PDA

Visualizza Versione Completa : Honda X ADV (Terza parte)



X LEGIO
19-02-2018, 14:33
modificare le sospensioni significa alterare la geometria della ciclistica con effetti poco prevedibili; nel caso di statura "bassa" meglio sarebbe far scavare la sella da un artigiano con una modifica poco costosa e facilmente reversibile in caso di vendita; se poi non si vuole fare nessuna modifica, la soluzione e' imparare la tecnica (frequente nelle maxi-enduro) per cui:
1) si sale e si scende SEMPRE con il cavalletto laterale azionato;
2) nelle soste e nelle ripartenze si appoggia UN SOLO PIEDE per terra :wink:

Aplu
20-02-2018, 07:10
Non serve quotare per intero un messaggio appena sopra....sperando, cosa tutt'altro che infrequente sullo sconnesso, che il punto dove appoggi quel piede non sia troppo in basso rispetto a quanto il baricentro della moto e a forza della gamba consentano. Pessima sensazione!

X LEGIO
20-02-2018, 10:48
perdonami, ma io parlavo di un uso solo per strada dal momento che l'ADV sarà utilizzata per il 90% su strada e per il rimanente (e sono ottimista..) su strade al massimo ghiaiose o terra battuta (alla pari di tante maxi-enduro), ovvero su strade dove non è richiesta particolare esperienza fuoristradistica; se invece si volesse affrontare percorsi più accidentati, senza capacità tecniche, con gomme non tassellate (quelle tassellate non sono in commercio in Italia) e perdipiù senza avere un altezza adeguata...:think::nonono:


P.S. come scritto più volte i video che girano su internet e dove si fanno evoluzioni rilevanti in off road, non sono alla portata dell'utente comune dal momento che in sella ci sono piloti/tester professionisti:wink:

Aplu
20-02-2018, 12:01
Neppure io naturalmente mi riferivo al vero fuoristrada, ma mi aspetto che chi la compra ami uscire spesso dall'asfalto, altrimenti gran parte delle caratteristiche del mezzo risulterebbero funzionalmente inutili o addirittura controproducenti. Mi insegni, che se già su un piano asfaltato tocchi la punta dei piedi, basta una fossetta di 10cm che, con il baricentro già più alto, la sorpresa, ti può compromettere l'equilibrio.

X LEGIO
20-02-2018, 16:16
forse, anzi sicuramente abbiamo una visione diversa dell'ADV;

premettendo che io l'altro anno avevo un GS con il quale ho fatto discreti viaggi in totale comodita', ma sempre su strada (non essendo capace di andare in off) e che come me (lo dicono le statistiche..) almeno un 80/90% dei possessori di maxi-enduro utilizzano la moto allo stesso modo, l'ADv e' un ottimo scooter/moto con il quale e' possibile fare un leggerissimo fuoristrada, ma che, alla stessa stregua delle maxi enduro, verra' utilizzata prevalentemente se non unicamente su strada dalla maggior parte dei suoi proprietari;

d'altra parte le ruote da 15 e 17 (nelle maxi enduro da 19 e 17 le piu' stradali quando non da 21 e 18); l'altezza della sella a 820 (maxi enduro da 850 a 920); il peso di 240 kili ovvero lo stesso, ad esempio, della mia GS; l' assenza nel mercato di gomme tassellate di quelle misure (disponibili per quasi tutte le maxi enduro), l'escursione di 150 (contro I 180/200 e fino a 250 nelle maxi enduro) non possono permettere grandi cose a meno che non ti chiami Marc Coma...;

di contro c'e' da dire l'ADV non e' nata per quello, ma anche per quello; io l'ho provata 2 volte e volevo quasi comprarla dal momento che l'ho trovata ottima per il trasporto quotidiano oltre che per viaggi di una certa rilevanza con il plus della "potenzialita'" (che raramente sara' sfruttata) di andare dove altri scooter non potrebbero;


diciamo che Honda e' stata molto brava a creare un filone nuovo, non ancora sfruttato, ma piu' suggestivo che reale e comunque non e' forse vero che la moto si compra prima con il cuore e poi con la ragione?:wink:

Marcos11
23-02-2018, 06:43
:_up_: :good: Concordo con quanto scritto da Ettore !

Ciao Marcos. :byebye:

Outlaw2
23-02-2018, 16:49
rispondo a Fausto. sono alto 181 cm, ma il problema nasce con il portapacchi che viene montato con il bauletto originale. le maniglie laterli integrate, sporgono verso l'alto non poco. la mia rotula destra ha, svariate volte, incontrato detta maniglia. tra un pò la dovrò sostituire ... la rotula.
comunque il veicolo honda è uno sballo. dopo 14 anni di TMax dovevo cambire e, per ora, ne sono stacontento, nonostante la piccola defaiance iniziale. il tmax è e resta il re degli scooter. X-ADV è un prodotto diverso che ha aperto un nuovo segmento di mercato.

ghima
25-02-2018, 19:38
Quoto Ettore ed aggiungo.
Essendo militante nel gruppo xadv tanti li ri vendono anche perché pensavano erroneamente che fosse un maxi scooter quando invece è ben altro.
Così chi non lo capisce o meglio ha sbagliato di concetto a comprarlo lo vende perché non è abbastanza scooter cioè pecca in praticità semplicità e immediatezza cioè le qualità che connotano da sempre il mezzo cittadino per eccellenza

Aplu
26-02-2018, 12:24
Sì certo. Risponde alla voglia di nuovo, ma come in molti casi succede alla fine non è magari quel nuovo che uno andava cercando. Personalmente venendo da moto enduro e essendo passata a maxi scooter da una qualche anno per un fine ben preciso, con comprerei certo l'xadv per utilizzarla la 90% su asfalto ed in città. Poi per "cuore" c'è naturalmente chi compre Hammer per tenerli a specchio ed andarci da casa al lavoro.

Outlaw2
26-02-2018, 14:02
Essendo militante nel gruppo xadv tanti li ri vendono anche perché pensavano erroneamente che fosse un maxi scooter quando invece è ben altro.
Così chi non lo capisce o meglio ha sbagliato di concetto a comprarlo lo vende perché non è abbastanza scooter cioè pecca in praticità semplicità e immediatezza cioè le qualità che connotano da sempre il mezzo cittadino per eccellenza
Vero, tanti lo rivendono dopo poco. Pensavano di aver acquistato un maxiscooter ma così non è.

