax 525 mentre gli altri max due ruote sono fermi ad una ventina circa .... l"anno scorso c'era una pseudo gara di vendite con l'xadv che qualche utente ogni santo mese ci teneva al corrente !!!!! Be' a gennaio si e fermato a 330 unità l'Honda .... buona giornata a tutti [emoji16][emoji16][emoji16]

Niken
07-02-2020, 18:56
:_up_: utente dal nick name cosi evocativo ...
magari già che ci sei prova anche a contestualizzare.
E se sei onesto, prova anche a dire che stai confrontando un "nuovo modello" con uno di più di tre anni fa.
Gia che ci sei metti anche i numeri di vendita dell'X-Adv a gennaio 2019 e indica il salto in avanti fatto dall'X-adv senza essere ne "new model" ne "Euro 5" ... e vedrai che il risultato dell'X-Adv é impressionante.

Se poi vuoi anche essere attendibile metti i dati di vendita dei Tmax "new model 2019" al primo mese di disponibilità con i precedenti Tmax "new model" sempre al primo mese di disponibilità ... e vedrai che la smetti di ridere.

Aplu
08-02-2020, 06:52
Scrivi Niken di questo recupero del Tmax con tale acredine che sembra quasi che ti roda.
Eppure un anno fa, quando commentavi tendenze opposte con ambizioni predittive, non mi pare tu stessi tanto ad enfatizzare il fatto che si confrontavano modelli di recente uscita con sostanziali remake (l'ultimo neppure troppo azzeccato) del Tmax!

Niken
08-02-2020, 12:44
:_up_: Poteva forse mancare all'appello l'affabulatore toscano ???

Oltre a difettare nella comprensione del testo, pesano implacabili le tue lacune nella comprensione dei toni.

Non mi meraviglia che a te, dei commenti decontestualizzati e resi artificiosamente avulsi dal prima e/o dalla storia di vendite poco importi.

Pensi solo ad attaccare ... va detto che su questo forum sei in buona e numerosissima compagnia.


Quindi tu consideri il Tmax 2017 un remake poco riuscito ? ... a beh, contento te. Era un mezzo dai grandi contenuti, anzi un mezzo con tre lustri di continue evoluzioni tecniche da parte di Yamaha e sull'estetica, mi scoccia ripetermi, é come parlare a vuoto, i gusti sono insindacabili.

Un mezzo che rasenta la perfezione dopo anni e anni di sviluppo viene artatamente scambiato per "un remake poco riuscito"; giusto per accampare la solita sterile polemica.

E poi il nodo della questione quale sarebbe ? Tmax 2017 e X-Adv erano due mezzi nuovi apparsi sul mercato italiano contemporaneamente.
Nei primi tre mesi di consegne la vittoria del Tmax 2017 fu netta e già allora lo misi in evidenza, poi sappiamo come sono andate le cose.

Quindi di cosa stiamo parlando ? ... magari va rimarcato che l’X-Adv a gennaio 2019 consegnava 220 unità, a gennaio 2020 consegna 330 unità; ossia fa un salto avanti di 110 unità, ossia del 50% senza essere un “new model”; senza le immatricolazioni per i test ride, e con la spada di Damocle di NON essere “euro 5”.


Riguardo al Tmax invece; quello che posso dire é quanto sta scritto nei dati di vendita ufficiali. Il 560 é stato annunciato come disponibile da Dicembre 2019. Ebbene se confronto i primi due mesi di disponibilità del Tmax 2017 ossia aprile e maggio 2017 e li confronto con i primi due mesi di disponibilità del Tmax 560 ossia dicembre 2019 e gennaio 2020 scopro che …





Tmax 2017
Tmax 560







primo mese disponibilità
481 unità
114 unità


secondo mese disponibilità
1339 unità
525 unità




Insomma, i dati sono chiari, quindi, direi che é meglio aspettare febbraio.
Ed é quello che stavo facendo.

Allo stato attuale delle cose, all'esordio, non mi pare che il Tmax 560 faccia meglio del precedente.

Ora, signor affabulatore, capisci che risponderti non ha alcun senso, a meno di voler considerare cosa sensata "il perdere tempo".

Aplu
08-02-2020, 13:01
[emoji3] Per carità!
La mia era solo una considerazione sul tono e contenuto di quello che hai scritto. Penso che tutti abbiano la mia stessa sensazione.
Beh sì il nuovo Tmax sta andando bene! Non è elettrico come lo avevi profetizzato. Non lo sarà per almeno qualche anno, come tanti avevano correttamente detto!
Ma un pó di sana rassegnazione? No Niken? Non è il caso?

Niken
08-02-2020, 13:05
:_up_: Sei tanto sconclusionato e strumentale quanto insignificante in un confronto tra veri appassionati di tecnica e mercato.

Non mi piace perdere tempo. Metterti in ignore invece é tempo speso benissimo.

Cinghia
08-02-2020, 13:33
Direi di moderare i termini della discussione...TUTTI!

Aplu
08-02-2020, 14:02
Senza dubbio, anche se per quanto mi riguarda, mi sembra di usare come sempre toni estremamente moderati.
Diciamo piuttosto che andrebbe data una bella tirata di orecchie a chi apostrofa gli altri, per abitudine, con toni marcatamente offensivi.
Non mi sembra proprio il caso in queste sedi di infervorirsi tanto.

Moderatori
08-02-2020, 14:23
Si comunica che l'utente Niken è stato bannato per 30 gg per inosservanza dell'ART 1 comma 4 del regolamento.


Ora continuate con toni pacati rispettandosi a vicenda.

Grazie

Shelby GT500
05-03-2020, 08:51
Dati febbraio confermano la buona partenza del nuovo 560: Tmax - 1050 pz / X-ADV - 569 pz . . . . a qualcuno scoccerà parecchio :mocking:

Beppe61
05-03-2020, 09:34
CLASSIFICA TOP 10 SCOOTER – FEBBRAIO 2020

Honda SH 150 | 1.708
Piaggio Beverly 300 | 1.066
Yamaha TMax | 1.050
Honda SH 300 | 886
Honda SH 125 | 848
Kymco Agility 125 R16 | 665
Liberty 125 | 604
Honda X-ADV 750 | 569
Yamaha Xmax 300 | 562
Honda Forza 300 | 463

Shelby GT500
03-04-2020, 11:08
Malgrado le limitazioni causa coronavirus, almeno fino a quando i conce sono rimasti aperti il trend di vendita per il TMAX resta positivo: ormai credo che le immatricolazioni dei demo siano finite.

Questi i primi 10 di marzo. X-ADV 13° posto con 128

1 HONDA ITALIA SH 150 Scooter 497
2 HONDA ITALIA SH 125 Scooter 318
3 PIAGGIO BEVERLY 300 ABS Scooter 308
4 YAMAHA TMAX Scooter 306
5 HONDA ITALIA SH 300 Scooter 218
6 YAMAHA XMAX 300 Scooter 185
7 KYMCO AGILITY 125 R16 Scooter 183
8 PIAGGIO LIBERTY 125 ABS Scooter 157
9 YAMAHA TRACER 900 Turismo 154
10 BMW R 1250 GS Enduro 142

Beppe61
03-04-2020, 12:49
Pos. Marca Modello Segmento Unità vendute fino 11 marzo
1 HONDA ITALIA SH 150 Scooter 497
2 HONDA ITALIA SH 125 Scooter 318
3 PIAGGIO BEVERLY 300 ABS Scooter 308
4 YAMAHA TMAX Scooter 306
5 HONDA ITALIA SH 300 Scooter 218
6 YAMAHA XMAX 300 Scooter 185
7 KYMCO AGILITY 125 R16 Scooter 183
8 PIAGGIO LIBERTY 125 ABS Scooter 157
9 YAMAHA TRACER 900 Turismo 154
10 BMW R 1250 GS Enduro 142
11 SYM SYMPHONY 125 S Scooter 140
12 PIAGGIO MEDLEY 125 Scooter 131
13 HONDA X-ADV 750 Scooter 128
14 YAMAHA TENERE 700 Enduro 128
15 PIAGGIO BEVERLY 350 Scooter 122
16 PIAGGIO VESPA GTS 300 Scooter 122
17 HONDA FORZA 300 Scooter 120
18 HONDA AFRICA TWIN Enduro 111
19 BENELLI TRK 502 / TRK 502 X Enduro 104
20 KYMCO PEOPLE S 150 Scooter 98
21 YAMAHA TRACER 700 Turismo 97
22 BMW R 1250 GS ADVENTURE Enduro 91
23 KYMCO AGILITY 300I R16 Scooter 90
24 YAMAHA MT-09 Naked 87
25 KAWASAKI Z 900 Naked 86
26 KYMCO PEOPLE S 125 Scooter 84
27 SUZUKI DL1050 V-STROM Enduro 84
28 YAMAHA MT-07 Naked 84
29 HONDA SH MODE 125 Scooter 74
30 ASKOLL ES3 Scooter 73

azzalus72
04-04-2020, 15:07
Nonostante il coronaviris il tmax e sempre una grande forza !!!!!

Niken
03-07-2020, 16:39
:_up_::_up_: Gioire prematuramente, per cosi poco.
Da questo mese si torna alla normalità. Dopotutto io non mi aspettavo praticamente nulla dal "nuovo Tmax" meno innovativo di sempre.
Chi ha orecchie per intendere intenda.

Beppe61
03-07-2020, 17:18
Al mio paese dicono : non è bello ciò che è bello, Ma è bello ciò che piace !!!! Chi ha orecchi x intendere intenda...

Niken
03-07-2020, 17:37
Ebbene, ci sono mezzi insignificanti e mezzi epocali.

Yamaha, per fortuna sa ancora regalarci emozioni che non siano delle stucchevoli striscette led.

Dopo le anticipazioni pre-Tokio di pochi mesi fa, in cui mi riferivo ad un mezzo basato sulla reingegnerizzazione dell'architettura Brudeli, acquistata da Yamaha nel 2017 ... ormai la somma degli indizi sta per assurgere allo status di "prova".

Partiamo dalle cose opinabili, l'estetica, ... ebbene lungi da me volerne discutere, diciamo che io non stravedo per ampi e sagomati bauletti .... che però hanno la loro importante funzione per molti. Questo parrebbe un comprensibilissimo depistaggio. Presentare questa versione non esclude ovviamente la versione senza, chiaramente menzionata nel piano triennale.

Chiuso il discorso banalità estetiche, degno compare di tutte le disquisizioni sui gruppi ottici (tra l'altro quelli anteriori li trovo soggettivamente bellissimi) ... la seconda grande architettura multiruota di Yamaha é veramente sensazionale. Credo che su diversi aspetti possa surclassare quella della Niken.

Ma non solo, sottopelle, se ne venisse confermato lo sbocco produttivo, questo é un mezzo IBRIDO.

Un bicilindrico ... ma sopratutto un mezzo che non nasce vecchio. Senza penalizzazioni nel fondamentale utilizzo urbano e metropolitano.

Vedremo tra breve. Quante e quali saranno le applicazioni dell'ibrido in Yamaha.

La perfezione sarebbe l'elettrico, ed é ovviamente dietro l'angolo.


Ma di fronte a tanta magnificenza tecnologica e progettuale, non mi sembra di sindacare utilmente in una rivendicazione dell'elettrico puro.

Vedremo ... questa é la Yamaha al suo meglio. La Yamaha capace di stupire e di regalare un modo davvero nuovo di andare in moto.


https://www.cycleworld.com/resizer/BMh_D72sLzxFyD0YccJlYlk2nqM=/946x632/cloudfront-us-east-1.images.arcpublishing.com/bonnier/WJVWKDBGMZH2VH3ZEAHARX5RB4.jpg




https://www.cycleworld.com/resizer/evghy4xeIfSltm35tpfc_ytfsVI=/789x525/cloudfront-us-east-1.images.arcpublishing.com/bonnier/QR4QVUFLJJFXRGVS7SSMUZFRRQ.jpg
https://www.cycleworld.com/resizer/085waE4zKA_1_vxQ95g8as42cdQ=/764x509/cloudfront-us-east-1.images.arcpublishing.com/bonnier/ZDRY5LU7HJBR5AF4KERCXTDMKI.jpg
https://www.cycleworld.com/resizer/wLH_0ip_-nq8iiUpfQ-pdg6oHJQ=/1023x682/cloudfront-us-east-1.images.arcpublishing.com/bonnier/Y3IBYZIE2ZGEBHTOYJNGPECGZU.jpg

https://www.cycleworld.com/resizer/DS9vHM3loBBm_yMhSoe3c3uvV-Q=/1023x682/cloudfront-us-east-1.images.arcpublishing.com/bonnier/7GMZJQLMFJACNDSXRHFYDHPDT4.jpg




Gli ingombri, per chi non volesse impantanarsi nel ciarpame delle impressioni, del "mi sembra ...".
Ebbene, riguardo all'MW-Vision, che aveva un abitacolo, le dimensioni erano :
L x W x H : 2,450mm × 1,000mm × 1,550mm

Lollo
03-07-2020, 21:41
"La Yamaha capace di stupire e di regalare un modo davvero nuovo di andare in moto." Cit. Niken

...ecco beh...questa non è una moto a mio modestissimo parere! :wink:

Niken
04-07-2020, 08:00
Nemmeno il Tmax é una moto secondo "molti". E questo tipo di "fondamentalismo ideologico" é risaputo ai possessori di Tmax.
Quante ruote ha un "camion" ?
E un treno ? Un treno a levitazione magnetica non é un treno ?

Lollo
04-07-2020, 08:21
motociclo s. m. [comp. di moto- e ciclo2]. – Motoveicolo a due ruote, destinato al trasporto di persone: in base alla norme di regolamento per la circolazione stradale, rientrano nella categoria dei motocicli le motociclette e le motorette che abbiano un motore di cilindrata superiore a 50 cm3.

A mio parere e direi a quello della Treccani, un affare a 3 ruote che assomiglia ad un motociclo, non può essere chiamato motociclo, forse per lo più triciclo....

triciclo s. m. e agg. [comp. di tri- e -ciclo; cfr. ingl. tricycle, fr. tricycle, entrati prima nell’uso per indicare una vettura pubblica a tre ruote tirata da una coppia di cavalli]. – 1. s. m. a. Velocipede a tre ruote, una anteriore e due posteriori, in uso prima dell’introduzione della bicicletta, e oggi, in piccole dimensioni e per lo più di legno o di materiale plastico, usato da bambini da 1 a 3 anni. b. Veicolo a tre ruote di limitata portata per trasporto di merci (anticam. anche di persone), mosso da una pedaliera simile a quella della bicicletta, o da un piccolo motore. Il carico utile è portato da una cassa chiusa o da una piattaforma aperta, diverse secondo le necessità d’impiego, che poggia su due ruote coassiali disposte lateralmente; la terza ruota, situata nel piano longitudinale mediano del veicolo, può essere anteriore alle altre due o posteriore.

Cmq obiettivamente...chi compra sta roba? o il nonnetto che ha paura di cadere (giustamente), o non saprei... quante Niken si sono viste in giro COMPRATE da persone comuni? :nose: un 150 tre ruote da usare in città ok... ma una Niken o simili? in città è una Smart e prendi l acqua, nelle curve sarà fantastica, ma non penso sfonderà tra i motociclisti. :wink:

Niken
04-07-2020, 10:12
Per carità, Lollo sei liberissimo di pensarla come vuoi e se lo stesso vale anche per gli altri ti accorgi del perché Yamaha (e non solo) sta investendo soldi, risorse progettuali e immagine nella nuova mobilità individuale a 3 e a 4 ruote, oltre che 2.

Il discorso delle "definizioni" é da una parte un territorio minato, dall'altra é tanto sterile quanto le discussioni sulla fanaleria posteriore del Tmax 2017.

"Cmq obiettivamente...chi compra sta roba? o il nonnetto che ha paura di cadere ..." riporto testualmente la tua frase. Guarda, se parti definendola "sta roba" spiegami come posso non pensare che tu sia prevenuto ?
Se anche a te non piace, non dimenticare i contenuti e l'esperienza di guida. Non dimenticare che siamo in presenza della prima architettura ibrida di Yamaha. Non dimenticare che questa architettura all'avantreno sposta ancora di più in avanti i risultati ottenuti dalla Niken.

Chiamala come ti pare, ma definirla "sta roba" non é un modo legittimo di giudicarla correttamente.

Io non so se ad aver paura di cadere é solo il "nonnetto". Tutti i giovani che comprano un'auto cosa sono ? molti di loro, stanne sicuro, hanno pensato "meglio quattro ruote di due". E va detto, purtroppo, che molti, su 4 ruote, il loro incidente non hanno avuto la fortuna di poterlo raccontare. Ci ha pensato il cronista di un giornale a farlo. Quindi, come vedi, anche la definizione di sicurezza in relazione al numero di ruote può risultare inappropriata.

"quante Niken si sono viste in giro COMPRATE da persone comuni?" ... ecco, ci sono due risposte, la prima é che non capisco come si possa solo parlare di unità vendute in termini negativi. Quante Panigale Superleggera venderanno ? ... in questo caso il numero di unità vendute non vale ? ... ma aldilà dell'autorefenzialità dei numeri ... la seconda risposta non posso dartela, devo rimanere silente. La strategia di vendita messa in campo per la Niken é stata cosi densa di sbagli, spesso dilettanteschi, che é meglio che sto zitto.

In generale invece, il successo dei tre ruote fino a 500cc, in Europa, complessivamente, é incontestabile. Il brand "MP3" per esempio ha venduto più del brand "Tmax".
Oppure; oggi il Tricity 150 é il 150 più venduto di Yamaha in Italia.

Ne riparleremo tra qualche mese, per giudicare i risultati di vendita del Tricity 300 in Europa.

"ma una Niken o simili? in città è una Smart e prendi l acqua ..." una Smart mica tanto e comunque l'MW-Vision ha l'abitacolo, proprio per non bagnarti e non sporcarti e proteggerti ... qua stiamo parlando della versione senza "abitacolo", ma esiste anche quella "con".

Stiamo parlando di una nuova mobilità. Credevo che fosse chiaro.

Se non ci fossero argomentazioni assai valide credi che Yamaha si impegnerebbe in queste nuove forme di mobilità ?

Niken
08-07-2020, 16:48
Che dire, per quanto non siano molti gli scatoloni come questo in giro per il mondo, l'unboxing ha sempre il suo fascino.

Ecco un unboxing completo del 560, in pratica 30 cc di cubatura in più e 30 cm di led in più.

Tmax 560 UnBoxing
(https://www.youtube.com/watch?v=jfkPROu4GFY)
Scartare una confezione é una sorta di gesto magico, in cui si concentrano speranza e ardente desiderio di essere stupiti.

Ebbene i "veri nuovi Tmax" al momento sono prototipi che girano indisturbati sul circuito di prova Yamaha in Giappone, con polvere e carene mimetiche; non ancora pronti per lo splendore della grande scatola della consegna. Ma non manca tanto.

A volerli segretamente spiare, in alcuni non si udirebbe l'attuale sound mentre altri, nel seguirli dall'officina-box alla pista con grande nostro stupore, non li si vedrebbe lasciare un'unica traccia sulla polvere ma tre.

Orme di nuove razze in arrivo. Roba che lo stesso Darwin, guardando stupefatto nello scatolone di consegna ... rimarrebbe ammutolito.

azzalus72
08-07-2020, 18:06
Cari amici brutte notizie per il nostro amato t max a giugno e stato sorpassato di poche unità il nostro accerimo nemico xadv 983 unità contro i 971 !!!!

Massi34
09-07-2020, 05:09
Ebbene i "veri nuovi Tmax" al momento sono prototipi che girano indisturbati sul circuito di prova Yamaha in Giappone, con polvere e carene mimetiche; non ancora pronti per lo splendore della grande scatola della consegna. Ma non manca tanto.

A volerli segretamente spiare, in alcuni non si udirebbe l'attuale sound mentre altri, nel seguirli dall'officina-box alla pista con grande nostro stupore, non li si vedrebbe lasciare un'unica traccia sulla polvere ma tre.

Orme di nuove razze in arrivo. Roba che lo stesso Darwin, guardando stupefatto nello scatolone di consegna ... rimarrebbe ammutolito.
Quando la finirai di spacciare per verità le tue fantasie, sarà sempre troppo tardi.
C'è già stato in passato,qui sul forum, qualcuno che ha avuto "la visione certissima" di uno scatolone con dentro un TMax 750cc... e sappiamo tutti com'è finta.
Adesso addirittura c'è qualcuno che parla di scatoloni con dentro TMax a tre ruote, elettrici... "non manca tanto"... la solita frase che non vuol dire nulla. Proprio come quelli che quando io ero bambino raccontavano che "nel 2000 tutti andremo in giro con le astronavi"... uguale...