Niken
02-03-2018, 03:01
VENDITE PER MESE : GENNAIO - FEBBRAIO 2018





_
GENNAIO
FEBBRAIO
TOTALE


X-ADV
235
295
530


T-MAX
172
204
376





Arrivano, inesorabili come previsto, anche i dati di febbraio. Altrettanto inesorabile e altrettanto fuoriluogo é la pervicace tendenza a voler minimizzare i dati della crisi dell'ex-leader dei maxiscooter, accampando risibili teorie catalogatorie per cui l'X-ADV non sarebbe un maxiscooter oppure adducendo uno stantio processo alle intenzioni, per cui lo si rivende appena dopo comprato.

A me sembra di sparare sulla Croce Rossa. Siamo sinceri, queste sono scuse e le crisi non si vincono "negandone l'esistenza" ma affrontandole in modo costruttivo.

L'X-ADV, resta quel che era sin dalla nascita, il primo maxiscooter adventure ( o off-road, o crossover, o come dir si voglia). Ed anche a Febbraio 2018 é leader nella classifica dei maxiscooter, che domina ormai da otto mesi ininterrottamente in Italia. Feudo del Tmax.

Che senso ha negare l'evidenza ? ... i dubbi potevamo averli sino ad inizio autunno, ma da allora l'analisi delle vendite deve essere oggettiva e senza pregiudizi e/o campanilismi.

I numeri parlano un linguaggio incontrovertibile, che ammette spiegazioni, ma non "scuse".

Cioè, qua c'é da prendere atto di qualcosa di importante e la cura non sta certamente nella demenziale "legge della roadmap classica" .... un refresh ogni due anni e il nuovo modello ogni quattro ... un nuovo Tmax, nel 2020 non ha nemmeno senso di esistere (deve arrivare (e arriverà) molto prima) , ma sopratutto non ha più senso di esistere un unico Tmax.

La Honda, ormai prima nei maxiscooter bicilindrici sia nella classifica per modello che per costruttore ( X-ADV e Integra nel primo bimestre 2018 battono il Tmax 683 a 376, quasi il doppio!) , é arrivata a questo successo con una architettura capace di differenziarsi e con due modelli dal DNA diverso.

Ed un terzo é evidentemente nell'aria, perché a questo punto la flessibilità della architettura alla base dell'Integra / X-Adv consente di derivare un terzo modello stradale, vero competitor del Tmax in in un contesto puramente "stradale".

Le economie di scala consentite da una famiglia di mezzi basata su due o più tipologie sono l'arma vincente, in questo momento di Honda; e a breve potrebbero esserlo per BMW e la sua partner Kymco.

Il problema non é solo "serve un nuovo Tmax" ... ma "servono dei nuovi Tmax".

tmaxdark
02-03-2018, 06:26
A me sembra di sparare sulla Croce Rossa.
:_up_: A me Stefano di sparare contro questa ''croce rossa'' non mi dispiace...:mocking:

https://lh3.googleusercontent.com/vLR8PYyB_Cn3a2xHUc_lE2SnJuBnN0sF2tsiZeyWBHBwemY04o 1szKN9sgFY7jhm-U-W9OOwi0uKFz413KWoDr-9_LWi-NzJsFoK6wd6eJFlsSS5QOfo6aWhLE_au7LEAfOt_3oql1he2Zr L_0bAjM7y9H3o05FFxrJZ3XK-8HXmbDVK0oa-XtKHacFx9fZwC46x4DqLj2di9YXiTeZYX_CR5kIQyC0VgTAT7x Z0QRgfJrgKEd6eD_5R2yeHd7ZYTPyNxKYg2byHqI0FH-_-MfQwVDnUSVZNp9H4444aW6eMqYIPJbw8NNpvlatGRHnQ-H5zUljQlR9wRyTABiCGjOmwYV_GfZNb0h82mQnNRj01nTQYM-IxvaPk6mpVBxt03ri5kajA3-M5rUlV1oYp8xNAf6HjtC4B_yGAAXUrs88ns01Fyf1ziVQVskuI o_Wr8y-wRCVOacbzhAEUga897SLNSb-pVwZ7-621h9VZPlzoVmRW1b0xBvSRYhbCsH73W8KhadtKjj0NBW3pAGP WkOxE8j6MfZ7Y_rByaqQtw6E338acFOOnJQCJkMbc5CDdvAbya wmLGtXfiq6vyAuOTCkXVzPlJySi7DnAltR8xUMxseGe8yCIHuA MbXq0z0bpf6LA0P2SDcE0voVIdkSPkRl6AEjfLtUG=w500-h370-no

https://photos.app.goo.gl/fQHVxHMORuWU0gbH3


Io ribadisco la mia opinione che se questo Tmax fosse stato ''un bellissimo Tmax'' ... non c'era nessun X-ADV che teneva....lo avrebbe surclassato nelle vendite...:nose:

X LEGIO
02-03-2018, 07:39
l'analisi di Stefano è vera solo in parte perchè estremizza una situazione che ha poco valore in un discorso generale; il 2017 è stato un anno d'oro per Yamaha sopratutto per le vendite di motocicli nei paesi mergenti http://www.mm1.ch/2018/02/record-yamaha-nel-2017-non-solo-con-le-moto/; questo significa che l'attenzione delle grandi case si sta spostando dall'Europa/America ai paesi del sud est asiatico (Cina e India in primo piano) in quanto potenziali enormi mercati ("Nel dettaglio, restando nel settore maggiore e in quello che ci riguarda, il fatturato motociclistico è stato di 7,87 miliardi di euro: ben il 77% è arrivato dai mercati emergenti"); il tmax è un prodotto Premium che non farà grandi numeri in questi paesi dove la cilindrata più comune è un 250/300 (e quind si capisce l'innovazione della nuova classe in SBK...:wink:)

di conseguenza il sorpasso di ADV su Tmax è un piccolo problema per Yamaha dal momento che tutta la gamma tira e anche molto bene; certo, non si può dormire sugli allori (e questo principio vale sempre, non solo quando un prodotto viene superato da un concorrente) per cui, sono sicuro, Yamaha avrà, già da tempo, messo mano ai suoi progetti per sfornare nuovi modelli che possono competere con ADV, ma, ribadisco, questi nuovi modelli, a mio parere, nulla avranno a che vedere con il tmax;

prendiamo ad esempio Honda che è passata da SW a Integra/ADV stravolgendo completamente il modello precedente; allo stesso modo Yamaha sfornerà qualcosa di nuovo (forse anche un 3 ruote dal momento che ho letto ultimamente che la Niken avrà una "sorellina" e che Yamaha non intende fermarsi a questi modelli, ma ampliare l'offerta..) e di diverso dal Tmax (d'altra parte l'attuale 2017 in declinazione "Adventure" sarebbe un'obbrobio e così anche in declinazione "3 Ruote":nonono::nonono:)

Pol
02-03-2018, 07:45
@Niken.. dovremmo definire te "demenziale", quando esprimi le tue opinioni? ..non mi sembra il caso.