DOZ
09-07-2020, 06:45
:_up_:
:clapping::clapping::clapping::clapping::clapping: :clapping::clapping::clapping::clapping::clapping: :clapping::clapping::clapping::clapping::clapping:

Niken
09-07-2020, 08:53
Quando la finirai di spacciare per verità le tue fantasie, sarà sempre troppo tardi.
C'è già stato in passato,qui sul forum, qualcuno che ha avuto "la visione certissima" di uno scatolone con dentro un TMax 750cc... e sappiamo tutti com'è finta.
Adesso addirittura c'è qualcuno che parla di scatoloni con dentro TMax a tre ruote, elettrici... "non manca tanto"... la solita frase che non vuol dire nulla. Proprio come quelli che quando io ero bambino raccontavano che "nel 2000 tutti andremo in giro con le astronavi"... uguale...

Io non ho ancora sbirciato nella scatola. Poichè questi mezzi sono in fase di test.

Ormai anche i manager italiani di Yamaha confermano gli indirizzi su multiruota ed elettrico.
Vedi le interviste disponibili pubblicamente da Eicma 2019 in poi.

Da "Yamahaista" avrei preferito che Yamaha fosse la prima con un multiruota Tmax; ma purtroppo di fatto questo merito va ascritto a Kymco, che di fatto, a Eicma 2019 ha presentato il primo 500cc multiruota, oltre a una stupenda moto elettrica.

Qua c'è la foto, visto che ovviamente nessuno ne parlava, forse tutti obnubilati dalle striscette led "NUOVO TMAX".

:_dx_::_dx_::_dx_: vedi foto multiruota ed elettrico, ormai anche la concorrenza ... (https://i.imgur.com/hkZCCIc.jpg)


Il futuro é dove Yamaha sta andando, e lo ha ammesso chiaramente anche un manager "amico" di queste pagine, che si va verso multiruota ed elettrico ... non vedo cosa ci sia ormai da nascondere.

Tanto, chi sperava in un successo epocale della versione sportiva del gruppo ottico posteriore del Tmax, ormai ha capito che il 560 vende sostanzialmente come il 2017.

Quindi, lasciamo spazio al nuovo che avanza ..

Il Tmax multiruota é stato brevettato il 2 aprile 2020 dal sig. Hiroshi Takimoto per conto di Yamaha (Iwata, JP).
Questi sono "FATTI" non chiacchiere.

E questo é un mezzo che lascerà il segno;... ben superiore alla concorrenza, a mio modesto avviso.

Niken
09-07-2020, 09:24
... ah, ormai ho imparato la lezione e siccome so che mi si attribuirà la versione dei fatti per cui il Tmax multiruota sarà elettrico, ribadisco che io nei post precedenti non ne ho parlato. Per chi mastica un po di logica esiste una bella differenza tra AND e OR ... certo, lo step successivo sarà quello elettrico e/o elettrificato; ma per ora no.

Qualcuno é convinto che Yamaha deposita dei brevetti di "quel tipo" solo per far passare il tempo ai suoi ingegneri ? oppure che acquista le tecnologie di Brudeli perchè non sa come buttare via i propri soldi ? qualcuno ha ben chiara la differenza tra dei concept da show e il multiruota perfettamente ingegnerizzato, ibrido e funzionante visto a Tokyo 2019 ?

ecco ... su tutti l'esempio del numero 1 di Yamaha, che entra nella gremita area di presentazione a bordo di un tre ruote. Insomma, non so immaginare come avrebbe potuto essere più chiaro !!!

DOZ
09-07-2020, 12:23
Da "Yamahaista" avrei preferito che Yamaha fosse la prima con un multiruota Tmax; ma purtroppo di fatto questo merito va ascritto a Kymco, che di fatto, a Eicma 2019 ha presentato il primo 500cc multiruota, oltre a una stupenda moto elettrica.

Ehmmm ..
era il lontano 2007, quando nacque il primo 500 a tre ruote: Gilera Fuoco
https://www.dueruote.it/moto-scooter/gilera/gilera-fuoco-500-2315-1/
ed
era il lontano 2009, quando nacque il primo ibrido Piaggio "MP3 300 Hibrid"
https://piaggiogroup.com/it/archivio/comunicati/piaggio-mp3-hybrid-300ie

:indifferente::mocking:

Massi34
09-07-2020, 12:55
:dash1::bandiera_bianca:
:mocking:

Dconte
09-07-2020, 13:16
2 3 4 ruote ..... Bmw Honda Yamaha hanno già presentato moto che nn cadono senza rovinare L estetica e aumentare troppo le dimensioni (come succede aggiungendo ruote )....

Sicuramente L aumento di ruote ha un maggior sicurezza però penso che chi compra guarda molto anche L estetica e /o la versatilità.


Penso che il mercato dell elettrico e delle multi ruota sulle moto sia più in estensione di linea per far concorrenza a auto e bici in città che alle moto.

Marck
09-07-2020, 14:39
Sicuramente nel traffico cittadino è utile (come dice Dconte)...per il resto anche NO, non mi piace a tre ruote tantomeno elettrico! Scusate se sono anziano e retrogado ma credo che tale salto nel futuro sia possibile solamente quando permetteranno di assicurare la patente di guida o la targa in modo da poter acquistare più veicoli pagando una sola assicurazione ed un solo bollo.
Questa dovrebbe essere l'iinovazione che potrebbe modificare il mercato delle 2 e 4 ruote.

Niken
09-07-2020, 17:13
Ah già dimenticavo. Parlo dei 500 bicilindrici, insomma manteniamo un certo decoro tecnologico. Come pure manteniamo un certo decoro con le innovazioni che funzionano. L'ibrido di Piaggio era tanto immaturo e imperfetto che in pratica nessuno lo ha mai comprato. Brutto esempio della volontà di buttare sul mercato una cosa completamente immatura solo per dire sono stato il primo. Sì certo che vadano a raccontarlo a qualcun altro. Tra l'altro Yamaha stava sperimentando già nel 2009 un Tmax ibrido, e rilasciò un video dimostrativo su YouTube.
Ma la Yamaha le tecnologie le fa uscire quando sono davvero pronte. Bye bye Piaggio.

Niken
09-07-2020, 18:51
... dopotutto, devo anche mettere in conto una maggiore clemenza. Se penso che pochi mesi fa su questo forum qualcuno scriveva che il diesel era oggetto dei maggiori sforzi da parte dei tedeschi (quelli del dieselgate AGGIUNGO io). E che i diesel avevano un floridissimo futuro.
Insomma, se tanto mi da tanto, meglio chiudere un occhio, ma anche due.

Niken
09-07-2020, 19:12
... Piaggio MP3 125 Hybrid.

Un nome una garanzia.

Ecco una prova dell'epoca :_dx_: RECENSIONE (https://www.dueruote.it/prove/prove-redazione/2012/piaggio-mp3-125-.html) ... visto che dopo nemmeno 4 anni era stato "buttato" fuori dalle catene di montaggio. Che presumo fossero già ferme da mesi.

I numeri di un simile gioiello tecnologico erano sensazionali : pesava come un elefante, a secco 230 Kg (sulla pesa del produttore); 124 cc capaci di sprigionare 15 Cv, che facevano letteralmente volare quella libellula. Serbatoio carburante 12 litri, e meno male che era ibrido.
Potenza motore elettrico 3,5 CV.
Coppia motore termico 16 Nm, coppia motore elettrico 15 Nm.
Arrivava a 80 Km/h in circa 23 secondi dopo aver percorso circa 349 metri.

Ah beh, ma tanto per chi voleva le prestazioni il Gruppo offriva il GP ahahahahahah. :dash1:

Basta leggere le recensioni dell'epoca per capire quanto fossero imbarazzati gli stessi giornalisti nel commentare un simile abominio. Anche a voler essere buoni era davvero incommentabile.
Costava all'epoca 9200 euro ... invito i più arguti ad informarsi sul prezzo del Tmax all'epoca.

Forse é stato sbolognato a qualche ente statale, per breve tempo. Poi direttamente dal rottamato a prezzaccio di disturbo.

Per fortuna credo che nessun privato abbia prodotto il malsano gesto di impossessarsene per il controvalore di 9200 euro.

Niken
09-07-2020, 20:52
Di li a poco, ovviamente, invece che migliorare la componente elettrica dell'ibrido, il team ingegneristico sforna la versione 300cc e lascia inalterata quella elettrica coi soliti 3,5 CV e 15 Nm di coppia. Questa volta il peso del mezzo sale a 257 Kg, sulle bilance del produttore.

Mi astengo da ogni commento di questa mirabilia. Al confronto gli ingegneri della Tesla sono degli sprovveduti.

Poi ... i 500cc del Gruppo Piaggio.

Vabbe, nominalmente sono dei 500cc, chi può negarlo. Peccato che in confronto ai 500cc bicilindrici giapponesi ci passa un tale abisso da relegarli nell'insignificante, dimostrazione é il profondo insuccesso nella configurazione a due ruote.

Certo, il tre ruote in Francia dove il mercato é avido di tre ruote vende, per mancanza palese di rivali.

Ma cosa c'é da commentare di questi trofei di cartapesta; di queste tecnologie presentate immature solo per far titolo sui giornali.

Ma per favore ...

Adesso che in Francia arriva il Tricity 300 vediamo un po quanto dura la Piaggio in quella fascia di mercato.

In attesa che arrivi il Re dei multiruota ...

Niken
10-07-2020, 09:34
Ehmmm ..
era il lontano 2007, quando nacque il primo 500 a tre ruote: Gilera Fuoco
https://www.dueruote.it/moto-scooter/gilera/gilera-fuoco-500-2315-1/
ed
era il lontano 2009, quando nacque il primo ibrido Piaggio "MP3 300 Hibrid"
https://piaggiogroup.com/it/archivio/comunicati/piaggio-mp3-hybrid-300ie

:indifferente::mocking:

Non pretendo che tu capisca che c'è ben poco da ridere. Ma almeno diciamo le cose come stanno.

Non era il lontano 2009 quando uscì il Piaggio MP3 Hybrid 300 ie (e non Hibrid), ma il 2010 e bastava leggere quello che si postava per accorgersene.
Preceduto, appunto dal 125 Hybrid ... decisamente incommentabile, con i suoi 230 Kg, una modalità elettrica che nemmeno arrivava ai 30 Km/h e una autonomia elettrica blaterata di "circa" 20 Km, il tutto portato a casa, all'inizio, per modici 9200 euro.
Circa 20 Km di autonomia che nessun giornalista ha mai potuto sperimentare, nonostante lo volessero fare, visto che presumibilmente gli avranno fatto fare il giretto di Piazza Navona durante il press-test.

Stessa iperbolica componente elettrica collocarono in questo epocale 300 Hybrid, 3,5 CV per 15 Nm, per soli 257 Kg.