Detto questo.. per cortesia evita certe "frasi" perchè in un contesto come un forum sono pericolose.

Te l'ho già chiesto più volte.. ora te lo "chiedo" ufficialmente, dopodichè alla prossima "frecciatina" ti spetta il ban.

azzalus72
02-03-2018, 08:29
Scusate ragazzi vi siete dimenticati gli amici della kimco hanno venduto un centinaio di mezzi !!! E la bmw dov'è??? Un saluto a tutti !!!!

Fra Mac
02-03-2018, 08:36
Leggo le opinioni di Stefano "Niken" e non comprendo tutto questo, come definirlo non saprei, attaccamento ai numeri pro l'uno e contro l'altro; lo capirei se tu fossi un grosso azionista Yamaha o Honda, nel qual caso sarebbe giustificato, per il resto mi viene di difficile comprensione.
Personalmente di sapere chi vende di più interessa poco non avendo possibilità di incidere sulle politiche di entrambe le case; certamente farei molte cose diverse, in un caso e nell'altro.

Da utilizzatore, altro non sono e non voglio proprio essere, compro quello che mi pare ma, soprattutto, quello che mi piace; seguo la mia passione, il mio cuore, indipendentemente dai numeri.

Se proprio vogliamo ragionare della politica delle case motociclistiche allora occorre che si ragioni sui termini che giustamente ha impostato Ettore; il mercato italiano o anche europeo sono ormai decisamente troppo piccoli e sempre meno influenti.

Per quanto riguarda il nuovo TMax, come per qualsiasi altro modello, se piace lo si compra se non piace lo si lascia lì, che tanto nessuno ti metterà mai la pistola alla tempia per fartelo comprare, punto e fine...

un abbraccio a tutti

azzalus72
02-03-2018, 08:43
Ops ... lo so che c'entra le vendite del kimco con l'honda ma secondo in mio modesto parere xadv e un Po diverso dal t Max e come paragonare un SUV ad una berlina !!!!! Se xadv l'avessero progettato con un cambio meccanico lo inserivano nelle moto !!!! Forse è ora che come categoria di due ruote debba entrare una via di mezzo tra lo scooter e la moto diciamo la motoscooter ed è lì che l"Honda andrebbe messo !!!! Buona continuazione !!!!

FermOne
17-04-2018, 18:47
Scusate la domanda banale, in cosa differisce da un maxi scooter?

FermOne
17-04-2018, 18:54
VENDITE PER MESE : GENNAIO - FEBBRAIO 2018





_
GENNAIO
FEBBRAIO
TOTALE


X-ADV
235
295
530


T-MAX
172
204
376





Arrivano, inesorabili come previsto, anche i dati di febbraio. Altrettanto inesorabile e altrettanto fuoriluogo é la pervicace tendenza a voler minimizzare i dati della crisi dell'ex-leader dei maxiscooter, accampando risibili teorie catalogatorie per cui l'X-ADV non sarebbe un maxiscooter oppure adducendo uno stantio processo alle intenzioni, per cui lo si rivende appena dopo comprato.

A me sembra di sparare sulla Croce Rossa. Siamo sinceri, queste sono scuse e le crisi non si vincono "negandone l'esistenza" ma affrontandole in modo costruttivo.

L'X-ADV, resta quel che era sin dalla nascita, il primo maxiscooter adventure ( o off-road, o crossover, o come dir si voglia). Ed anche a Febbraio 2018 é leader nella classifica dei maxiscooter, che domina ormai da otto mesi ininterrottamente in Italia. Feudo del Tmax.

Che senso ha negare l'evidenza ? ... i dubbi potevamo averli sino ad inizio autunno, ma da allora l'analisi delle vendite deve essere oggettiva e senza pregiudizi e/o campanilismi.

I numeri parlano un linguaggio incontrovertibile, che ammette spiegazioni, ma non "scuse".

Cioè, qua c'é da prendere atto di qualcosa di importante e la cura non sta certamente nella demenziale "legge della roadmap classica" .... un refresh ogni due anni e il nuovo modello ogni quattro ... un nuovo Tmax, nel 2020 non ha nemmeno senso di esistere (deve arrivare (e arriverà) molto prima) , ma sopratutto non ha più senso di esistere un unico Tmax.

La Honda, ormai prima nei maxiscooter bicilindrici sia nella classifica per modello che per costruttore ( X-ADV e Integra nel primo bimestre 2018 battono il Tmax 683 a 376, quasi il doppio!) , é arrivata a questo successo con una architettura capace di differenziarsi e con due modelli dal DNA diverso.

Ed un terzo é evidentemente nell'aria, perché a questo punto la flessibilità della architettura alla base dell'Integra / X-Adv consente di derivare un terzo modello stradale, vero competitor del Tmax in in un contesto puramente "stradale".

Le economie di scala consentite da una famiglia di mezzi basata su due o più tipologie sono l'arma vincente, in questo momento di Honda; e a breve potrebbero esserlo per BMW e la sua partner Kymco.

Il problema non é solo "serve un nuovo Tmax" ... ma "servono dei nuovi Tmax".

500 o 300 unità contano niente nel mercato generale di honda e yamaha.
Ogni anno queste case vendono dalle 6 alle 15 milioni di unità.
Sicuramente aver venduto in due mesi 150 tmax meno della honda non ha nessuna importanza.
Non almeno da giustificarne la creazione di un nuovo modello.

azzalus72
17-04-2018, 19:01
Secondo il mio modesto parere l'honda ha le gomme tassellate per fare un leggero fuoristrada ha un cambio sequenziale e abbastanza alto da terra!!!! Paragonandolo ad una vettura potrebbe essere un SUV rispetto a una berlina esempio il tmax e una golf l'xadv e il trock .

X LEGIO
19-04-2018, 08:58
io eviterei di riprendere per l'enesima volta la dibattuta questione della classificazione dell'ADV tra i maxi-scooter o tra le moto (sono state scritte pagime e pagine sullargomento:nose:) così come eviterei di fare continui confronti con il tmax, anche in termini di vendite; il topic è o dovrebbe essere incentrato su questo mezzo, a prescindere da come lo si consideri personalmente e di conseguenza sarebbe molto interessante conoscere le impressioni di ex-soci che lo hanno acquistato, soprattutto considerando che ormai dovrebbero aver accumulato diverse migliaia di kilometri:wink:

Run52
19-04-2018, 20:43
Ciao Ettore... ho avuto tre TMax ultimo il 2012 e mi hanno dato un sacco di soddisfazioni e soprattutto mi hanno dato la possibilità di conoscere persone del club molto simpatiche... ma per stare in tema, dopo quasi 10.000 km percorsi, onestamente non ritornerei indietro... é troppo divertente X-ADV... é un mix tra moto e scooter..e il DCT é spettacolare... col tempo ho imparato ad apprezzare il cambio utilizzando le marce manualmente pur avendo inserito l’automatico anticipando le marce sia in progressione che scalata una goduria. Premesso questo nel misto molti TMax mi hanno dato paga... ma questo é dovuto al manico...e io non lo sono...🤣🤣😜

ghima
19-04-2018, 22:17
Claudio è un difetto fra virgolette dei doppia frizione
lo avessi sul tmax sarebbe la ciliegia sulla torta
sono alla seconda auto con dsg e torno sempre a guidare alla stessa maniera; Drive o Sport aiutandomi con le palette al volante prima delle curve per scalare marcia al bisogno e a volte anche in uscita;
e sinceramente anche tutte le volte ho provato e guidato i veicoli honda con DCT (africa twin Xadv Integra e NC-X) ho fatto la stessa cosa; per carità il cambio è tarato perfettamente ma a me piace sentire la scalata quando voglio e le palete al manubrio sono perfette per questo.
goditelo!
ps cambi per il 2018??

Run52
19-04-2018, 22:33
@ Gianluca... quoto in pieno quanto hai scritto... per il 2018... la concessionaria mi ha fatto offerte allettanti... ma non ne vale la pena a mio avviso... forse per il TC... ma onestamente non ne sento la necessità... per il resto tasto G... 900 giri in + solo in manuale.. stessa potenza.. aria fritta... e poi il colore bianco HRC non lo fanno più....

Niken
24-04-2018, 13:11
io eviterei di riprendere per l'enesima volta la dibattuta questione della classificazione dell'ADV tra i maxi-scooter o tra le moto (sono state scritte pagime e pagine sullargomento:nose:) così come eviterei di fare continui confronti con il tmax, anche in termini di vendite; il topic è o dovrebbe essere incentrato su questo mezzo, a prescindere da come lo si consideri personalmente e di conseguenza sarebbe molto interessante conoscere le impressioni di ex-soci che lo hanno acquistato, soprattutto considerando che ormai dovrebbero aver accumulato diverse migliaia di kilometri:wink:

Io invece non ci vedrei nulla di male a parlare anche di dati di vendita. Siamo onesti, non sono state le grandi vendite che il Tmax ha sempre avuto una controprova delle sue qualità ? ... inoltre, Yamaha, per voce dei suoi top-manager ha sempre detto che il suo scopo é quello di produrre quello che il mercato richiede ... e come ci accorgiamo di cosa richiede il mercato se non, anche e sopratutto, dai dati di vendita ?

Intanto, anche in Spagna a Marzo, il maxiscooter a cui é stato dedicato il topic, é diventato il maxiscooter più venduto, e non di poco.

Insomma, ormai i tre principali mercati europei per quanto riguarda i maxiscooter (Italia, Francia, Spagna) stanno chiaramente dicendo una cosa sola.

X LEGIO
25-04-2018, 19:08
giusto, ma il dato delle vendite, preso in sé e per sé, è un freddo numero che nulla mi dice del perché quel prodotto sta avendo successo; ecco perché, a meno che non si rivesta la carica di amministratore delegato di Yamaha o di responsabile vendite:biggrin:, a me, appassionato motociclista, interessa molto molto di più capire le sensazioni, le emozioni che prova l'acquirente dell'ADV (magari comparandole a quelle che provava con il tmax se ex-tmaxista), i pregi e i difetti riscontrati nell'uso quotidiano e su lunghe percorrenze; altrimenti facciamo solo discorsi di marketing che poco o nulla interessano chi usa la moto come filosofia di vita

fer 127®
26-04-2018, 15:44
:_up_:

+1

VrooomVrooom
27-04-2018, 00:24
Io invece credo che i numeri di vendita siano sempre importanti...tanto più che Tmax e Xadv rappresentano il top di gamma e anche se si parla di piccoli numeri, danno moltissima immagine (cosa che poi fa vendere milioni di altri pezzi) e danno margini di guadagno molto elevati. Oltretutto temo che qua per anni ci si è vantati (giustamente) parecchio di quanto il Tmax fosse il rè incontrastato dei maxi scooter, mentre adesso si tende a minimizzare questo aspetto perchè non lo è più.
Detto questo, come ho già scritto diverse volte, personalmente il Tmax rimane il migliore tecnicamente....ma....nel my 2017 c’è stato qualche errore di design...che hanno portato diversi clienti fidelizzati (come me) a preferire la novità, a scegliere qualcosa che lo emozionasse di più...
Io sono felicissimo possessore di Xadv e devo dirvi che ne apprezzo quasi tutti gli aspetti...certo, esistono dei difetti (peso, manovrabilità da fermo, sottosella piccolo) però ogni volta che la vedo o la uso sono felice...e questo è fontamentale!!!!
Però spero solo di veder presto un nuovo Tmax che mi emozioni e mi faccia dire “che ****ta”....così avrò la possibilità di ricomprarlo.
Però vi prego, dopo tutti gli anni passati a vantarci dei numeri di vendita, (ma non che a noi ce ne importi qualcosa...è solo per rimarcare che il mezzo acquistato non ha alcun rivale in quanto è il migliore) non ditemi adesso che non ci importa nulla e che non c’e stato qualche GRANDE errore...perchè faresti gli struzzi...
Come sempre sono solo mie opinioni personali da appassionato e da amante del Tmax che inka@@ato non ha voluto acquistare perchè semplicemente, non mi piaceva (dimostrazione che nessuno mi ha puntato la pistola alla tempia...però credetemi che è stato difficilissimo)....e al contrario di molti che scrivevano che dopo un po di tempo ci si sarebbe abituati al design...ancora oggi mi emoziono quando vedo un my2015 / 2016 e proprio non mi piace il 2017....