Cosi innovativi e apprezzati che sono finiti, in ben poco tempo, nella pattumiera che la Storia Motociclistica riserva a simili inutilità, lanciate solo per far titoli buoni per il marketing, in poche, precise parole, i "sepolcri imbiancati" del motociclismo, che se solo ci guardi dentro, e non ti fermi all'aspetto esteriore ...

Nel 2009 invece, Yamaha faceva girare nei suoi circuiti di prova in Giappone una tecnologia ibrida ben più seria proprio su un Tmax, e qua c'è il link ad un articolo dell'epoca con anche foto e video

anno 2009 Tmax ibrido - mot. el. 20,5 CV (invece dei 3,5 del gioiello Piaggio 300) ...
(https://www.omnimoto.it/news/278492/yamaha-hv-x-concept/)
Sai qual é la differenza tra un costruttore come Yamaha e uno come Piaggio, la serietà innanzitutto. Una cosa va sul mercato quando é davvero pronta, sia in termini prestazionali ma sopratutto di sicurezza e affidabilità.

A fare un titolo di giornale con dei catorci, sono bravi tutti, anzi, aggiungerei, tutti quelli che non si fanno scrupoli.

A Iwata scrupoli per la qualità e per la sicurezza se ne fanno molti (e questo é un merito dei giapponesi in genere).

Quei titoli di giornale, oggi che quei mezzi oltre che nel dimenticatoio non li trovi più nemmeno dallo sfasciacarrozze; sono pura carta straccia.
Prese in giro, ben presto sparite dal mercato.
Sepolcri imbiancati, per l'appunto.

Cosa ha combinato invece la Piaggio nei maxiscooter due ruote sopra dai 500 cc in su ? ... gli stessi titoli di giornali, fatto salvo poi vendere qualcosa solo su un tre ruote senza concorrenza e solo in Francia.

Un bel po sospetto il fatto che un 500 bicilindrico non riuscissero a produrlo. Chissà come mai.
Loro riuscivano a farli solo 800cc a V i loro maxiscooter bicilindrici; chissa come mai.

Ah certo, per far titolo sui giornali, hanno anche inventato i maxiscooter prestazionali sportivi ... e sappiamo tutti come é andata a finire.

Massi34
10-07-2020, 10:20
Non pretendo che tu capisca che c'è ben poco da ridere....

Attenzione... cerchiamo di evitare certe provocazioni... ricordati che per gli stessi motivi hai già ricevuto un ban...
Uomo avvisato, mezzo salvato...:wink:

Niken
10-07-2020, 11:45
scusa Massi,

proprio partendo dal presupposto che bisogna essere seri e rispettosi nei confronti degli altri;
cosa mi dici dell'abitudine di molti qua dentro di fare delle sonore risate in faccia a degli interlocutori che pure argomentano con dovizia di dettagli e "ratio".
Mi stai dicendo che irridere i forumisti con le Icone é consentito, senza peraltro apportare delle argomentazioni valide ?

L'irrisione, e lo dice anche la Treccani, riporto testualmente : s. f. [dal lat. irrisio -onis, der. di irridēre «irridere»]. – L’atto di irridere; scherno, dileggio (è in genere sinon. di derisione, ma esprime, più che la beffa, il disprezzo)

:_dx_::_dx_::_dx_: Irrisione ... da vocabolario Treccani
(http://www.treccani.it/vocabolario/irrisione/)
Perche qua, é inveterata, l'arte di irridere chi la pensa diversamente.

Quindi, questo meccanismo é lecito ? col beneplacito del regolamento ?

Massi34
10-07-2020, 11:58
Ascolta... se permetti una faccina che ride è cosa ben diversa dallo scrivere :_do_:

Non pretendo che tu capisca che c'è ben poco da ridere....
Percui, se vuoi continuare a scrivere qui, adeguati a quello che ti viene richiesto dai mod.
E' solo un consiglio amichevole eh...:wink:

MBK
10-07-2020, 12:13
Stefano. Ultimo avviso. Smetti quei toni o il secondo BAN è definitivo. Uomo avvisato.......

Niken
10-07-2020, 12:23
Personalmente, mi riferivo proprio al regolamento del Tmax Club, che vuole privilegiare l'armonia, e se al massimo ci sono degli screzi che siano affidati ad una discussione razionale, almeno i fatti oggettivi, quelli si, se sono fondati sono inoppugnabili.

Anch'io, ieri, avevo ceduto alla tentazione di ridere di simili idee denigratorie della progettualità e coerenza di Yamaha.
E in un post mi ero anche messo a ridere. Ma sinceramente me ne sono anche pentito in quanto lo ritengo un gesto oltraggioso.
Come é oltraggioso pubblicare teorie infondate e raffazzonate nonchè mal documentate per deridere gli opposti.

Ma se invece le facce che ridono sono consentite e considerate tutto sommato accettabili, per me va benissimo. Sempre pronto a rispettare il regolamento.
Per cui, con risoluta certezza, posso dirti, che da ora in poi, risatone "innocenti" come se piovesse.

Niken
10-07-2020, 12:25
Il mio post precedente era in risposta a Massi34.

Comunque, nei miei toni, non c'è nulla di oltraggioso.

Se le risate vanno meglio, ben vengano.

MBK
10-07-2020, 12:37
La prossima risposta OffTopic equivale a Ban Definitivo.

Fai tu.....

Niken
14-07-2020, 09:55
Ci si appresta a vivere, anzi é già iniziato un periodo di grandissime novità, di transizione epocale nel mondo del motociclismo e paradossalmente tutto questo avverrà in assenza del rutilante mondo dei Saloni.
Tutto sommato questo é un bene. La fruizione delle novità sarà più meditata, più "smart". Senza la congestione di quelle settimane insensate. Ed é un bene anche per la sicurezza sanitaria.

Le novità verranno sviscerate a fondo, nei contenuti ... senza l'effetto vetrina o fiera del ... e ognuno ci metta quel che gli pare.

La nuova mobilità, le nuove tipologie di propulsione, elettriche ed elettrificate; i multiruota, i radar, i lidar, l'AI e l'AR; l'elettronica di prevenzione e di avviso, ma anche nuovi linguaggi stilistici improntati al minimalismo. Dopotutto l'industria della moto é una costola (e una derivazione) del mondo dell'auto.

Niken
16-07-2020, 07:47
TMax 3X

"Every ground is my ground"

Niken
16-07-2020, 11:33
"L' EVOLUZIONE DELLA SPECIE"


Charles Darwin


https://i.imgur.com/sluBfOk.jpg
(https://i.imgur.com/sluBfOk.jpg)

Niken
21-07-2020, 10:00
TMax 3X

credo che questo mezzo rivoluzionario avrà 2 cosiddette "killer feature" ... stò meditando su quale sia la più importante ... forse, tra le due, propenderei per il servosterzo elettrico.

Niken
31-07-2020, 11:02
Iniziano i preparativi per la "stagione delle novità".

Honda si appresta a fronteggiare le "nuove armi" di Yamaha, ad ottobre. Annunciando almeno 10 novità e l'adeguamento di tutta la gamma all'Euro 5.

Sul terreno di caccia DEL DEI TMAX ... sono attesi i nuovi X-Adv e Integra e va onestamente detto che dovrebbero essere due concorrenti formidabili nella vetusta categoria dei due ruote. L'X-Adv ha già dimostrato tutto il suo appeal a livello di concept. L'idea nuova che ha introdotto é stata un indubbio successo in Italia. E dalla sua apparizione ad oggi, va rilevato, l'X-adv ha complessivamente venduto più del Tmax in italia.

La grande incognita é il nuovo Integra ... e li ne vedremo delle belle se Honda non sbaglierà il progetto e sopratutto "il concept".

Tempi duri per Yamaha quindi ??? ... tutt'altro, non credo.

Il Tmax 3X (diamogli pure questo nome in codice) é talmente innovativo da non temere confronti. Capace com'è di addomesticare ogni terreno.

Anche Honda é al lavoro su un multiruota di classe X-Adv-Integra, vedremo come e quando ...

Ma quando si presentano due prodotti concorrenti, prevalgono i contenuti e il fascino che emanano.

Come contenuti reputo il Tmax 3X nettamente in vantaggio, dopotutto vorrà pur dire qualcosa l'acquisto di Yamaha dei brevetti Brudeli e la loro evoluzione, anche con l'aggiunta dei servomeccanismi elettrici.

Riguardo l'estetica, ovviamente ci si trova di fronte ad una seconda sfida, visti i maggiori ingombri all'anteriore.

https://i.imgur.com/sySgx7f.jpg

Facendo un passo indietro; e riguardo i disegni del Tmax 3X, non é un caso che fossero privi di "carene". Li si gioca un grande effetto sorpresa. Yamaha ha esplicitato chiaramente che si tratta di un Tmax multiruota mostrandolo senza carene e cosi facendo ha evitato di dare la seppur minima indicazione sull'aspetto stilistico.

Personalmente credo che questo tipo di multiruota, ilTmax 3X; sia molto più efficacemente rivestibile, stilisticamente, di una Niken.

Intanto la vista laterale diventa finalmente pura all'altezza delle ruote anteriori. Spariscono le forcelle esterne.

Insomma, a lavorarci bene, stilisticamente ci sono anche dei punti di forza non indifferenti.

Tecnologicamente e riguardo il feeling, non c'é storia con gli attuali due ruote (nessuno escluso); che vengono di fatto, da questa classe di mezzi, relegati nel limbo dei catorci atti a soddisfare pulsioni masochistiche.

La sicurezza, é bene ricordarlo, non é un bene sindacabile. Senza contare che simili mezzi, in sicurezza, possono affrontare ogni terreno e ogni frangente.

Di fatto si realizza la quadratura del cerchio; in un unico mezzo si ritrovano la sicurezza al massimo grado; il feeling e il gusto della guida e le capacità tuttoterreno di un crossover.

Alex64
31-07-2020, 11:25
Personalmente il mio catorcio a 2 ruote continua a piacermi e a darmi tante soddisfazioni. Le chiami pulsioni masochistiche? Io la chiamo goduria!
Il 3 ruote lo farò magari tra un po di anni quando avrò problemi di età ed il vantaggio di rimanere in equilibrio da fermo sarà molto importante ma per adesso non ci penso proprio.
Un po' come gli anziani che da bambino vedevo lasciare motorino per salire sull'ape 50, pericolosi come non mai.
Proprio stamani in concessionaria Yamaha ho visto il 3 ruote 300 nuovo di pacca, giusto appunto largo come un'ape 50. Vedremo come sarà agile nel traffico cittadino, o pensiamo che chi acquisterà un mezzo del genere lo farà solo per andare a piegare sulle strade di montagna?
Comunque vada, buoni km a tutti

mandi
31-07-2020, 11:33
Anche al mio conce è arrivato il 300 tre ruote.....e il fatto che questo mezzo attualmente non possa andare in autostrada lo rende poco appetibile. Vedremo ma secondo me fará la fine della Niken (invendibile o quasi). Sará mica Yamaha ad essere masochista nel continuare sulla strada della gamma "parallela" a tre ruote?