X LEGIO
27-04-2018, 08:37
...Però vi prego, dopo tutti gli anni passati a vantarci dei numeri di vendita, (ma non che a noi ce ne importi qualcosa...è solo per rimarcare che il mezzo acquistato non ha alcun rivale in quanto è il migliore) non ditemi adesso che non ci importa nulla e che non c’e stato qualche GRANDE errore...perchè faresti gli struzzi...


perdonami, ma il tuo pensiero, per quanto legittimo, risulta confuso oltre che molto opinabile dal momento che si basa piu' su opinioni personali (legittime, ma soggettive) che su dati oggettivi;
sinteticamente: premesso che, come hai scritto, a noi (a me personalmente che ne ho acquistati 6 ovvero praticamente tutti i modelli eccetto il 2017!) dei numeri "non ce ne po' frega' di meno" (detto alla romana:biggrin:) in quanto ho sempre comprato il tmax perche' soddisfaceva le mie esigenze (non solo estetiche) oltre che per il club che, sempre a mio avviso, rappresenta un plus, premesso questo, se proprio vogliamo parlare di numeri il tuo discorso mi sembra poco valido:
http://www.motoblog.it/post/840439/classifica-scooter-vendite-2017
http://www.motociclismo.it/mercato-classifiche-vendita-moto-scooter-2018-marzo-bmw-r-1200-gs-honda-africa-twin-gs-adventure-69503
scusa, ma il " GRANDE ERRORE" io non lo vedo: nel 2017 il tmax ha vinto la classifica vendite distaccando l'ADV di circa 800 unita': nel 2018 l'ADV e' salita al primo posto ed a marzo era in vantaggio di 200 unita'; se poi scorri la classifica ti accorgi che gli altri competitors fanno numeri ridicoli quindi? :think:certo il tmax non domina piu'come una volta, ma 16 ANNI DI DOMINIO INCONTRASTATO ti sembrano pochi? o forse c'era qualcuno che si aspettava che questo dominio durasse all'infinito? :shocked:
anche il GS (che io paragono al tmax per molti aspetti...) prima o poi scendera' dal primo posto, magari al secondo posto, ma da qui a parlare di "GRANDE ERRORE", sempre considerando numeri e il fatturato in gioco, ce ne passa;
in conclusione mi sembra che non siamo noi a fare gli "struzzi", ma tu ad ingigantire qualcosa che non corrisponde alla realta' (tralascio il discorso del fatturato globale Yamaha IN NETTA CRESCITA dove quello del tmax rappresenta una piccolissima parte:wink:...)

VrooomVrooom
27-04-2018, 09:43
Ciao Ettore,
come potrai vedere, ho palesemente scritto che sono mie opinioni "personali"....per cui totalmente soggettive :wink: e me ne guardo bene dal pensare che quello che scrivo sia la verità assoluta...anzi.
Detto questo, ti ricordo che nelle vendite 2017 ci sono compresi anche i vecchi Tmax (quanto essi cubano, non lo so e non ce l'hanno mai detto)...ma al di fuori dei numeri (che come dici tu non ce ne pò fregare de meno) :biggrin: a mio modesto parere, se il 2017 avesse avuto un estetica differente (gusti totalmente personali, ma mi sembra che in tanti l'abbiamo pensata così), il Tmax avrebbe surclassato nuovamente tutti; di Xadv ne avrebbero venduti meno e molti di quelli che si sono tenuti il vecchio TMax lo avrebbero cambiato per il nuovo....
Io sono una di quelle persone che se una cosa non mi piace, non riesco ad acquistarla anche se è la migliore.
Invece io credo che anche in Yamaha non siano molto contenti delle vendite....poi è verissimo che le vendite generali vanno a gonfie vele....ma è anche vero che per loro il Tmax è fondamentale per immagine (e penso anche per i margini).
Siccome però non c'è nessuna prova di quello che dico, rimane solo una mia opinione :byebye:

Niken
27-04-2018, 12:26
Io non so come tu analizzi i numeri Ettore; probabilmente ti automotivi ad un ottimismo che non é suffragato ne dai numeri ne da quello che i numeri evidenziano.
Se all'esordio di un "nuovo Tmax", dopo tre mesi c'é già un maxiscooter che vende più di lui (quello che é successo l'anno scorso) questo é un segnale importantissimo assolutamente da non sottovalutare. Se poi il rivale del Tmax mantiene quel suo primato (ad oggi in Italia ha mantenuto il primato di vendite) é un altro segnale non certo positivo.

Di quanto lo distacca ? beh in tre mesi il Tmax in Italia ha venduto 699 unità, l'altro invece 926 unità. Cioè 227 unità che però rapportate a 699 sono una percentuale di certo non piccola, tanto per usare un eufemismo.

Non é passato nemmeno un anno e l'alfiere della Casa alata é già primo anche in Europa. Nei primi tre mesi IN Italia, Francia e Spagna il Tmax ha venduto 1431 unità, l'altro invece 1582.

Insomma c'é da porsi tante domande, sia riguardo al gradimento del Tmax 2017 sia sull'importanza del nuovo e neo-nato segmento dei maxiscooter adventure.

Riguardo invece ai dati globali di Yamaha ti invito a non indulgere in facili entusiasmi, anche qua immotivati. Si; a livello mondiale c'è stato un incremento ma dovuto a risultati positivi in alcuni mercati asiatici, ottenuti con la vendita di modelli di piccola cilindrata su cui i margini di ricavo sono piccolissimi. In Europa tira tutt'altra aria, le previsioni non sono rosee e laddove é in cima alle classifiche di vendita lo fa grazie all'apporto della famiglia MT07, ma non é certamente su simili motorette che fai i margini, quelli li fai sui top di gamma e li la Yamaha vende poco rispetto a BMW ed Honda.

Insomma io sarei molto cauto.
Spero che prendano questa crisi come un insegnamento per non sbagliare più alcuna mossa, adesso non ci sono più margini di errore, la congiuntura deve diventare un'opportunità. La Yamaha ha le risorse per farcela, però adesso deve rimboccarsi davvero le maniche e tirare fuori le novità, quelle vere.

Marcos11
28-04-2018, 08:10
Non voglio entrare in campanilismi vari Xadv Vs Tmax ... ma una cosa la posso/voglio dire ... quello che vedo in giro (Lombardia/Piemonte) il numero di Xadv nuovi è di gran lunga superiore a quelli di nuovi Tmax !

Significherà qualcosa ... non lo so, ma Yamaha dovrà impegnarsi ben bene per il prossimo Tmax se vorrà tornare il Re nelle vendite.

Detto questo Buona Stagione Estiva a Tutti con i nostri adorati TMAX !

Ciao Marcos. :byebye:

Niken
28-04-2018, 10:25
Certamente rimane il successo, anche nell'edizione 2017, del Tmax nei confronti dei concorrenti diretti, i vari BMW, Integra e AK o B650.
Questa analisi di mercato vuole semplicemente evidenziare come, però, alcune cose vadano corrette in modo da ridare smalto alle vendite sia nei confronti dei rivali diretti sia nei confronti di se stesso rispetto alle annate migliori.
Riguardo al nuovo segmento dei maxiscooter adventure, il discorso si fa sicuramente complesso e avvincente, visto che é improbabile che la Yamaha si asterrà dal presidiare questo nuovo e fiorente segmento.

ghima
28-04-2018, 16:46
Soprattutto ne vedo in giro giro.
Cioè da me con targhe Milano Verona Modena ecc..
Cioè li usano davvero.
Mentre a parte quelli di questo club il tmax è usato per andare al bar

Marcos11
28-04-2018, 18:36
:_up_: "ghima" ha fatto una osservazione intelligente e pertinente, in effetti li vedo in giro nei giorni settimanali con persone che vanno al lavoro, ma anche accompagnano i figli a scuola, e nei fine settimana prevalentemente in coppia che fanno le gite fuoriporta.