Niken
31-07-2020, 23:05
Personalmente il mio catorcio a 2 ruote continua a piacermi e a darmi tante soddisfazioni. Le chiami pulsioni masochistiche? Io la chiamo goduria!
Il 3 ruote lo farò magari tra un po di anni quando avrò problemi di età ed il vantaggio di rimanere in equilibrio da fermo sarà molto importante ma per adesso non ci penso proprio.
Un po' come gli anziani che da bambino vedevo lasciare motorino per salire sull'ape 50, pericolosi come non mai.
Proprio stamani in concessionaria Yamaha ho visto il 3 ruote 300 nuovo di pacca, giusto appunto largo come un'ape 50. Vedremo come sarà agile nel traffico cittadino, o pensiamo che chi acquisterà un mezzo del genere lo farà solo per andare a piegare sulle strade di montagna?
Comunque vada, buoni km a tutti


Lei, credo, sta esagerando il senso dei termini da me usati.
Catorcio sta per antiquato, di una generazione tecnologica che può considerarsi superata dal nuovo che avanza.

Naturalmente, quando la tecnologia dei multiruota non era disponibile, il problema non si poneva.
Ora non ricadiamo in un altro inganno linguistico. I multiruota non sono moto ?!?! E' argomento trito, ritrito e triste oltre che sterile.
Sono parenti strettissimi delle moto, distinguibili solo da chi vuole farlo in accordo ad una malintesa voglia di tracciare dei confini.

Forse, per sgombrare il campo da dispute trasudanti accademismo, meglio chiamarli motoveicoli.

Oggi che ci sono nuovi tipi di motoveicoli, si delinea anche una differenza in positivo su un tema fondamentale come la sicurezza, e la capacità intrinseca di superare le insidie della strada e della guida.

Se io scelgo deliberatamente un mezzo più pericoloso o meno sicuro, non sto forse concretizzando una pulsione masochistica, in senso allegorico.

Con tutto il rispetto per i masochisti ovviamente. Ma é una analogia che ben rende l'idea.

E poi chi l'ha detto che i masochisti non godono ? Io no di certo. La psicologia lo conferma. Ci godono con quel comportamento.

Si tratta di forme verbali, per evidenziare ciò che é sotto gli occhi di tutti.
Dagli albori é chiaro il tasso di pericolosità della moto e la voglia dei produttori di ridurlo sempre di più.

Ora che la Yamaha raggiunge importanti traguardi diamogli almeno dei meriti.

In particolare quello di aver ridotto e di molto il tasso di rischio; rendendoci possibile una scelta che idealmente si spoglia di quell'aura di pericolo, che ogni motociclista più o meno consapevolmente si accolla.

Io aspetterei, per verificare con mano la differenza, non solo con i due ruote classici (i catorci) ma anche rispetto all'architettura della Niken.
Quella del Tmax 3X, che potremmo ridefinire come LMW-Brudeli rappresenta un netto step evolutivo anche nel mondo dei tre ruote.

Naturalmente, mi unisco all'augurio di buoni km a tutti.

Niken
31-07-2020, 23:21
Anche al mio conce è arrivato il 300 tre ruote.....e il fatto che questo mezzo attualmente non possa andare in autostrada lo rende poco appetibile. Vedremo ma secondo me fará la fine della Niken (invendibile o quasi). Sará mica Yamaha ad essere masochista nel continuare sulla strada della gamma "parallela" a tre ruote?


Lei dimentica che i precedenti due Tricity sono stati tutt'altro che un insuccesso, anzi ... .
Che però servissero delle cilindrate più elevate per gli scooter fu evidente sin dall'inizio.
Provi a chiedere al marketing Yamaha cosa chiedeva il pubblico ai saloni, all'atto della presentazione del Tricity 125 e 155 ... chiedeva a gran voce cilindrate più elevate.

Il divieto alle autostrade in altri paesi non c'è. In Francia i maxiscooter multiruota spopolano.
Mi creda, Yamaha ambisce a vendere anche in Francia.

E questo divieto non dovrebbe durare a lungo in Italia.

Posso garantirle che l'architettura LMW-Brudeli del Tmax 3X ha almeno due grossi punti di vantaggio rispetto alla Niken. Ma non solo ...

Per finire, non c'è alcun masochismo nella strategia di Yamaha sui multiruota, ma solo illuminata lungimiranza.

Yamaha ci crede sempre di più e adesso arriveranno anche i successi nelle vendite.

A breve le sarà tutto molto chiaro ...

mandi
31-07-2020, 23:29
Tricity 125 e 155 a parte (venduti per lo piú a persone anziane e/o a ragazze che si approcciano per la prima volta alle 2, anzi 3 ruote), provi (le do del lei pure io a questo punto[emoji2960][emoji3061]... giusto....per par condicio) a chiedere ai concessionari come sono contenti quando Yamaha spedisce loro "d'ufficio" delle Niken e dei Tricity 300.....

MBK
01-08-2020, 13:47
Per chi vuole leggere qualche approfondimento sulla sospensione "Brudeli-Tech" posto l'articolo di Motociclismo del 09 Giugno da cui tutta la discussione prende le mosse.

LINK (https://www.motociclismo.it/yamaha-brevetto-tmax-a-tre-ruote-76583)

Alex64
01-08-2020, 13:54
Grazie Marco [emoji6][emoji106]

Niken
03-08-2020, 15:10
Tmax 3X - La nuova dimensione del crossover

"Every ground is my ground"

"Ogni terreno é il mio terreno"








https://i.imgur.com/sySgx7f.jpg

Il rivoluzionario mezzo che vediamo qua sopra sintetizza il Tmax e la tecnologia Brudeli, acquistata da Yamaha e poi perfezionata ed evoluta.
Il brevetto parla chiaro e se qualcuno arguisce che talvolta i brevetti non vedono la luce, beh, provi un po a spiegarmi perché Yamaha avrebbe dovuto ri-brevettare qualcosa di cui già deteneva i brevetti, acquistati nel 2017. Oppure perchè studiare e depositare (aprile 2020) un brevetto cosi complesso per il Tmax quando già a Tokyo 2019 aveva proposto un altro motoveicolo multiruota basato su questa tecnologia.
Non é certamente un escamotage pubblicitario, é qualcosa di reale, impegnativo, rivoluzionario ed imminente.

Quando i manager Yamaha dicevano che si sarebbe affrontata la concorrenza dell'Adventure Honda in un modo originale, nella migliore tradizione innovativa di Yamaha, si riferivano forse a questo ? (!)


Qua, e basta guardare le immagini qua sotto, non c'é X-Adv che tenga.
Se l'X-Adv ha bisogno di essere guidato con perizia e poi é facile cadere lo stesso in fuoristrada; con il Tmax 3X il problema non si pone, é strutturalmente capace di passare indenne su ogni terreno indipendentemente da chi e come lo guida.

E' questo il vero concetto di "crossover universale" a cui Yamaha puntava da anni.
E che era chiarificato bene dal prototipo "01 GEN", appunto un Tmax multiruota e tuttoterreno presentato ai saloni nel settembre 2014.

L'idea c'era in Yamaha, molto prima che Honda presentasse l'X-Adv; mancava però la sospensione anteriore adatta. E venne identificata nell'architettura Leanster di Brudeli.

BASTA GUARDARE I DUE VIDEO QUA SOTTO, SUGLI STERRATI E SULLA NEVE, PER CAPIRE IL MARGINE DI SICUREZZA E CONFIDENZA CHE PUO REGALARE UN SIMILE MEZZO.

Non c'era modo, di creare una tecnologia come quella di Brudeli, senza infrangere i loro brevetti, e cosi Yamaha quei brevetti li ha acquistati (nel 2017).
Fu lo stesso Geir Brudeli a dire alla stampa : "Considero un incredibile onore che Yamaha abbia deciso di acquisire questa tecnologia che abbiamo iniziato a sviluppare qui in Norvegia. Conoscendo la competenza, la conoscenza e la passione di Yamaha sarà emozionante vedere i loro prodotti futuri.".

Ecco, i prodotti che erano futuri tre anni fa, stanno per arrivare.
Un motoveicolo simile, scava un solco profondo, tra se e gli altri, anche rispetto ad altri multiruota.

La concorrenza é avvisata, anzi, invitata a mettersi da parte.

https://i.imgur.com/8h4Htvn.gif


https://i.imgur.com/lSlEBUx.gif

DOZ
03-08-2020, 18:46
Un motoveicolo simile, scava un solco profondo, tra se e gli altri, anche rispetto ad altri multiruota.


In effetti, anche guardando le immagini, come aratro se la cava benissimo .......

Se .... e quando ci saranno solo più tre ruote (ma mi sa che schiatto prima ..) invece di due,
io di sicuro sarò ... sui mezzi a quattro :mocking:. Manco regalato un obbrobrio simile :silence1:

Aplu
04-08-2020, 00:34
:biggrin: Mi auguro con tutto me stesso che, se alla fine uscirà questo benedetto maxi scooter Yamaha a tre ruote, non manchi loro almeno il buon gusto di rispettare l'onorato nome "Tmax". Lo chiamino pure Trimaxx, Tremax o Triken, come vogliono. Pietà.

Niken
04-08-2020, 06:52
Bellissima l'immagine di quelle scritte, tutte uguali e un po nere e un po blu. Che meravigliosi strumenti offrono i forum.

Intanto, come prevedevo, é finita bruscamente la stagione degli "Euro 4" di Honda.
Diversamente ci sarebbe stato da dubitare della proprietà intellettiva di chi compra Euro 4 sapendo che a Ottobre vengono presentati i "nuovissimi" Euro 5. E le novità dovrebbero essere parecchie per X-Adv e Integra.

Quindi, per la stucchevole gioia di chi non fa "confronti". A luglio:

Rallenta il Tmax che consegna 721 unità contro le 971 di giugno.

Crolla nell'abisso della "ragionevolezza" l'X-Adv che consegna 138 unità contro le 983 di giugno ... e ci mancherebbe, comprare un E4 invece del nuovissimo (e non solo per l'E5) in arrivo a breve sarebbe stato qualcosa che rasenta la follia.