Queste tre tipologie di uso, sono meno avvezze al possessore di Tmax ... escluso i frequentatori di questo forum di appassionati.

Altra considerazione ... spesso i Tmax sono diciamo "personalizzati", mentre gli X-ADV o ancor più le Honda Integra, rimangono prevalentemente come mamma Honda li ha prodotti.

Ciao Marcos. :byebye:

Fausto#314 VA
28-04-2018, 22:04
:_up_:
Credo che gli X ADV rimarranno intonsi ed originali ancora per poco, perlomeno quelli di appassionati analoghi ai frequentatori di questo forum .... sbirciando nel forum X ADV si parla già di potenza insufficiente, scarichi after, centraline aggiuntive etc etc etc ..... esattamente come per il Tmax ....... quindi ..... anche lì se ne vedranno delle belle

Marcos11
29-04-2018, 07:59
Ciao Fausto e Buona Domenica ... sicuramente sarà così, pero oggi come oggi mi sono fatto l'idea che X-ADV e Integra sono in mano a gente più matura e meno "ragazzini" dentro, rispetto al Tmax e quindi immagino che la percentuale di Honda "modificate" rispetto al Tmax sarà inferiore, stessa cosa per chi usa il mezzo solo per andare a fare l'aperitivo.

My Two Cents.

Ciao Marcos. :byebye:

ghima
01-05-2018, 18:26
E poi bisogna dare atto alla piattaforma nc di una cosa oggettivamente importante .
La marcia in viaggio.
Io ad esempio dal 2009 che sono rimontato in moto non riesco più a pensare viaggi con il tmax.
Alti regimi e una consistenza poco moto non ti fanno sentire la strada come vorresti.
Si ok nel misto stretto è sempre il numero uno.
Ma se c'è da allargare l'orizzonte una integra ti fa stare nettamente meglio.
O una xadv. Sono più consistenti. Più moto.
Girano a regimi di tutto riposo a 130 orari..

fer 127®
01-05-2018, 19:09
Ghima, prova un 2017 e, probabilmente, cambierai opinione sulla "viaggiosita' "del TMax

mandi
01-05-2018, 19:59
Ferruccio, concordo con te sul fatto che l'impostazione di guida e la tenuta del 2017 lo rendano piú adatto anche alle lunghe percorrenze...
....ma concordo anche con Gianluca circa il discorso dei giri: per bene che vada (e per bene che sia tarato) il t max(e quindi anche il 2017) ha una trasmissione "a presa diretta" che per sua natura fa rimanere sempre alti i giri.
L xadv, invece, "avendo le marce" permette al motore di scendere di giri con conseguenti vantaggi (a livello di comfort, relax etc) anche per chi guida...

X LEGIO
02-05-2018, 07:49
ogni cosa ha i suoi vantaggi e svantaggi: le due trasmissioni ( a variatore continuo oppure a marce con doppia frizione) non fanno eccezione; ho provato 2 volte ADV e 1 volta A.T. sempre con DCT e posso dire che in città il tmax (o qualsiasi scooter con trasmissione a variatore) è superiore per fluidità e prontezza; senza parlare della facilità di guida dove al pilota è richiesto semplicemente di aprire o chiudere il gas, praticamente un gioco da ragazzi; se si esce dall'ambito cittadino la musica cambia: un cambio classico ti da più sensazioni da moto (anche se imparare a gestire le marce non è cosa facilissima...) oltre ad essere più efficiente in scalata (dove lo scooter si deve attaccare ai freni..); se poi il cambio in questione è accoppiato ad una doppia frizione allora si riesce ad avere QUASI la stessa comodità del variatore in città e QUASI le stesse sensazioni di una moto fuori città; in conclusione il DCT è sicuramente il futuro della moto con motore termico (per quelle elettriche del futuro il discorso è diverso).

Niken
02-05-2018, 08:31
:_up_: concordo su "quasi tutte" le argomentazioni dell'esimio Ettore ( oggi peraltro in smagliante versione "illuminista").

Dal punto di vista ingegneristico il CVT é tutt'altro che superato, anzi ha da dire autorevolmente la sua e non solo in campo motociclistico. Basta vedere la Jazz (da cui peraltro la Honda ha derivato il bicilindrico che monta su tutta la famiglia NC) che monta un bel CVT e non certo un DCT.

Anche il mercato privilegia il cambio tradizionale rispetto al DCT laddove viene data opportunità di scelta. Per esempio in Francia le classifiche riportano separatamente i dati di vendita dell'Africa Twin con e senza il DCT, beh finora ha sempre vinto nettamente il cambio tradizionale.

Non concordo sul fatto che il DCT sia il futuro inevitabile.

La soluzione alternativa proposta da Yamaha sulla FJR 1300 ha dei punti di forza non banali, per esempio ha un aggravio di peso di soli 2 Kg a differenza dei 10 kg del DCT. Credo che ulteriormente evoluto il sistema di Yamaha possa avere un futuro. Certo, bisogna crederci a livello aziendale. Ma d'altronde si sa, il problema di Yamaha non è la parte ingegneristica in cui é eccelsa, il vero problema sono i non-ingegneri.

OLLI77
17-05-2018, 21:10
Da ormai un mesetto sono passato da tmax 530del 2015 a xadv ,trovato usato con 8000km
Ci ho messo un po’ ad abituarmi alla diversità dei due mezzi per la differente tipologia di trasmissione e ciclistica

Soprattutto per colpa delle gomme che erano alla frutta e rendevano la guida molto faticosa ,però ora con gomme nuove sembra di guidare un altro mezzo ,quel mezzo che tanto mi aveva colpito quando lo provai per la prima volta

Per ora sono pienamente soddisfatto del cambiamento ,poi tra qualche km e magari qualche giretto serio sui nostri passi vi aggiorno sulle impressioni

BluTornado
06-11-2018, 09:52
Non serve quotare per intero un messaggio appena sopra.
allora come va ? anche io suo indeciso sui 2 mezzi ..

AX3L
27-02-2019, 07:53
Rivitalizzo questa discussione per chiedere, a chi è passato dal Tmax all' XAdv, un opinione circa la protezione dall'aria in percorsi extra-urbani (per esempio, in autostrada), sia per quanto riguarda il pilota sia per quanto riguarda il passeggero.

Ultimamente sto pensando di pensionare anticipatamente il mio XMax per fare il "salto di categoria", di conseguenza ho provato un SX in concessionaria ed anche un C650....il Tmax al momento vince a mani basse a mio parere, ma non ho trovato alcun test-drive dell'Honda XAdv per potere completare questa prova comparativa!

Grazie,

Marck
28-02-2019, 11:53
Quando proverai XADV ti renderai conto della differenza...non ti strappa la pelle di dosso...
Ha una posizione di guida più alta e per non avere aria dovrai alzare lo schermo nella posizione più alta.
Il cambio sequenziale da sensazioni diverse dal tmax soprattutto nell’apri/chiudi.
Io dopo diverse prove sono tornato al tmax versione dx ...
[emoji112]

fast
28-02-2019, 17:05
E poi sai che menata ogni tot km star lì a ingrassare la catena:mad::nonono:

alby 64
28-02-2019, 17:11
Spray...in cavalletto....9 (nove) secondi....

ghima
28-02-2019, 18:23
Esiste un pratico congegno...

Marcos11
02-03-2019, 08:29
Non serve quotare per intero un messaggio appena sopra.

Ti riferisci alla protezione dall'aria ?

Ciao Marcos. :byebye:

ghima
02-03-2019, 16:10
No per ungere la catena.
Guarda su mcbiker

Lamby
03-03-2019, 01:05
Rivitalizzo questa discussione per chiedere, a chi è passato dal Tmax all' XAdv, un opinione circa la protezione dall'aria in percorsi extra-urbani (per esempio, in autostrada), sia per quanto riguarda il pilota sia per quanto riguarda il passeggero.

Ciao AX3L, posso dirti che in autostrada con cupolino tutto su (ha 5 posizioni) la protezione è buona per il pilota,per me anche più del Tmax, avendovi io sempre montato cupolini sportivi bassi :biggrin:, non posso aiutarti per il passegero girando io sempre solo.

Un saluto a tutti i vecchi amici :friends: per poco non ci si becca in Sardegna quest'anno :byebye:

Marcos11
09-03-2019, 21:55
https://www.youtube.com/watch?v=lBM8bCltS0s

Grazie "ghima" !

Ciao Marcos. :byebye:

ghima
11-03-2019, 18:24
Ne so una più del...

Frasca67
18-04-2019, 15:14
CVT tutta la vita...
Cinghia tutta la vita....

Fra Mac
18-04-2019, 16:59
Un saluto a tutti i vecchi amici :friends: per poco non ci si becca in Sardegna quest'anno :byebye: [/OT]

Ciao Lambyyyyy

Spartacus
27-06-2019, 09:00
Ciao ragazzi, rispolvero la discussione perchè sto valutando passaggio all’X-ADV dal mio attuale T-Max DX perchè mi sto stufando delle continue problematiche di quest’ultimo (proprio in questi giorni è in officina per il problema alla trasmissione ed è gia la seconda volta).
Chi è passato da TMax a XAdv come si trova? Ha anche l’X-ADV qualche problema di fabbrica tipo l’ultimo TMax? Io lo userei principalmente per fare casa-lavoro (tangenziale e centro Milano).
Grazie

ghima
27-06-2019, 13:54
Assolutamente si specie i 2018 ma anche i 2019 hanno è continuano ad avere problemi di spegnimento e di blocco del cambio....quest'ultimo è causato dalla bassa tensione della batteria...
E pare ma ne soffre anche INTEGRA che le batterie le mangi come il pane

Fausto#314 VA
27-06-2019, 19:55
Sì, LEGGENDO NEI FORUM SEMBRA CHE IL PROBLEMA DEL BLOCCO DEL CAMBIO, SOPRATTUTTO SE STRESSATO E CON IL CALDO, NON SIA STATO COMPLETAMENTE RISOLTO nonostante il laborioso lavoro di sostituzione di alcuni sensori svolto in garanzia;
altro problema che non ti lascia a piedi ma fastidioso un ticchettio della forcella in alcune condizioni di guida o fondo stradale.
scusate il maiuscolo, involontario, non ho voglia di riscrivere.

ghima
27-06-2019, 21:20
E fai bene
Con sto caldo...

Spartacus
28-06-2019, 07:52
Ok mi tengo il T-Max DX o mi cerco un 2015 :pensieroso:

Fausto#314 VA
28-06-2019, 09:11
Secondo me faresti bene, ora a stagione inoltrata, a tenerti questo 2017; a novembre all' EICMA sicuramente verranno presentati nuovi modelli o sostanziosi upgrade degli esistenti, sia Tmax che X ADV, per via degli adattamenti alla normativa euro 5; a quel punto farai una scelta ( e nel frattempo il tuo Tmax non si sarà comunque svalutato tanto più del valore attuale, storicamente è un mezzo che tiene bene il mercato )

ghima
28-06-2019, 11:55
E invece secondo me tra un anno si venderà peggio un 2017 che un 2016[emoji41]

LukMAX
30-06-2019, 12:00
Io ho venduto pochi giorni fa il mio base del 2017 a 1400€ in meno del prezzo con cui lo avevo acquistato appena un anno fa.
Tengono bene i vecchi modelli, dal 2015 indietro, ma rivendere un nuovo modello (dal 2017 in poi) non è conveniente, per mia esperienza in pochi sono disposti a spendere più di 8/8500 per un 2017 modello base (non so il DX). O uno aspetta la buona occasione (ma nel frattempo lo deve risparmiare il più possibile) oppure, se lo vuoi vendere subito devi rinunciare al prezzo di vendita che hai in mente e toglierci dalle 400 alle 700€

ghima
30-06-2019, 13:23
Sono pienamente d'accordo con te
Il mio 2012 venduto a 7000 euro...
Il mio 2016 ad 8000 non lo riesco a vendere

X LEGIO
02-09-2019, 11:11
Sì, LEGGENDO NEI FORUM SEMBRA CHE IL PROBLEMA DEL BLOCCO DEL CAMBIO, SOPRATTUTTO SE STRESSATO E CON IL CALDO, NON SIA STATO COMPLETAMENTE RISOLTO nonostante il laborioso lavoro di sostituzione di alcuni sensori svolto in garanzia;
altro problema che non ti lascia a piedi ma fastidioso un ticchettio della forcella in alcune condizioni di guida o fondo stradale.
scusate il maiuscolo, involontario, non ho voglia di riscrivere.