Idem con patate per l'Integra, ugualmente atteso al suo più grande step evolutivo ad ottobre. Consegna la bellezza di 45 unità. E mi sembrano anche tante.

Si chiudono quà le cronache di Luglio per i cat... a due ruote. Alcuni ancora E4, alcuni vecchi, alcuni con delle meravigliose fascette led.

Intanto in Giappone, sui circuiti di prova della Yamaha ...

Niken
08-08-2020, 19:40
Pochi mesi, credo.

Eppure mi viene da arguire su un vezzo o poco più. Ma sempre dal misterioso fascino.

Come verrà svelato il Tmax 3X : verrà fotografato "casualmente" dal cugggino di qualche dipendente Yamaha che poi posterà le foto sui social; di questo misterioso e camuffato mezzo beccato in prova nell'hinterland milanese; o magari vicino a Gerno ?

Verrà esposto un prototipo definitivo alla prima manifestazione utile ?

Oppure verrà svelata direttamente la (le ?) versione(i) stradali in un evento web dedicato ?

Verrà presentato in Francia (e ci sarebbero tutti gli estremi) o in Italia ?

Autunno o primavera ?

Insomma, lo so, sono argomenti stucchevoli, ma vista la novità epocale, é anche bello lasciarsi un po andare ...

((( Ah, le versioni ? ... non é da escludere una versione con ruote stile X-Adv, a raggi e più inclini al fuoristrada. Ed é anche ingiusto riferirsi all'X-Adv; Yamaha pochi anni fa, ha presentato un concept siffatto di multiruota, certo, era di piccola cilindrata e non aveva il mirabolante avantreno Yamaha-Brudeli, ma l'idea c'era già ...)))


http://www.pianetariders.it/wp-content/uploads/2015/03/Concept_2.jpg

Niken
09-08-2020, 08:52
Tornando all'analisi delle vendite, dalla "regia" mi suggeriscono, che; in riferimento alle vendite dell'X-Adv e al suo "improvviso" crollo verticale delle vendite, da giugno a luglio passa da 983 a 138 unità, va tenuta in debita considerazione la scelta di Honda di smaltire totalmente le scorte del vecchio modello, bloccando la produzione di quest'ultimo, che molto probabilmente é già stata rimpiazzata da quella del nuovo (E5) di imminente presentazione.

Per esempio, in Francia la Peugeot sta già producendo il nuovo Metropolis 400 E5 che verrà presentato a settembre.

Assai probabile che Honda abbia scelto di voler minimizzare in assoluto la sua giacenza di X-Adv E4. Il nuovo probabilmente lo stanno già producendo e ben difficilmente, appena sarà mostrato,qualcuno opterà per il vecchio E4; e qua non si tratta solo di omologazione all'euro; si parla di un "nuovo" (si fa per dire, ormai tra i catorci a benzina le novità "vere" non si vedono da tempo immemore) motore e un nuovo telaio.

Insomma, cambiamenti a go-go per l'alfiere Honda. Ma anche per l'Integra.

Riguardo la "nuova" unità sarà curioso vedere da dove si origina. Si parla di un 850 cc, ma il punto non é tanto la cilindrata quanto se sia ottenuta con un aumento dell'attuale 750 cc oppure con un downsizing dell'unità montata sull'Africa Twin. La seconda ipotesi, credo, sia molto avvalorata.

Niken
10-08-2020, 10:10
Tmax 3X - La prima “killer feature”



”Abbassamento del baricentro”







Molti si chiederanno "E l'architettura della serie Tricity, della Niken; non vanno più bene ?".

Il problema é mal posto, anzi ben diverso.

Yamaha da decenni studia i multiruota; quando ha deciso di introdurre i mezzi della serie Tricity si é trovata la strada sbarrata dai brevetti di Piaggio; per non infrangerli, ha dovuto diversificare introducendo una architettura che si basava su una (pesante) doppia forcella.

Fino ad oggi su tutti i multiruota grava il problema del peso e di certo una doppia forcella come quella di Yamaha incide su questo aspetto fondamentale.

La mossa strategica e vincente di Yamaha é stata quella di capire, che la migliore soluzione architetturale realizzata (e brevettata), quella della societa norvegese Brudeli andava fatta propria, accollandosi l'onere dell'acquisto dei brevetti. E anche l'onere progettuale di evolverla portandola ai massimi livelli.

Ebbene credo che il risultato sia stato raggiunto. Nel 2017, verso fine anno Yamaha acquista i brevetti della Brudeli, che evidentemente aveva già studiato e analizzato, tanto da ritenerla la migliore scelta e avendo anche delle idee concrete di miglioramento.

Quasta architettura affianca, nella produzione Yamaha, quelle attuali, ma le surclassa almeno in due o tre punti fondamentali. In attesa di verificare all'atto della presentazione le delibere finali di Yamaha, per esempio a livello di pesi, che dipendono anche dalla qualità dei materiali usati; alcune considerazioni sono chiare fin da subito.

PRIMA CARATTERISTICA VINCENTE. L'abbassamento del baricentro; tra l'altro in una geometria che da altri vantaggi dinamici.

Inutile scrivere un trattato; basta guardare le immagini e capire perchè un un mezzo come il Tmax 3X (nome in codice) scava un solco, anche profondo, tra se e tutte le altre architetture multiruota competitor, sia esterne, vedi Piaggio, sia interne, ossia la precedente LMW Yamaha.

Nelle altre architetture, il baricentro é molto in alto e basta osservare dove si colloca la maggior parte del peso rispetto alla linea immaginaria (che ho rappresentato in rosso) che unisce il punto più alto delle due ruote anteriori.




Architettura Piaggio MP3


https://i.imgur.com/GCqstyZ.jpg




Architettura Yamaha serie Tricity


https://i.imgur.com/rQsJ3uY.jpg




Architettura Yamaha Niken


https://i.imgur.com/zOk1faB.jpg



E invece nelle immagini qua sotto, prese pari pari dal brevetto del Tmax 3X vediamo come la maggior parte del peso si collochi molto più in basso, praticamente vicino al suolo, tra le ruote anteriori, che sono più piccole della posteriore.
Personalmente ritengo che ci siano anche altri risvolti, derivati dalla semplicità costruttiva, di per se un vantaggio, che potrebbero anche avere grande incidenza sul peso.

Strutturalmente é un'architettura molto lineare. Vi é centralmente la SAT ossia quella che Yamaha chiama "shock absorber tower" connessa da una serie di braccetti ai mozzi delle ruote. Due ammortizzatori superiori sono infulcrati, da una parte in prossimità della SAT e dall'altra sui braccetti superiori.


La funzionalità di sterzo é separata da quella delle sospensioni. La forcella sparisce, relegata al passato; il movimento di sterzo viene impartito all'avantreno in modalità diretta, ... e qua, credo che si innesti la seconda "killer feature", ossia il servomeccanismo elettrico. Implementato dall'attuatore che si vede bene nell'immagine da dietro; quel cilindro é un motore elettrico.

Ora, di questo si parlerà più dettagliatamente in un altro post; ma personalmente ritengo che quel servomeccanismo elettrico non sia soltanto un dispositivo di controllo dell'angolo di piega (tra l'altro, non era presente nei mezzi prodotti da Brudeli, evidentemente non era strategico controllare l'angolo di piega), ma sia quello che in campo automobilistico viene chiamato servosterzo elettrico.



Per il momento occupiamoci del baricentro basso, molto basso rispetto per esempio ad una Niken.


E vediamo le immagini :

https://i.imgur.com/BjGAuZp.jpg




in questa immagine é ben visibile l'attuatore elettrico ...

https://i.imgur.com/mZJtYIe.jpg


schema dell'avantreno, vista anteriore

https://i.imgur.com/Ff0eTFT.jpg

Niken
12-08-2020, 08:11
... TREMANO I DUE RUOTE DI OGNI MARCA, SOTTO L'OMBRELLONE,

LEGGENDO IL GIALLO DELL'ESTATE ...


https://i.imgur.com/fO319xq.jpg

Niken
13-08-2020, 21:55
"reimagine everywhere, reimagine everything"



"reimmagina ovunque, reimmagina tutto"




Pochissime ore fa, sul canale Youtube di Yamaha Motor Europe é comparso un breve video tanto misterioso quanto ricco di suspense.

Nei nemmeno 20 secondi, che ripropongo qua sotto, appaiono solo due scritte; quelle che ho citato titolando.

Mentre il titolo del video é "Ready to reimagine adventure ?"
ossia "sei pronto a reimmaginare l'avventura"

Ancor più incisiva la didascalia : "The off-road world is about to change. Regardless of where you’ve been or where you’re going, are you ready to Reimagine Adventure?" ossia "Il mondo del fuoristrada sta per cambiare. Indipendentemente da dove sei stato o dove stai andando, sei pronto a reimmaginare l'avventura ?"



https://i.imgur.com/sZyCy9C.gif




https://i.imgur.com/0zi8U8S.gif

ghima
14-08-2020, 10:37
Comunque la Niken un gran successo...

Niken
14-08-2020, 21:52
... NON PERDETEVI IL NUMERO DI FERRAGOSTO ...





https://i.imgur.com/2gLf8fX.jpg

Niken
18-08-2020, 12:55
https://i.imgur.com/8dlX7A6.gif




SE NON A BREVISSIMO, QUANDO ?


CHI SI OPPORRA' AI NUOVISSIMI X-ADV 850 E INTEGRA 850 ?

Shelby GT500
20-08-2020, 10:53
Non so se è pertinente alla discussione in atto, ma potrebbe essere un primo (concreto) passo Vs una più diffusa mobilità elettrica, almeno in certi ambiti.

https://www.moto.it/elettrico/le-4-giapponesi-firmano-un-accordo-per-batterie-intercambiabili.html

Niken
27-08-2020, 08:02
IMHO, é realisticamente impossibile una linea di prodotto monolitica per il Tmax, ... ma quanti mezzi ci saranno in una simile famiglia ?

3 o 4. Ma credo che la versione termica non sopravviverà nemmeno per l'Euro 6, (fissato al 2024 ?), per quello ci saranno le architetture E ed EX.

I nomi sono indicativi ma il concetto assai reale.



TMAX

TMAX 3X

TMAX E

TMAX EX


Il termico, il Tmax, per quanto mi riguarda, non sarà supportato nell'Euro 6. End date, proprio in quel periodo, e la sua timeline, come da prassi, sarà stata quindi di 4 anni (2024 ?) (con refresh intermedio probabilissimo, di componentistica che debutta sul 3X).

Personalmente, dubito che ci possa essere un accanimento terapeutico per tenere in vita (all'euro 6) una architettura interamente termica come quella dell'attuale, anche perché gli svantaggi rispetto alla versione E ed EX saranno ingiustificabili.

GABRIELE56
27-08-2020, 13:03
Stefano, seguo sempre con molto interesse le tue dissertazioni e continuerò a farlo, ma questo tuo ultimo mi lascia piuttosto perplesso. Tu parli di architetture, termine che per altro per professione conosco bene, il che implica, in generale, una importante dimensione progettuale di riferimento. Inoltre segnali possibili vantaggi/svantaggi fra le architetture stesse (E, EX etc).

Ora è evidente che per tali argomenti possiedi informazioni e notizie che io non ho. Ti chiedo quindi, sempre se ne è possibile la diffusione, di condividerle affinché se ne possa trarre argomento di valutazione ed apprezzamento.

Grazie in anticipo per il tuo sempre prezioso contributo. Ciao

Niken
04-09-2020, 06:57
Per chi si accontenta davvero di poco ... dati ufficiali Yamaha, come si può ben vedere.




https://www.supermoto8.net/images/data/5_DSCF8296.jpg (https://www.supermoto8.net/images/data/5_DSCF8296.jpg)




https://www.supermoto8.net/images/data/2_DSCF8295.jpg (https://www.supermoto8.net/images/data/2_DSCF8295.jpg)



Intanto il Tmax 3X e il Tmax EX sono sempre più vicini.

Niken
04-09-2020, 22:24
Ecco una immagine della presentazione giapponese del Tmax 560 ... una foto che mostra sia la realtà che i pensieri del manager impegnato nella presentazione.

I suoi pensieri, sono ben evidenti, ben proiettati in un imminente futuro. Non gliene poteva fregare di meno delle stucchevoli fascette led.

L'evoluzione del Tmax é ben diversa ...



https://i.imgur.com/3rYdwSP.jpg (http://https://i.imgur.com/3rYdwSP.jpg)

Niken
21-09-2020, 06:30
... che tristezza tutti questi catorci a benzina e a due ruote. Adesso ci mancava anche in nuovo catorcio alato Forza.

Ma basta. L'evoluzione sono i multiruota e gli elettrici. Come YAMAHA ha ben EVIDENZIATO a Tokyo 2019, quando sul palco, alla presentazione del numero 1 di Yamaha c'erano solo MULTIRUOTA ED ELETTRICI.

Chi ha orecchie per intendere, intenda.

Finalmente, domani, un altro evento epocale, per le sue ricadute tecnologiche.

Il TESLA BATTERY DAY.

TESLA sta riscrivendo in pochi mesi la storia della mobilità e dell'industria dell'auto, con buona pace dei detrattori dell'elettrico (a cui non dico nulla, sarebbe come sparare sulla Croce Rossa).

Finalmente mancano solo poche ore ... ed é bene non dimenticare, che il mondo dei motoveicoli é una "costola" del mondo dell'auto.
Le novità arrivano prima li, dalle auto.



https://images.everyeye.it/img-notizie/come-quando-vedere-live-streaming-tesla-battery-day-v3-469594-1280x720.jpg

Niken
22-09-2020, 19:03
... gli illuminati che volessero seguire il BATTERY DAY in diretta, possono farlo cliccando questo link

https://www.tesla.com/it_it/2020shareholdermeeting

a partire dalle 23.30.

Niken
22-09-2020, 20:09
... oppure su Insideevs.it, ottimo sito dedicato al mondo dell'elettrico e in italiano, a questo link dalle ore 23.00


clicca qui (https://insideevs.it/news/445226/tesla-battery-day-2020-diretta-streaming-italiano/)

MBK
23-09-2020, 06:43
Nulla di nuovo nei cilindretti fino al 2022.... Illuminiamoci, ma poco per volta :mocking:

Niken
23-09-2020, 09:59
Beh, al 2022 mancano 15 mesi, e poi una macchina elettrica superiore in tutto a quelle a combustione, a 25.000 dollari, in TRE ANNI E' QUALCOSA DI FENOMENALE.

Lui le cose le fa davvero, come testimoniano i recentissimi successi di Tesla.

Lei ne é sicuramente al corrente, ma vale la pena ricordarli, i più significativi :

- utili da 4 trimestri, produzione in costante aumento

- è diventata la azienda "automotive" a maggiore capitalizzazione al mondo !!!

- la nuova gigafactory 3 cinese, costruita in meno di 12 mesi, é già ad un ritmo di 200.000 unità annue, ma sta per essere triplicata (almeno) a tempi record, ieri notte Elon ha detto che arriverà a breve ad un ritmo produttivo di 1.000.000 unità annue

- procedono a ritmo forsennato i lavori della gigafactory 4 di Berlino, ritmo produttivo iniziale di 500.000 unità annue (che verranno aumentate di parecchio); inizio della produzione a luglio 2021. Li, il più avanzato impianto di presse e verniciatura al mondo ... tra le altre cose.

- i top manager tedeschi, hanno pubblicamente ammesso, recentissimamente, che TESLA é AVANTI DI ANNI

- iniziati da un mesetto, i lavori della nuovissima TERAFACTORY di Austin, in Texas; anche qua, ritmo di avanzamento spaventoso; primi reparti attivi da MAGGIO 2021 !!! ... impressionante!!! Ad Austin verrà prodotto il CYBERTRACK "americano", ormai TESLA ha detto che non si contano più le prenotazioni (credo che siamo vicini al milione); li inoltre verrà prodotto il camion elettrico SEMI, la ROADSTER 2 ... insomma qualcosa di spaventoso.

- espansione in tutte le altre gigafactory già esistenti


.... POTREI ANDARE AVANTI mezzora, a cominciare dal nuovo AUTOPILOT completamente riscritto, etc etc etc

Bisogna essere solo grati alla provvidenza che ci sia al mondo uno come Elon Musk. Che sta riscrivendo la storia evolutiva dell'umanità molto più di quanto ha fatto Steve Jobs.

Credo che lei sia d'accordo con me, signor MBK. Come pure credo che lei, come me, sia dispiaciuto per la beffa del destino avvenuta nella gioventù di Musk; quando ebbe un incidente in moto con un camion. Da allora Elon Musk ha deciso che non farà nulla nel mondo a due ruote.
Una vera sfortuna!!!

Però chissa, se qualche manager illuminato di Yamaha riuscisse a colloquiare con Musk del nuovo TMAX MULTIRUOTA e della sua INTRINSECA SICUREZZA magari ...

Shelby GT500
23-09-2020, 11:03
[QUOTE=Niken;345650]Beh, al 2022 mancano 15 mesi, e poi una macchina elettrica superiore in tutto a quelle a combustione, a 25.000 dollari, in TRE ANNI E' QUALCOSA DI FENOMENALE.

Sul prezzo bisognerà vedere se manterrà quanto enunciato: anche la Model 3 doveva essere a 35k $ e così non è stato mi sembra: qui da noi parte da €49.500. Tenere basso e paragonabile (o almeno vicino) il costo ad una equivalente auto termica sarà fondamentale per il successo.

Niken
04-10-2020, 07:59
:_up_: Si é vero Shelby. Su questo hai certamente ragione.

In un certo senso hai colto uno dei pochi "difetti" della personalità di Elon Musk. Ossia che é fin troppo ottimista; ma non perché i risultati non li ottiene, lui sta centrando tutti i suoi obiettivi; é che (e in un certo senso é perdonabile in quanto é anche un visionario) vede le cose, alcune cose più vicine di quanto non siano. Parliamo di tempi, vedi il caso della Roadster II oppure del camion Semi.

Eppure, in fondo, guarda anche come si stanno comportando i "crucchi". A livello di prezzi la ID3 era stata propagandata dai top-potato-manager ad un prezzo che non é quello che vediamo ora che é in produzione. Altra cosa, anche lei in "ritardo", o meglio, presentata nei tempi giusta ma la produzione é arrivata dopo.

E poi pare la ID3 sconti grossi ritardi col software, la versione che speravano di presentare i top-potato-manager arriverà con lunghissimi mesi di ritardo.

La Tesla ha il problema opposto, cerca di anticipare al massimo i tempi, loro il software funzionante ce l'hanno da anni, ma corrono a più non posso con l'evoluzione.

La lezione, grande, di Musk al resto del mondo é che lui ha rivoluzionato il mondo dell'auto, e non solo, ma nei fatti.

I "crucchi", hanno preso sberle inenarrabili, loro che si sentono i padreterni dell'industria dell'auto, ammutoliti da un genio visionario venuto dal nulla.
E cercano di ammorbidire le sberle prese con dichiarazioni di comodo, con sorrisi accomodanti, con ammissioni a "denti stretti" del tipo : "Tesla é avanti di due anni" (citazioni reali).
Si due anni, certo!!! ma stessero zitti i pagliacci incravattati. Tesla ha almeno 6 anni di vantaggio sul resto del mondo.

Addirittura, pochi mesi fa, per bloccare i lavori che stavano iniziando alla gigafactory Tesla di Berlino si sono inventati la scusa che li c'era una colonia di formiche autoctone che andava tutelata.

Insomma, ormai io ho una certezza, in Germania ci sono ottimi ingegneri ma pessimi manager, veramente pessimi.

Basta vedere i manager che gestiscono l'elettrico di BMW Motorrad; sembrano persone dal cranio inesorabilmente incapiente.

Musk ha qualche difettuccio, ma ha pregi tanto immensi quanto sconcertanti, a suo confronto anche uno come Steve Jobs sparisce.
Questo sta veramente cambiando il mondo in pochi anni.

Niken
10-10-2020, 22:55
Hanno "paparazzato" una nuova Yamaha in avanzata fase di test, ... ma non é quella che dicevo io ahahah.

Ecco la nuova Tenere 700 Travel ... certo che con quel serbatoio se ne fanno di km, a Campo Imperatore con tranquillità.


https://i.imgur.com/HBdgcil.jpg



https://i.imgur.com/RzdlbR1.jpg



Da quelli di Rideapart.com (https://www.rideapart.com/articles/448215/yamaha-tenere-700-travel-spy-photos/) ecco lo scoop :_dx_::_dx_::_dx_: clicca qui (https://www.rideapart.com/articles/448215/yamaha-tenere-700-travel-spy-photos/)

Lollo
11-10-2020, 09:10
Una nuova Yamaha con 2 ruote e un serbatoio??? Ma siamo pazzi? [emoji23]
Vabbè dai, è domenica, vado a vedere la gara triciclo GP elettrico!
Ovviamente si fa per scherzare eh...intanto grazie per lo scoop! [emoji106]

Niken
11-10-2020, 16:32
figurati, non mi offendo. Si certo, questa Tenere é un catorcio, é assodato.
Moto tardiva nata per assecondare un pubblico di nostalgici delle enduro leggere.