approfitto di questa discussione per salutare innanzitutto i tanti amici che vi partecipano:byebye::byebye: e che ricordo con affetto e simpatia :friends:e poi per portare la mia esperienza di nuovo x-advista:shocked:!;
e si perchè a marzo di quest'anno, dopo 12 anni di appartenenza al club e 6 tmax posseduti!!, ho fatto il grande salto (non senza dispiacere, credetemi:cry:) e sono passato al rivale X-ADV con cui, ad oggi, ho fatto, circa 10.000 km (più che altro partecipando ai raduni del nuovo club - dove ho trovato tanti amici ex-tmaxisti come il buon Lamberto - e un viaggio sulle Alpi francesi);
e allora come va? diciamo che, nonostante quello che pensassi prima di acquistarlo, il confronto non è corretto:nonono:; il tmax è un ottimo (sottolineo ottimo:good:) scooter per via della trasmissione CVT (peraltro superiore in ambiti cittadini ad un cambio tradizionale), mentre l'X-ADV è più vicina ad una moto, nonostante le apparenze da scooter;
il tmax è più leggero e maneggevole, scende in piega solo con il pensiero, mentre l'X-ADV, sia per il baricentro più alto che per il peso maggiore, è più duro, si deve far forza sul manubrio (che aiuta non poco:wink:);
diciamo che con l'X-ADV ho ritrovato le stesse sensazioni (attenuate dalla scarsa potenza..:cry:) del GS che avevo due anni fa: posizione molto comoda (più del tmax) e dominante, buona protezione dall'aria (ma sul tmax ho sempre avuto cupolini sport, salvo l'ultimo periodo in cui l'avevo riportato allo stato originale..) e motore estremamente elastico (grande coppia a bassi regimi con cui riprendere da pochi giri in ogni marcia:good:);
altro lato positivo è il consumo, veramente risibile: in una città come Roma faccio sempre 20/21 km (con il tmax non sono mai riuscito a fare più di 15/16, anche con semplice variatore e rulli più leggeri..:triste:), mentre fuori città si fanno tranquillamente i 28/30 (ed è facile capire il perchè: a 130/140 il motore gira a 4000/4500 là dove il tmax girava a 6500/7000:shocked:);
il penultimo aspetto positivo lo spendo per l'avantreno(cerchio da 17) che da più confidenza di uno da 15, anche se a scapito del pif paf; ma veniamo al motore, vero plus di questo mezzo e senza il quale non lo avrei comprato: come scritto più volte il DCT è un vero e proprio gioiello di meccanica (metterlo su un motore automobilistico è una cosa, me inserirlo in un motore motociclisto è "alta teconologia"!:clapping::clapping:), però, a lungo andare e dopo i primi tempi in cui è molto divertente e riposante lasciare inserire le marce al "cervello elettronico", ti accorgi che è molto più "appagante e corretto" inserirle con i tasti appositi sul manubrio, in modalità manuale (soprattutto in montagna o in strade tutte curve);
insomma, siamo ancora lontani dal sostituire il cervello umano e i suoi mille ragionamenti, specialmente quando si guida una moto! ecco perchè, molto probabillmente, pur ritendo positiva questa esperienza e valutando l'ADV un ottimo mezzo, presto ripasserò ad una moto tradizionale di cui sento la nostalgia da molti anni (a parte la parentesi del GS); alla prossima puntata..:biggrin::biggrin:


N.B. 1 - i problemi li ha anche l'ADV e sono quelli che si leggono sui forum dedicati: purtroppo quel gioiello di cambio è delicato e dovrà essere sviluppato ancora ulteriormente per raggiungere l'affidabilità di uno tradizionale):wink:
N.VB. 2 - una curiosità: mentre con il tmax raramente gli altri motociclisti mi salutavano, con l'ADV questo avviene puntualmente...:think:

ghima
02-09-2019, 16:40
Bravo avv!!
Mi trovo come sempre completamente sui tuoi giudizi tra l'altro molto oggettivi e ponderati...
Io ho provato la nuova 1250 R e mi sono innamorato...ci vogliono 20 cocuzze[emoji2955]

Fausto#314 VA
02-09-2019, 19:44
Ciao Avv !!! Va che poi si torna alla solita storia .. la moto è la moto, bella, emozionale, intrigante ma, per un utilizzo quotidiano, non così pratica e comoda come uno scooter per cui, alla fine , la useresti poco; l' X sembrava la soluzione del dilemma ma poi si è visto che ha un sottosella piccolo ed un peso eccessivo ........ quindi ......... IO sono in alto mare :mocking: Per ora mi tengo il mio Tmax 2012 (affiancato all' Africa Twin che, oggettivamente, sto guidando poco, ma già lo sapevo ) Perfetto sarebbe un XAdv più leggero di 25-30 kg ma so che è impossibile.
P.S. negli ultimi 2 anni ho "investito" parecchi euri in e-bike sportive che mi stanno divertendo molto assieme al mantenimento di una passabile forma fisica quindi ...... meglio che non mi faccia venire ulteriori idee Ciaooo a tucc !!

ghima
03-09-2019, 17:20
Si ma xadv è bello così...
Si guida bene.
È bello..
Va forte e più dei tmax
Ma fidatevi che ne ho trovati tanti in montagna e che ci si sono impegnati ma dopo due curve spariscono...
Negli specchietti ovviamente...[emoji1787]

LukMAX
01-12-2019, 22:44
forse versioni 150/300 anche in Italia nel 2020 ? :think:

https://www.youtube.com/watch?v=08GkGTGCCGA

ghima
02-12-2019, 17:27
No.
Non arriveranno.
Perché sono modelli specificatamente prodotti per l'estremo Oriente

Marzio
22-12-2019, 20:19
Mi inserisco, da ex x-adv, disperato.
Non da cambio, non da motore, non da telaio, non da divertimento.

Disperato dal caldo che sviluppa questo boiler, una cosa inaudita.

Venduto per la disperazione

silverloren
22-12-2019, 20:59
Sono pienamente d'accordo con te
Il mio 2012 venduto a 7000 euro...
Il mio 2016 ad 8000 non lo riesco a vendereÈ una questione di "cifra" secondo mé.
Ho visto vendere dei 2010 a 6000. Vedete.. 7000 è la soglia psicologica abbordabile, mentre 8k x giocare cominciano ad essere troppi, perché di questo si tratta,, figuriamoci 9k 10k!!??
Ergo si vende bene sotto i 7, qualsiasi sia l anno o il modello.
Vale anche x le moto. Forse x le moto la soglia psicologica è ancora di meno. Direi 5000.

ghima
22-12-2019, 22:03
Si può essere...mondo BMW per esempio accede dai 6000euro

silverloren
11-01-2020, 19:21
https://youtu.be/zON1EJlyzQk

Non so se è in tema ma è molto bello (schienalino a parte) in più qualche ideuzza x i Ns tmax
[emoji112][emoji112]

silverloren
11-01-2020, 19:23
Errore

ghima
13-01-2020, 16:40
Ma quello con il tmax che fa la penna????[emoji1787][emoji1787][emoji1787][emoji1787][emoji1787]

silverloren
13-01-2020, 19:59
Carico come una molla [emoji4][emoji16][emoji4][emoji23][emoji1787]