Poi la usano per andare in agriturismo in Brianza a dir tanto.

Non ha nulla di buono OGGI, lei come il resto dei catorci a due ruote e a benzina.
In piena era elettrica star qua a spiegare i vantaggi di un motore elettrico é tempo perso.

C'é un antico proverbio che esemplifica divinamente questa situazione, ma me lo tengo per me, sai com'è non vorrei che qualcuno si offendesse.

Ma non solo ... i detrattori dell'elettrico e/o gli scettici saranno i primi a salire sul carro del vincitore.

Proprio non mi tange la cosa; dopotutto la natura spesso é avara e poi, discutere é sostanzialmente tempo perso, con chi non vuol capire.

Intanto, mentre in Brianza si testa questa "meraviglia", in Giappone grazie a Dio, si testano ben altri prototipi.

Lollo
11-10-2020, 18:35
Giusto per info....sono assolutamente fan della elettrico...ho un Lexus nx da 5 anni...e spero ti passare ad una full tra poco, ma sulle moto sono molto nostalgico e preferisco l odore di benzina! [emoji6]

Niken
11-10-2020, 20:16
E meno male che sei un "fan" dell'elettrico.

Vabbe, allora faccio finta di non aver letto le tue terrificanti esternazioni.
D'altronde, é sempre valido l'antico detto che afferma che "la strada che conduce all'inferno é lastricata di buone intenzioni".

Una cosa é certa, sarai tra i primi a salire immediatamente sul carro del vincitore e poi vedrai come cambieranno i tuoi post.

L'unica cosa che al momento posso dirti é che a Iwata hanno pensato anche a te, e anche agli autorevoli Tmaxers che hanno trasformato il "range anxiety" da un problemino ad un "Tabù".


Per chiudere, visto che so che li a Bologna siete sotto l'influsso malefico di onde negative provenienti dagli uffici "alti" di Borgo Panigale ... voglio citare le parole di un top-manager italiano di Yamaha ad Eicma 2019 "il futuro é elettrico e multiruota". A buon intenditore poche parole.

Niken
15-10-2020, 22:27
Arrivano i RADAR.
Con un anno di ritardo, eccoli qua, i radar ... nei giorni scorsi é stato svelato quello di Ducati. Oggi quello di BMW. A breve quello di KTM.

Menzione speciale per quello di Ducati, che é sia anteriore che posteriore.

Certo, in foto vediamo dei catorci a benza e a due ruote; ma tutti questi difetti vengono mitigati dall'evoluzione elettronica in chiave sicurezza.

Il nuovo avanza anche nell'elettronica ovviamente, il propulsore termico invece ... ormai siamo al capolinea. A breve i "rottamatt", personaggi chiave nel futuro di simili catorci, cominceranno a stropicciarsi convulsamente le mani.




https://i.imgur.com/P4V2xS6.jpg
https://i.imgur.com/8eYxmWL.jpg


https://i.imgur.com/6ZUL4Xo.jpg
https://i.imgur.com/BljDTeE.jpg


https://i.imgur.com/fhVQv2C.jpg
https://i.imgur.com/6wNvskY.jpg

DOZ
16-10-2020, 06:57
Sì certo ... come no ...
infatti
il V4 del Multistrada 12xx, che sostituirà il V2 desmo 1260, non è un adattamento della versione progettata per la Panigale, recentissima.
E' stato progettato completamente nuovo, e sarà senza distribuzione desmodronica, con alzata a classiche molle aste-bilancieri.

Alla faccia del capolinea del motore termico.
Ma certamente ....
:ussignur:
E vai. Un'altra perla di sapienza da mettere in archivio
:indifferente:

MBK
16-10-2020, 07:01
Domenico, lascialo parlare. Tanto predica bene e razzola male, ha ancora un catorcio a benzina in garage......

.... coerenza di Troll......

DOZ
16-10-2020, 07:02
:_up_::drinks:

Niken
16-10-2020, 07:30
Il mio Tmax é in vendita. Ma visto che necessita di notevoli interventi di manutenzione per riprendere un'adeguata operatività l'acquirente deve essere uno capace di rimetterlo a posto da se. Diversamente non sarebbe redditizio per l'acquirente.
In effetti sono in parola con un potenziale acquirente; solo che da svariate settimane é in stand-by.
Probabilmente riuscirò a venderlo in una decina di giorni.

In effetti sono dispiaciuto, ma in fondo verrà sostituito da un altro Tmax. Il Tmax 3X, pur essendo termico, e quindi un catorcio in quel senso, é un multiruota, con tecnologia LMW 2.0. Insomma, il massimo oggi pensabile. Cosa chiedere di più dalla vita ?

Niken
16-10-2020, 08:06
In termini "letterari", si chiama "canto del cigno".
vabbè, nemmeno dovrei spiegare certe cose tanto sono evidenti.
Comunque, alcune aziende, Ducati in particolare, ovviamente hanno poca voglia di non completare il periodo di ammortamento e guadagni sulle linee di produzione recentemente attivate per i catorci termici V4. Idem per il ritorno di certi costi di sviluppo.

Si cerca di spremere più che si può dalla tecnologia morente. Si stanno tirando fuori cose che giacevano nel cassetto da anni, progetti che erano la polverosi, perché il marketing voleva centellinare queste pseudo-novità negli anni.

Dovreste saperlo tutti no ? ... quando il marketing dice che il prodotto é nuovo !!! ... oppure completamente riprogettato !!! si certo, aspettano solo di trovare qualcuno che ci creda. Sono semplici e banali "rivisitazioni".

Vedi il nuovo Forza 750 ... e la sua "nuovissima" unità termica.

E quando va bene cambiano corsa e alesaggio oppure alzano il regime di rotazione.

Tutti i clienti che invece che aspettare un po; ci ricascano nell'acquisto di un catorcio termico a due ruote sono un affare d'oro. La vera ancora di salvezza in questa transizione di mercato per i costruttori. Tanto l'elettrico lo acquisteranno comunque dopo, oggi ti pagano profumatamente tecnologie al capolinea. E i "rottamatt" godono stropicciandosi le mani.

Potrei citare esempi innumerevoli, uno di quelli che più mi ha colpito é il caso di Suzuki. Sono circa dieci anni che sta "sviluppando" un bicilindrico parallelo, prima era di 650cc poi é passato a 700cc ... e intanto gli anni passavano e la Suzuki, in modo sconcertante, non faceva altro che portarlo in giro per i saloni. Quasi a voler suffragare una effervescenza tecnologica che ormai é solo un ricordo del passato. Adesso, ripetuti rumor, sostengono che "finalmente", Suzuki vorrebbe introdurlo sul mercato, peraltro privato del turbo. Cioè, ma questi a chi vogliono darla a bere ? basta vedere che sono vent'anni che hanno il produzione il Burgman 650 e nemmeno si verg....

Si svuotano i cassetti di vecchi progetti, si cerca affannosamente di ricavarci il più possibile ... poi ci pensa il marketing a far credere quello che vuole agli sprovveduti.

Cioè, basta vedere quello che sta succedendo nel mondo dell'auto. Non passa settimana senza nuovi e importanti annunci sull'elettrico. Ieri era la volta di Renault ... ormai é un susseguirsi di annunci, di modelli o elettrici o elettrificati.

Ma davvero non si é ancora capita la dimensione del fenomeno di cambiamento ? ... certo, la moto é una costola dell'auto, e arriva con un leggero ritardo il processo di cambiamento ... ma davvero c'é ancora gente che non si rende conto di quanto sta accadendo ? ma davvero i motociclisti credono di essere esentati da questo cambiamento; davvero credete di essere immuni ?

Ma per favore !!!

Shelby GT500
16-10-2020, 08:26
Niken,
senza alimentare sterili polemiche, tra il dire e il fare c'è di mezzo qualcosa di grande, forse il mare . . . . .

Un conto sono gli annunci e le presentazioni delle case costruttrici (obbligate ad avere in gamma un tot di veicoli elettrici pena pesanti sanzioni), ben altra cosa è vedere su strada i mezzi: ieri vedevo in TV un servizio sulla predisposizione delle colonnine elettriche (non ricordo il Comune di riferimento, forse Roma?) e la criticità in evidenza era la lungaggine delle procedure per le installazioni: ben 16 permessi !!!! Una follia.

Fino a quando non si troveranno ad ogni angolo di strada i punti di ricarica, sarà impossibile vedere ampliato il mercato dell'elettrico (almeno in città) oltre al problema (tutt'ora irrisolto) dell'autonomia delle batterie.

Nessuno credo possa negare che il futuro sarà elettrico, ma quanto è lontano questo futuro secondo me non lo sa nessuno: di certo non è domani.

Samu
16-10-2020, 08:56
Fino a quando non si troveranno ad ogni angolo di strada i punti di ricarica, sarà impossibile vedere ampliato il mercato dell'elettrico (almeno in città) oltre al problema (tutt'ora irrisolto) dell'autonomia delle batterie.

Nessuno credo possa negare che il futuro sarà elettrico, ma quanto è lontano questo futuro secondo me non lo sa nessuno: di certo non è domani.:clapping: Quoto interamente questo passaggio che rispecchia esattamente ciò che penso.. :wink:

Booster
16-10-2020, 09:45
Per non parlare dei tempi di ricarica. Se ne riparlerà tra un quindicina d’anni

supertmax
27-10-2020, 12:26
NEW MT 09 m.y. 2021


https://img1.motorradonline.de/Yamaha-MT-09-leaked-169Gallery-c7449aff-1735916.jpg

https://img1.motorradonline.de/Yamaha-MT-09-leaked-169Gallery-1132b932-1735919.jpg
https://img1.motorradonline.de/Yamaha-MT-09-leaked-169Gallery-415b0da8-1735920.jpg


https://img1.motorradonline.de/Yamaha-MT-09-leaked-169Gallery-31b95be7-1735918.jpg

ghima
27-10-2020, 21:04
Stefano....Niente va...

Shelby GT500
03-11-2020, 20:29
https://www.moto.it/news/yamaha-sta-lavorando-a-un-t-max-ibrido.html

Fra Mac
14-01-2021, 09:03
Oppalà, brutte notizie per l'elettrico :wink:
https://www.omnimoto.it/news/465642/harley-davidson-concept-moto-elettrica-sparisce-sito/